giovedì , 8 dicembre 2016
In primo piano
Home > Itinerari > Viste mozzafiato a New York: il Gantry Park
Gantry Park, Queens
La fantastica vista dal Gantry Park nel Queens

Viste mozzafiato a New York: il Gantry Park

Parlando di parchi a New York, il primo pensiero non può che andare al Central Park o al Bryant Park, famosi rispettivamente per la loro estensione e per la vasta offerta di intrattenimento.

In aggiunta a questi, nel vostro viaggio a New York, vi consiglio di fare un salto al Gantry Park, a Long Island City (nel borough di Queens): molto probabilmente non ne avete mai sentito parlare, ma vi assicuro che varrà la pena andarci. Per intenderci è il parco che ospita la scritta “Pepsi Cola”.

Ad attendervi, infatti, ci sarà una delle più suggestive viste su New York: il Gantry Park, infatti, è situato sulla riva occidentale dell’East River, proprio di fronte alle Nazioni Unite. Da qui, lo skyline di New York è, in una parola, spettacolare: libero da ostacoli e costruzioni di qualsiasi genere, il profilo inconfondibile della città più bella al mondo si staglia davanti ai nostri occhi, incorniciato – nelle belle giornate – da un cielo terso e limpido e dalle placide acque fluviali che scorrono.

Una vista, insomma, unica che non manca di richiamare sempre tantissimi turisti a tutte le ore del giorno: al mattino presto e al tramonto, i grattacieli in lontananza riflettono i raggi del sole nascente o calante, assumendo un aspetto diverso dal solito, mentre non meno mozzafiato è la vista by night di una New York illuminata da mille luci.

Location ideale per gli amanti della fotografia, per chi ama i paesaggi naturalistici, per gli innamorati e anche per chi vuole vedere New York da un diverso punto di vista, il Gantry Park sta diventando, giorno dopo giorno, una meta da non tralasciare nel nostro tour nella Grande Mela: non sarà un caso se sempre più film e serie tv, set fotografici e da matrimonio scelgono il Gantry Park per incorniciare i loro scatti e le loro scene migliori.

Piccolo e intimo, il Gantry Park è anche un’oasi di pace e relax: concedetevi una piacevole passeggiata qui, sedetevi a leggere un libro o a rimirare il panorama, sorseggiate un aperitivo in uno dei bar o sdraiatevi – nella bella stagione – su una delle amache e il mondo vi sembrerà decisamente diverso, anche se siete a una manciata di passi da Manhattan.

Se preferite, invece, fare un po’ di attività fisica, oltre alle runners ai piedi, potrete portare il pallone per una partita a basket, il piatto per una sfida a freebee o la palla per pallamano: questi e altri campi sono a vostra disposizione.

Non manca poi un’area gioco per i bambini e tante iniziative che, nel corso dell’anno, sanno rendere ancora più attrattivo Gantry Park: concerti, spettacoli e, per i piccini, a Pasqua la simpatica Easter Egg Hunt.

Aperto nel 1998, il Gantry Park occupa attualmente una superficie di 1000 mq (10 acri), ma in pochi anni dovrebbe quadruplicare l’area, arrivando a coprire 40 acri; fra gli altri progetti, il parco dovrebbe ospitare una biblioteca. La quiete che oggi domina in questo spettacolare parco sulle rive dell’East River ci fa sembrare lontano anni luce il rumore e i fumi che generavano quelle strane strutture con scritto “Long Island” presenti nel parco: da argani per lo scarico delle chiatte in arrivo sul fiume, oggi sono state sapientemente reinventate in decori urbani e paesaggistici: una moderna favola a lieto fine che solo la Grande Mela può raccontarci.

Per arrivare dovrete prendere la metro linea 7 da Manhattan e scendere alla fermata Vernon Blvd-Jackson Avenue.

Guarda altre foto del Gantry Park



  

  

  

  




Leggi anche

Alla scoperta del Fall Foliage

Alla scoperta del Fall Foliage da New York

Torna anche quest’anno il treno “Autumn Express” della Amtrak, la compagnia di treni americana. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X