Mangiare a New York: ristoranti consigliati da un newyorkese

Mangiare a New York
New York offre le migliori cucine al mondo, non solo hot dog.

Non c’è dubbio che la buona riuscita di una vacanza dipenda anche in (gran) parte dalle esperienze culinarie che viviamo durante la permanenza a New York. Nessun’altra città al mondo offre tante possibilità a tavola come la Grande Mela, ma proprio per questo potrebbe essere un problema districarsi fra le migliaia di proposte.

Viaggi New York ha già cercato di mettere un po’ di ordine nella testa dei viaggiatori con la lista dei ristoranti economici e romantici; oggi ci viene in aiuto anche l’autorevole guida Frank de Falco, newyorkese doc, con i suoi ristoranti preferiti che sicuramente andranno incontro alle esigenze dei vari palati.

Partiamo dagli hot dog, un simbolo di New York. Grays’ Papaya offre i migliori hot dog della città a pochi dollari. Ci sono tre ristoranti a Manhattan. Nell’Upper West Side al 2090 della Broadway, nel Garmen District al 402 6th Avenue e nel West Village al 539 della 8th Avenue.

Per gustare i migliori hamburgers ad un ottimo prezzo, Shake Shack è il posto giusto. Non fatevi scoraggiare dalle lunghe file: scorrono veloci e ne vale assolutamente la pena. A New York ci sono 6 ristoranti, 5 a Manhattan e 1 a Brooklyn. Il più centrale si trova al 691 della 8th Avenue a un isolato da Times Square.

Molto buoni anche gli hamburger e gli hot dog di Five Guys.

Per chi fosse alla ricerca di un BBQ Ribs, Frank ci consiglia il Blue Smoke al 116 East 27th Street  a Midtown East.

Impossibile andare via da New York senza aver mangiato la mitica bistecca all’Old Homestead nel Meatpacking District al 56 9th Ave, New York, NY 10011. Prezzi medio-alti.

Se siete a Times Square e cercate un buon ristorante economico, per un pasto magari prima di uno spettacolo a Broadway, Joe Allen è il posto giusto. Indirizzo: 326 W 46th St.

Se dovete festeggiare una ricorrenza speciale, il The Lambs Club è un ottimo posto elegante dai prezzi medio alti. Si trova sempre in zona Times Square al 132 West 44th Street.

Passiamo a qualche ristorante etnico: se siete amanti della cucina messicana, Dos Caminos ha dei buoni prezzi. Si tratta di una catena con 3 location a Manhattan. Meatpacking District (675 Hudson Street at 14th Street), Kips Bay (373 Park Avenue South) e Turtle Bay in Midtown East (825 Third Avenue).

Se invece volete mangiare il messicano così come se foste nel Paese centroamericano, il Rosa Mexicano è perfetto per voi. Si può gustare la salsa Guacamole più buona della città. Anche la Rosa Mexicano ha tre ristoranti a Manhattan: 1063 First Avenue (solo per cena), al Lincoln Center 61 Columbus Avenue at 62nd Street e in Union Square al 9 East della 18 th Street.

Se avete voglia di gustare la cucina cinese spendendo poco, Suzie’s al 163 di Bleecker Street nel Greenwich Village, è il posto giusto.

La nostalgia vi assale e volete gustare la vera pizza napoletana come foste in Italia? Dirigetevi un po’ più a ovest sulla Bleecker Street sino al 271 e sarete da Keste. Provare per credere.

L’ultimo suggerimento non poteva che cadere sulla cucina americana. Per gustare una new American Dining Experience recatevi, all’Union Square Cafè al 21 East della 16 th Street.




5 commenti finora

  1. marzia scrive:

    Ciao Carlo
    mi chiedevo. . . Ma quando riaprirà il ‘The rever’? Sarò a NYC i primi di ottobre, pensi che riuscirò a prenotare un tavolo? Sulla rete non trovo notizie sicure.
    Grazie mille
    Marzia

  2. Luca scrive:

    Ciao Carlo.. ho letto talmente così tante cose sul tuo sito che è quasi come se fossi un amico! Perdona la domanda magari un po stupida.. ma il ristoranta del celebre cuoco Gordon Ramsay di Hell’s Kitchen esiste veramente a NY ?? se si dove si trova??

    Se sai anche questa sei davvero impagabile ;-)

    Buona Serata!

  3. Fabiana scrive:

    Tra le catene low cost stile messicano segnalo Chiplote. Essenziale, economico, buonissimo. Io andavo tutte le sere in quello che si trova alle spalle dell’Empire State. Ritrovato anche a Londra non ho potuto fare a meno di cenarci almeno una volta…nostalgia di NY

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>