venerdì , 9 dicembre 2016
In primo piano
Home > Itinerari > Cosa fare a New York quando piove
Cosa fare a New York quando piove
Cosa fare a New York quando piove

Cosa fare a New York quando piove

Un cielo plumbeo e le prime gocce che iniziano a scendere: ecco, la tanto temuta pioggia è arrivata a guastare il viaggio a New York… oppure no: già, perché sarà anche scomodo girare la Grande Mela con gli ombrelli aperti, ma è anche vero che questa potrebbe essere l’occasione buona per scoprire lati della città che, magari, non avevamo messo nel nostro tour.

1. MUSEI

La qualità dei musei newyorchesi è proverbiale, ma scommetto che un po’ di cattivo tempo saprà dare alla visita al MoMa, al Guggenheim e al Whitney Museum un sapore diverso.

Oltre ai grandi capolavori custoditi in questi tre musei, a New York potrete pure tuffarvi nella storia: l’American Museum of National History e il MET saranno due musei che vi arricchiranno molto.

Non è propriamente un museo, ma sicuramente è uno dei siti culturali più affascinanti di New York: la New York Public Library, nei pressi di Bryant Park, con le migliaia di volumi che custodisce è senz’altro consigliata per sfuggire alle intemperie.

Se viaggiate con bambini, vi consiglio di fare un salto al Brooklyn Children’s Museum e anche al New York Transit Museum che hanno numerose cose da far vedere e tantissime attività in programma per i piccoli visitatori. Segnatevi anche l’indirizzo del Sony Wander Technology Lab (Sony Plaza fra la 56th Street e Madison Avenue), un laboratorio dove l’apprendimento e la tecnologia procedono di pari passo.

2. SHOPPING

Non è certo colpa vostra se piove, quindi vi meritate una piccola consolazione. Che ne dite, una intensa sessione di shopping potrebbe andar bene? Se la risposta è affermativa, siete a New York e non avrete di certo difficoltà a soddisfare questa voglia.

Incominciamo con la via regina dello shopping newyorchese, lungo la Fifth Avenue avrete a portata di mano decine di negozi in cui entrare e sbirciare, ma se preferite stare ben al riparo da pioggia e schizzi puntate sui centri commerciali.

Sempre meritevole di una visita è Macy’s che, con i suoi 10 piani, saprà farvi ingannare in maniera molto piacevole il tempo; non da meno sarà Bloomingdale’s.

Dopo aver acquistato vestiti e scarpe, toglietevi uno sfizio tecnologico, ovviamente dando precedenza all’Apple Store a Times Square; se preferite entrare nei negozi più insoliti di New York potreste fare un salto a Forbidden Planet (823 Broadway), il must per chi adora fumetti, manga e graphic novels, mentre se avete un grandi abilità con il cucito potreste fare un salto a Tender Button (143 East 62nd Street), un negozio che vende bottoni di ogni forma e foggia.

3. MUSICAL A BROADWAY

Dopo aver visitato musei e fatto shopping, sarete un po’ stanchi e vorreste solo rilassarvi: quello che ci vuole ora è un musical di primissima qualità, ovviamente a Broadway. Fra gli spettacoli evergreen e le nuove uscite, il problema sarà selezionare lo show da vedere: colori e musiche, scenografie e balletti ritmici vi travolgeranno nel senso positivo della parola e la voglia di bis si farà presto sentire.

4. LOCALI

In tutto questo, non dimenticatevi di concedervi qualche gustoso spuntino: se volete un’esperienza davvero newyorchese, non esitate a scegliere il Chelsea Market, lo storico alimentare al coperto di New York, o a lasciatevi conquistare da uno dei migliori hamburger di New York.

Per chi desidera un locale alternativo ai solito, Alice’s Tea Cup (102 W 73rd St) è un omaggio alla celeberrima Alice nel Paese delle Meraviglie dove si celebrano i non-compleanni, un’ottima soluzione per famiglie e non.

  

  




Leggi anche

Alla scoperta del Fall Foliage

Alla scoperta del Fall Foliage da New York

Torna anche quest’anno il treno “Autumn Express” della Amtrak, la compagnia di treni americana. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X