sabato , 10 dicembre 2016
In primo piano
Home > Curiosità > Volare con bambini a New York
Volare con neonati a New York
Volare con neonati a New York

Volare con bambini a New York

Abituare i figli fin da piccoli a viaggiare è un modo per farli crescere. Molti genitori rinunciano a visitare paesi lontani per paura di mettere il proprio bambino su un aereo, invece volare è una bella esperienza per i piccolissimi. Basti pensare a quanto si possono divertire nel vedersi passare sopra le nuvole e nel contemplare le città dall’alto. Non sono mai i bambini ad avere paura dell’aereo, di solito questa fobia colpisce dall’adolescenza in poi.

Tra le compagnie aeree che fanno voli diretti per New York (consigliati quando si viaggia con bambini e neonati), la più nota nel nostro paese è Alitalia, ma non c’è solo lei. Vediamo le regole delle principali compagnie.

Alitalia

E’ possibile portare il seggiolino per auto del bambino, comunicandolo almeno 48 ore prima della partenza e a patto che il seggiolino rispetti certe caratteristiche di conformità. Il passeggino è considerato bagaglio a mano, e di conseguenza, se lo spazio è sufficiente, lo si può tenere a bordo. Su tutti i voli intercontinentali la compagnia mette a disposizione delle culle, e su richiesta può servire pasti con alimenti per neonati come omogeneizzati e succhi di frutta. Per i bambini che fanno il loro primo volo è previsto anche un attestato.

All’aeroporto di Roma Fiumicino è disponibile per i bambini (terminal 1) la Sala Young con tv e cartoni animati.

Emirates

Se si sceglie di volare con Emirates (volo diretto da Malpensa), è assicurata la priorità d’imbarco alle famiglie (così come fanno quasi tutte le compagnie) che si presentano con neonati e bambini. A bordo, la compagna mette a disposizione culle, copertine, cuscini e fasciatoi. Il seggiolino per auto, ovviamente omologato, è ammesso a bordo, previa prenotazione del posto in più. E’ possibile portare un bagaglio registrato di 10kg.

Delta Airlines

Permette di portare a bordo una borsa col necessario per il neonato e un passeggino ripiegabile e offre anch’essa la priorità di imbarco. Contattando l’ufficio apposito prima della partenza si può anche richiedere una culla. Per quanto riguarda i seggiolini, se sull’aereo c’è posto essi vengono accettati, se l’aereo è pieno vanno registrati all’imbarco presso l’ufficio preposto.

American Airlines

I neonati (2 anni non compiuti) se viaggiano in braccio ai genitori godono di uno sconto del 90% rispetto alla tariffa adulti. Inoltre American consente di portare come bagaglio supplementare il seggiolino, un passeggino e un sacchetto di pannolini. A bordo sono disponibili culle, le quali non sono prenotabili in anticipo, ma vengono forniti a chi prima arriva al momento del check-in. Non vengono forniti pasti per neonati a bordo, ma è possibile portare biberon e succhi di frutta. E’ possibile naturalmente l’allattamento al seno.

United

Chi vola con la United Airlines può imbarcare come bagaglio a mano un passeggino e un seggiolino. Il personale è anche disponibile per scaldare bevande in bottiglia o nel biberon, e offre a coloro che viaggiano con neonati un set per il cambio del pannolino.

Se si vogliono ottenere informazioni più precise dalle compagnie aeree riguardo al trasporto di minori sotto i due anni, è meglio contattare gli uffici della linea aerea almeno 48 ore prima della partenza. Spesso le norme variano a seconda della lunghezza del viaggio o per nuove disposizioni.

In genere il neonato viaggia gratis o pagando il 10 per cento del biglietto. Se si vuole prenotare un posto per lui bisogna comunciarlo al momento della prenotazione.

In alcuni aeroporti, come il JFK La Guardia e Newark, esistono aree apposite con i fasciatoi. Cambiare un neonato in viaggio può rivelarsi difficile, ma se si rende necessario e le toilettes sono troppo anguste, la soluzione migliore è effettuare il cambio occupando i due sedili, cercando di evitare i momenti di turbolenza. E’ sempre bene avere con sé salviette, creme lenitive, acqua di colonia e anche uno smacchiatore per abiti, in caso di incidenti non previsti.

Oggetti da avere sempre

Fra gli oggetti da portare sempre con sé non ci si può dimenticare una busta con le medicine del neonato. E si consiglia di tenere a disposizione una bottiglietta d’acqua, poiché l’aria pressurizzata tende ad essere secca e durante il volo il bambino quasi sicuramente avrà sete.

Molto utili possono rivelarsi anche le gocce per gli occhi e quelle per le orecchie, da usare in caso di disturbi dovuti al decollo o all’aria pressurizzata.

Si consiglia anche di tenere il bambino il più possibile sveglio nelle ore che precedono il volo, così che possa più facilmente prendere sonno durante il viaggio. Nel caso che ciò non accadesse, è buona norma portare con sé piccoli giochi, e cullarlo passeggiando lungo il corridoio dell’aereo per tenerlo tranquillo. Per farlo stare comodo fategli indossare abitini larghi, e una volta decollati toglietegli le scarpine, per impedire che i piedi si gonfino.

Se si deve affrontare un viaggio lungo, una visita in più dal pediatra vi farà partire tranquilli. E’ utile anche una “lista bambino”, un foglietto in cui appuntare tutto ciò che ci può servire in volo, da ricontrollare prima della partenza. Ed è meglio arrivare in buon anticipo all’aeroporto, per non trovarsi impreparati. In alcuni aeroporti c’è un’area apposita dove i bambini possono giocare, cercate la disponibilità di zone giochi telefonando oppure guardando sul sito della struttura.

Un viaggio con un bambino piccolo non è semplice, ma se ci si prepara per tempo può rivelarsi un’esperienza piacevole. Scegliere la compagnia giusta è fondamentale per poter viaggiare nel modo più comodo, senza avere brutte sorprese.

Una volta atterrati a New York, scopri tante cose da fare.

  

  




Leggi anche

Lo spettacolo del Manhattanhenge a New York

Manhattanhenge, che tramonto a New York!

Se dovessimo organizzare uno brain storming attorno alla parola New York sarebbero interessanti le idee …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X