Governor's Island
Una visita a Governors Island ti farà scoprire panorami unici

Se ti accingi ad andare a New York per la stagione estiva, sappi che c’è una “nuova” attrazione da visitare. Infatti dal 23 maggio fino al 27 settembre, sarà possibile scoprire Governors Island. Dalle 10 alle 18 (le 19 nei weekend) questa piccola isola ospita una vasta gamma di appuntamenti artistici, culturali e ricreativi.

BREVE STORIA
L’isola è stata abitata dai Nativi americani, dato che la sua posizione la rendeva un posto perfetto per pescare e molti residenti della zona usavano l’isola per la stagione estiva. Nel giugno 1637 l’isola è stata acquistata da Van Twiller (rappresentante olandese) per usi personali, per la “considerevole” cifra di due teste d’ascia, un filo di perline e una manciata di chiodi.

Nel 1664, gli inglesi conquistarono New Amsterdam e la rinominarono New York. Governors Island passò di mano definitivamente agli inglesi 10 anni dopo.

La posizione strategica dell’isola venne sfruttata per scopi militari per oltre 200 anni prima dagli inglesi e poi dagli americani, fino agli anni ’60 del 1900. Durante la Guerra di Secessione, fu utilizzata per il reclutamento e come prigione per i soldati confederati. Nel 1966 è passata sotto il controllo della Guardia Costiera, la quale è rimasta fino al 1995. Il 31 gennaio 2003, 150 acri di Governors Island sono stati trasferiti dalla proprietà degli USA al popolo di New York; i rimanenti 22 acri, sono stati dichiarati monumento nazionale.

INFORMAZIONI UTILI
Per raggiungere Governor’s Island è necessario prendere il battello che parte da Lower Manhattan. Il costo è di $2 per gli adulti (dai 12 anni in su). Il biglietto del battello è gratuito se si prende alle 10, alle 11 e alle 11:30 il sabato e la domenica.

I battelli partono dal Battery Maritime Building al 10 di South Street, affianco alle partenze per Staten Island.

EVENTI PRINCIPALI 2015
Oltre che bella a vedersi Governors Island è anche molto viva e ricca di cose da fare. Dando una scrematura al ricco calendario degli eventi per l’estate 2015 ecco cosa potreste fare alle Governors Island:

CULTURA e STORIA
– Visite guidate al Castle Williams, un tempo prigione e cannoniera, libro aperto di storia che sa anche donarvi una panoramica vista su New York Harbour. Dalle 11.30 alle 15,30, ogni 30 minuti, parte una visita guidata per il castello che, invece, è aperto dalle 10 alle 16.30 tutti i giorni, nei weekend chiude alle 17.30;

– Visite guidate a Fort Jay: struttura fortificata a forma di stella, la più antica dell’isola. Le visite guidate di durata circa 30 minuti sono organizzate solo per il weekend (dalle 11.30 alle 15.30); in settimana è possibile visitare la fortezza dalle 10 alle 16;

– Passeggiate nella storia: tour guidati di 90 minuti circa, alla scoperta della storia locale. Il ritrovo è a Soissons Dock alle 14,30, solo nei weekend;

– Free Bike Mornings: possibilità di noleggiare gratuitamente per un’ora, dalle 10 a 12 tutti i giorni feriali, una bicicletta.

MOSTRE
– “What’s Happening on Governors Island” (dal 23 maggio al 27 settembre, tutti i giorni): al Building 110 è in corso una mostra interattiva che presenta come stia mutando il paesaggio urbano di Governor’s Island (il nuovo parco e gli spazi pubblici e The Hills); i visitatori possono lasciare un post it come feedback di gradimento dei cambiamenti;

– “2015 New York Electronic Art Festival” (dal 23 maggio al 20 luglio, sabato e domenica): mostra artistica dedicata alla situazione della corrente artistica tecnologica;

– “(Counter) Public: Art, Intervention & Performance in Lower Manhattan from 1978-1993” (dal 23 maggio al 27 settembre, venerdì, sabato e domenica): come hanno contribuito gli artisti con le loro opere nel corso degli anni “caldi” come gli anni Ottanta e Novanta, segnati da emergenze come l’HIV e i cambiamenti climatici? Scopritelo qui!

– “Earth Matter Compost Learning Center” (dal 23 maggio al 27 settembre, sabato e domenica): al centro delle attività pensate per tutti, ma in particolare per le famiglie, c’è il compostaggio: rimboccatevi le maniche!

– “GrowNYC’s Teaching Garden” (dal 23 maggio al 27 settembre, sabati e domeniche): un giardino di quasi 750.000 mq ospita tutto quello che riguarda l’agricoltura urbana e le infrastrutture green, con un occhio di riguardo ai piccoli per i quali ci sono molte attività in programma!

– “Children’s Museum of the Arts” (dal 23 maggio al 27 settembre, weekend): il nome del museo dice già tutto… quindi, via libera alla creatività, bambini!

– “Better Than Jam Handmade Gift Shop” (dal 23 maggio al 27 settembre, lunedì, venerdì e weekend), uno dei tanti negozi dove fare shopping e perdersi fra i bellissimi oggetti di artigianato esposti;

– “FIGMENT NYC” (dal 6 giugno al 23 settembre): se avete voglia di fare buca in un campo da golf artistico o di esplorare la casa nell’albero di Benjamin Jones, eccovi accontentati!

– “The Holocenter’s Summer Museum” (dal 23 maggio al 27 settembre, sabati e domeniche): vi interessa l’olografia? Qui troverete attività, tour e dibattiti a tema;

– “The Makery’s Island Makeground” (dal 21 giugno al 20 settembre, weekend): idee geniali e ottima manualità sono le doti degli inventori e se vi riconoscete nell’identikit qui c’è pane per i vostri denti!

– “Governors Island Art Fair” (weekend di settembre): dulcis in fundo, l’estate alla Governors Island finisce con il più grande mercatino di esibitori indipendenti di NY… occhio a non spendere troppo!

EVENTI

– Opening Day Family Festival, 24 maggio: attività dedicate alle famiglie e ai bambini, con musica, arte e teatro;

– Outdoor Fest, 30 maggio: relax e yoga, ma anche tante altre attività all’aperto;

– FIGMENT NYC, 6 e 7 giugno: evento artistico che omaggia ogni forma espressiva, dalle sculture ai dipinti, dalla musica ai giochi;

– Jazz Age Lawn Party, 13 e 14 giugno, 15 e 16 agosto: atmosfera anni Venti e Trenta, abiti d’epoca e musica d’altri tempi rendono molto suggestivo il weekend da queste parti;

– The World’s Fastest Hamlet, 20 e 27 giugno, Our Lady Star of the Sea: come sarà una delle opere più famose del Bardo “zippata” in soli 15 minuti di recitazione? Sarà interessante scoprirlo!

– RecessBadmignton, 20 giugno: come se la caveranno i 32 sfidanti fra racchette e volano?

– The City of Water Day Festival, 18 luglio: il bene più prezioso per la vita, l’acqua, sarà la protagonista della giornata. Potrete fare entusiasmanti giri in barca o dedicarvi alla pesca, mentre per i bambini saranno decine le attività per loro;

– Come out & play, 18 luglio: i più grandi di noi non hanno certo dimenticato quando si giocava in strada e nemmeno gli organizzatori di questo evento, dedicato ai giochi all’aperto per tutte le età;

– It’s Your Tern Festival, 19 luglio: silenzio, qui si osservano i volatili che abitano a Governors Island… sst!

– New York City Poetry Festival, 26 e 27 luglio: prendi 60 organizzazioni poetiche e metti 250 poeti sul palco, accompagna il tutto dal buon cibo e bevande e coltiva lo spirito poetico in te…

– RECESS Bocce, 22 agosto: 32 sfidanti e un vincitore: pensavate che le bocce fossero qualcosa per anziani? Alle Governors Island vi ricrederete!

– NYC Unicycle Festival, 5 e 6 settembre: tutto sul monoruota, esibizioni, mostre e gare, incluse sfide di basketball, hockey e… sumo!

Per scoprire tutti gli appuntamenti visita il sito ufficiale.


Itinerari per New York

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *