giovedì , 8 dicembre 2016
In primo piano
Home > Cultura e Società > Dumbo Arts Festival 2014 a New York
Dumbo Arts Festival, New York

Dumbo Arts Festival 2014 a New York

Dumbo Arts Festival, New York

Sempre di corsa, frenetica e mai ferma New York non a caso si è guadagnata il titolo di città che non dorme mai, una di quelle definizioni che calzano a pennello, che sembrano essere state fatte su misura per lei.
Accanto a quest’appellativo, sicuramente, la Grande Mela se ne merita un altro: una città che non smette mai di stupirci. Che sia estate o Capodanno, che nevichi o che cadano la foglie, New York ti lascia sempre a bocca aperta. E così, in quello che all’apparenza sembrerebbe un periodo poco appetibile, come la fine di settembre, New York riesce a far ricredere anche il turista più esigente, proponendo un evento che nei numeri e nella qualità non ha paragoni: il Dumbo Arts Festival.

Oltre 400 artisti da tutto il mondo si riuniscono a Dumbo dando vita a una grandissima manifestazione di opere d’arte contemporanea a cielo aperto che, in pochi anni (la prima edizione è del 1997), è divenuta un must che richiama ogni anno circa 200.000 spettatori: inutile dire che sia uno di quegli eventi che gli amanti dell’arte non possono lasciarsi sfuggire, ma non temete di trovare qui solo critici e appassionati.

Il Dumbo Arts Festival rompe la tradizione galleristica e museale e porta l’arte in strada e sul lungo fiume, ai piedi del ponte di Brooklyn e nei prati, invitando ognuno di noi ad assaporare la bellezza di un’installazione o di un’opera, anche se di composizione, luce e tecniche non ci siamo mai interessati.

Ai più capita di arrivare al Dumbo Arts Festival quasi per caso, giusto per il gusto di dire “c’ero anch’io”, salvo poi rimanere, improvvisamente, calamitati davanti a un’opera anche per minuti e minuti, come se si fosse soli, come se il tempo si fosse fermato: girandoci attorno, rimirandola da più punti, anche sdraiandosi pur vederla meglio, pur di entrare sempre più in simbiosi con l’artista e capire che cosa volesse trasmettere.

Non stupiamoci, quindi, se vedremo persone sdraiate sotto una volta illuminata come un cielo stellato, potrebbe accadere che pochi minuti dopo saremo noi a essere accovacciati dietro a una serie di donuts colorati, presentati come emblema della multirazzialità della città, oppure ad allungarci sopra una serie di oggetti di scarto che divengono opere arte e messaggi per un domani migliore.

Per quanti di noi avranno la fortuna di essere a New York, il 26 (ore 18-21), il 27 (ore 12-21) e il 28 settembre (ore 12-18) , il consiglio è senz’altro di mettere in programma un giro al Dumbo Arts Festival, un evento gratuito che rende l’arte a portata di tutti, in un progetto che va oltre l’arte, arricchendo il nostro modo di vedere e sentire il mondo e la vita: ancora una volta New York rompe gli schemi e si propone come un avamposto di modernità e futuro, di cui al solo leggerne ti vien voglia di prendere il primo aereo e partire…



  

  

  

  




Leggi anche

Museum Mile Festival

Museum Mile Festival 2016

Anche quest’anno si terrà l’ormai consolidato appuntamento con l’arte e la cultura nel cuore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X