Governors Island: storia e info utili per una visita

0

Se ti accingi ad andare a New York per la stagione estiva, sappi che c’è una “nuova” attrazione da visitare. Infatti dal 28 maggio fino al 25 settembre, sarà possibile scoprire Governors Island. Dalle 10 alle 18 (le 19 il sabato e la domenica) questa piccola isola di 172 acri (poco più di 4.000m2) ospita una vasta gamma di appuntamenti artistici, culturali e ricreativi.

BREVE STORIA

L’isola è stata abitata dai Nativi americani, dato che la sua posizione la rendeva un posto perfetto per pescare e molti residenti della zona usavano l’isola per la stagione estiva. Nel giugno 1637 l’isola è stata acquistata da Van Twiller (rappresentante olandese) per usi personali, per la “considerevole” cifra di due teste d’ascia, un filo di perline e una manciata di chiodi.

Nel 1664, gli inglesi conquistarono New Amsterdam e la rinominarono New York. Governors Island passò di mano definitivamente agli inglesi 10 anni dopo.

La posizione strategica dell’isola venne sfruttata per scopi militari per oltre 200 anni prima dagli inglesi e poi dagli americani, fino agli anni ’60 del 1900. Durante la Guerra di Secessione, fu utilizzata per il reclutamento e come prigione per i soldati confederati. Nel 1966 è passata sotto il controllo della Guardia Costiera, la quale è rimasta fino al 1995. Il 31 gennaio 2003, 150 acri di Governors Island sono stati trasferiti dalla proprietà degli USA al popolo di New York; i rimanenti 22 acri, sono stati dichiarati monumento nazionale.

INFORMAZIONI UTILI: COME ARRIVARE

Per raggiungere Governor’s Island è necessario prendere il battello che parte da Lower Manhattan, precisamente dal Battery Marittime Building, 10 South Street. Il costo è di $2 per gli adulti (dai 12 anni in su). Il biglietto del battello è gratuito il sabato e la domenica fino alle 12. Vedi la programmazione degli orari di partenza.

I battelli partono dal Battery Maritime Building al 10 di South Street, affianco alle partenze per Staten Island.

EVENTI PRINCIPALI 2016

Oltre che bella a vedersi Governors Island è anche molto viva e ricca di cose da fare. Dando una scrematura al ricco calendario degli eventi per l’estate 2015 ecco cosa potreste fare alle Governors Island:

CULTURA e STORIA

  • Visite guidate al Castle Williams, un tempo prigione e cannoniera, libro aperto di storia che sa anche donarvi una panoramica vista su New York Harbour. Dalle 11.30 alle 15,30, ogni 30 minuti, parte una visita guidata per il castello che, invece, è aperto dalle 10 alle 16.30 tutti i giorni, nei weekend chiude alle 17.30;
  • Visite guidate a Fort Jay: struttura fortificata a forma di stella, la più antica dell’isola. Le visite guidate di durata circa 30 minuti sono organizzate solo per il weekend (dalle 11.30 alle 15.30); in settimana è possibile visitare la fortezza dalle 10 alle 16;
  • Passeggiate nella storia: tour guidati di 90 minuti circa, alla scoperta della storia locale. Il ritrovo è a Soissons Dock alle 14,30, solo nei weekend;
  • Free Bike Mornings: possibilità di noleggiare gratuitamente per un’ora, dalle 10 a 12 tutti i giorni feriali, una bicicletta.

MOSTRE E SPETTACOLI

  • “Better Than Jam Handmade Gift Shop”, dal 28 maggio al 24 luglio, lo trovate al Colonels Row tutti i sabati e le domeniche dalle 11 alle 18. Vi perderete fra i bellissimi oggetti di artigianato esposti ed in programma ci saranno anche dei workshop gratuiti;
  • American Twist, dal 28 maggio al 25 settembre, tutti i sabati e tutte le domeniche, dalle 12 alle 17 presso Nolan Park. Si tratta di un’esposizione di sculture artistiche di vari artisti;
  • “Art Kibbutz”, dal 28 maggio al 25 settembre ogni domenica dalle 11 alle 18 presso Nolan Park troverete esposte tante opere di oltre 50 artisti ebrei tra scrittori, compositori, visual artists, ecc;
  • Audubon: Birdman for a Fledgling Nation, mostra dedicata a John James Audubon, un’icona americana che ha realizzato oltre 400 illustrazioni di uccelli americani. Ornitologo e illustratore di origine francese, in questa mostra si parlerà della sua vita e delle sue opere;
  • Billion Oyster Project, dal 28 maggio al 25 settembre, dal giovedì alla domenica a Nolan Park, un’iniziativa volta ad evitare l’estinzione delle ostriche e il ripristino dell’ecosistema, che trova la piena collaborazione di 45 ristoranti dell’isola;
  • Brooklyn Artery, dal 28 maggio al 25 settembre, il sabato e la domenica a Nolan Park troverete questo negozio di deliziosi articoli fatti a mano, una galleria d’arte con lavori di artisti professionisti;
  • Exquisite Corpse Company, dal 28 maggio al 25 settembre sempre al Nolan Park, ogni sabato e domenica dalle 12 alle 16 presenterà tutta una serie di eventi creativi, da interessanti lungometraggi di registi emergenti a fantastici murales, a rappresentazioni teatrali surreali, per i dettagli vedi il programma completo;
  • Hidden Beneath Our Feet: Working Archaeology on Governors Island, tutti i giorni dal 25 maggio al 28 settembre a Nolan Park, un’iniziativa educativa sui progetti archeologici di Governors Island;
  • Life is but a dream, sabato e domenica dal 25 maggio al 24 luglio a Nolan Park: una manifestazione di gioia, con inviti a cantare, ballare e scrittura creativa;
  • Meditation Summer, ogni week end dal 28 maggio al 24 luglio sono in programma al Colonels Row delle sessioni di meditazione zen gratuite, tenute da esperti maestri Zen;
  • Play: Ground, tutti i sabati e domeniche dal 28 maggio al 25 settembre, presso Nolan Park e South Battery ci saranno degli spazi dedicati al gioco creativo per i più piccoli, dove potranno sbizzarrirsi manipolando ogni sorta di “materiale di scarto” per realizzare oggetti;
  • Race & Revolution: Exploring Racial Injustices Through Art, mostra dedicata al popolo afroamericano che si terrà dal 25 luglio al 25 settembre presso Nolan Park dal mercoledì alla domenica.

EVENTI

La deliziosa Governors Island offre un programma davvero ricco ed interessante, pieno di attività ed eventi da poter gustare per tutta l’estate 2016.

Maggio 2016:

  • Family Fun Day, nella giornata del 29 maggio, dalle ore 11 della mattina fino alle 16 del pomeriggio al Nolan Park. Ad aprire la nuova stagione ci sarà questa occasione perfetta per godere pienamente delle bellezze naturali dell’isola: l’evento è dedicato principalmente alle famiglie e l’accesso per il pubblico è gratuito. Il programma prevede diverse improvvisazioni, su temi avventurosi, come ad esempio quelle della “Story Pirates” o di “Mario the Magician”. E’ sempre sul tema della fantasia e dell’arte, sarà possibile mettere alla prova le proprie abilità nel “Children’s Museum of the Arts” e assistere a numerose altre performance da parte di bravissimi artisti.
  • Esibizione del gruppo Parker Quartet nella giornata del 29 maggio, all’interno del Festival “Rite of Summer” al Colonels Row: ingresso gratuito per il pubblico, che potrà assistere alle performance dei quattro eccezionali musicisti Daniel Chong e Ying Xue ai violini, Jessica Bodner alla viola e Kee-Hyun Kim al violoncello. Un repertorio vario, ricco di dinamismo, interpretazioni e sfumature classiche e moderne all’insegna del romanticismo
  • .

Giugno 2016:

  • “FIGMENT NYC” dal 3 al 5 giugno, dalle ore 10 alle 17: evento artistico che si traduce in una esplosione di creatività ed energia, con ingresso libero presso il Nolan Park, Parade Ground, Liggett Terrace e Colonels Row;
  • “The 11th Annual Jazz Age Lawn Party” nelle giornate del 11 e 12 giugno, dalle 11 alle 17 presso il Colonels Row: vengono suonati pezzi di musica autentica degli anni Venti e Trenta, con i balli più diffusi del tempo in abiti vintage, da apprezzare gustando un buon cocktail. E’ necessario l’acquisto del biglietto e si potrà assistere al medesimo evento anche ad agosto.
  • “Save Our Eagle: Fort Jay Open House” il 18 e il 19 giugno dalle 10:30 alle 18:00. Si tratta di un festival organizzato in collaborazione con il Governors Island National Monument, per fare un omaggio alla gloriosa New York, da un punto di vista storico ed artistico. Appuntamento presso il monumento nazionale di Governors Island;
  • Musica dei “Porch Stomp” presentata da Make Music New York, il 18 giugno dalle 12:00 alle 17.00 al Nolan Park: si festeggia l’inizio dell’estate con un pomeriggio all’insegna del folk, attraverso le performance di artisti di tutte le età, sia professionisti che non. Chiunque possieda uno strumento può portarlo e divertirsi insieme a tutti gli altri artisti;
  • “RECESS Badminton Tournament” il 18 giugno dalle 12:00 alle 17:00 al Colonels Row. Sfida a a colpi di racchette in mezzo alla polvere, con la partecipazione di 32 organizzazioni creative in lotta per il titolo. I festeggiamenti per i vincitori prevedono spettacoli con musica e deejay; ci sarà inoltre cibo con birra e vino in abbondanza;
  • “Punk Island” presentata da Make Music New York, il 19 giugno dalle 12.00 alle 17.00 presso il Parade Ground. Un pomeriggio all’insegna della musica punk: tra i partecipanti la band colombiana “I.R.A./ Infexion Respiratoria Aguda”;
  • “2016 Gala: Picnic in The Clouds” il 22 giugno dalle 18.30 alle 21.00, con musica jazz dal vivo da parte di Michael Arenella e della sua Dreamland Orchestra. Si potranno gustare delizie di ogni genere come in un perfetto picnic;
  • Esibizione di Jeffery Zeigler con Ian David Rosenbaum, il 25 giugno, all’interno del Festival “Rite of Summer”: Jeffrey Zeigler è uno dei violoncellisti più versatili del nostro tempo, così come il percussionista Ian David Rosenbaum. I due uniranno i loro incredibili talenti all’ombra degli alberi del Nolan Park, dalle 13 alle 16.

Luglio 2016:

  • “Pinknic”, il 9 e 10 luglio dalle 12:00 alle 18:00 presso “The Play Lawn”. Il più grande picnic in tinte rosa di New York si trasferisce su Governors Island: è necessario munirsi di biglietto. E’ possibile portare autonomamente i cibo per il picnic, oppure acquistare i cesti appositamente preparati sul posto;
  • “Tern Festival”, il 16 luglio dalle 12:00 alle 16:00 presso il South Battery e lo Yankee Pier. Si celebrano i tesori di Governors Island: le rondini di mare e le ostriche;
  • Esibizione di “Kara Sains e Peter Dugan” il 23 luglio, dalle 13 alle 16, all’interno del Festival “Rite of Summer”: al Nolan Park si potranno ascoltare le note del formidabile pianista Dugan, che accompagnerà la soave voce della mezzo soprano Kara Sainz;
  • “The 6th Annual New York City Poetry Festival” il 30 e il 31 luglio dalle 11:00 alle 17:00, presso il Colonels Row. Un evento artistico che intende creare dei collegamenti tra le diverse comunità di poeti ed artisti vari, che possono uscire dal chiuso dei loro atenei per esibirsi alla luce del sole.
  • “Vintage Baseball” il 30 luglio, dalle 12 alle 16: si ritorna al baseball giocato nel 1864, proprio con tutte le caratteristiche di quel tempo, senza guanti. L’evento, a Parade Ground, si ripeterà anche ad agosto e settembre.

Agosto 2016:

  • “The 11th Annual Jazz Age Lawn Party”, il 13 e 14 agosto dalle 11 alle 17 al Colonels Row: la seconda edizione di questo festival durante l’estate, dopo quella di giugno, richiamerà come sempre numerosissimi fan appassionati della musica anni 20/30;
  • “Vintage Baseball” il 20 agosto dalle 12.00 alle 16.00 al Parade Ground;
  • “Inuksuit” il 27 agosto, dalle 13 alle 16, all’interno del Festival “Rite of Summer” presso Nolan Park: oltre 60 percussionisti si uniranno per suonare il pezzo di John Luther Adams “Inuksuit”.

Settembre 2016:

  • “The 6th Annual NYC Unicycle Festival” il 3 e 4 settembre dalle 10 alle 18 presso Castle Williams’ Parking Lot: un evento che include diverse attività sportive, tra le quali basketball, sumo, hockey, insieme a esibizioni e spettacoli vari, anche in costume, da parte di differenti artisti;
  • “Vintage Baseball” il 10 settembre dalle 12.00 alle 16.00 al Parade Ground;

Per scoprire tutti gli appuntamenti visita il sito ufficiale.

Share.


Tour di Harlem in italiano


Itinerari per New York

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.