giovedì , 8 dicembre 2016
In primo piano
Home > Consigli dei viaggiatori per New York

Consigli dei viaggiatori per New York

Questa pagina è fatta interamente con i consigli e le dritte degli utenti. Dai anche tu il tuo contributo agli altri viaggiatori con i tuoi consigli su New York, o semplicemente scrivi un giudizio sulla città.

 

I consigli di Barbara, postati il 15/9/2009

Sono andata a New York una settimana a settembre con la mia famiglia, inclusi mie figli che hanno 8 e 13 anni. Il tempo è stato molto bello sconsiglio di portare per questo periodo felpe pesanti che noi non abbiamo mai usato basta un kway: ripara dal vento e dall’acqua eventualmente.

Vi consiglio di fare la Metrocard: potrete salire sull’autobus e nella metro, ma quest’ultima ve la sconsiglio se non dovete fare lunghissimi tragitti, così avrete la possibilità di godervi la città perché c’è molto da vedere, dai tombini per la strada che fumano, ai taxi gialli che sono veramente tanti, a ogni cosa che vedrete dall’autobus che in metro non potrete vedere; vi assicuro ne vale la pena il traffico non è un problema, macchine ce ne sono poche e i bus non hanno certo i tempi dei nostri. Gli autobus che ti fanno visitare la città sono belli ma attenzione non parlano italiano c’e’ comunque una compagnia di italiani che svolgono lo stesso lavoro basta cercare su internet, quando arrivate all’aeroporto se siete in 4 vi conviene un taxi ditegli prima quanto vogliono anche se sulla portiera c’e’ il prezzo tendono sempre ad aumentarlo.

Abbiamo alloggiato al Roosevelt hotel, un albergo sulla Madison molto scenico con una grandissima hall. I letti sono comodi il bagno potrebbero un po’ ristrutturarlo ma se conti che ci stai solo per dormire va bene, per un pignolo non è l’ideale, non mangiate lì perché è molto caro.

Di fronte all’hotel c’è un locale pulito dove puoi mangiare sia dolce che salato in 4, con 13 dollari e vi assicuro che i bambini si sballano: c’è di tutto. Vi consiglio di mettere scarpe vecchie ai vostri figli perché c’è un negozio “Champs” pieno zeppo a prezzi veramente convenienti: noi ne abbiamo comprato 3 paia a testa; rimane sulla strada per andare al museo delle cere Madame Tussaud’s: bellissimo ma caro.  Vi sconsiglio il Nike store in quanto c’erano veramente poche scarpe; vicino a Ground Zero c’è l’Outlet Century 21st, dove puoi trovare qualsiasi articolo firmato a prezzi scontati sappiate sempre che quando pagate mettono una specie di tassa sullo scontrino.


All’Empire vi consiglio la guida, sono soldi spesi bene; la signora di Roma che vi spiega è simpaticissima e vi racconta delle curiosità interessanti. Se andrete di notte portatevi una bella macchina fotografica, farete delle foto strepitose. All’uscita ci sono 2 negozi di souvenir in uno di questi potrete trovare delle offerte; un’altro negozio di souvenir dove le cose costano un po’ meno si chiama Grand Slam e si trova a Times Square; se dovete portare pensierini per gli amichetti dei vostri figli trovate belle cose anche a 99 cent di dollaro. Vicino all’ Hard Rock Café c’è un negozio di felpe molto belle come tessuto le ho già lavate ve lo assicuro sono belle. Se ai vostri figli piacciono i peluche in particolare gli orsi vi consiglio il negozio Build a Bear Workshop. Sulla 5 strada troverete scarpe per orsi boxer per orsi vestiti gonne e di tutto e di più, non fate lo sbaglio che ho fatto io: gli ho comprato pochi accessori perché ci siamo andati a fine vacanza e avevamo comprato già altre cose; con il cambio favorevole pagherete tutto poco. Lo stesso negozio c’è anche a Londra e a Parigi ma a New York costano meno.  Siamo andati anche nel negozio di Toys ma secondo me era un po’ caro ma vale la pena andarci; non perdetevi il negozio degli M&Ms un delirio per i bambini, c’e’ di tutto: vi consiglio di non comprare le carte da gioco costano poco ma sono sottilissime.  Mi hanno consigliato (ma non abbiamo fatto in tempo ad andarci) il negozio B&H un negozio dove puoi trovare macchine fotografiche telecamere a prezzi molto buoni e tante altre cose tecnologiche. A proposito il negozio della Apple è
molto bello ricordate: l’iPhone essendo bloccato non funziona in italia e gli iPod non costavano pochissimo.  Comprate una palla da football e andate a giocare nel campo dentro a Central Park vi sentirete dentro uno dei tanti film che vediamo alla televisione. 


Per il mangiare c’è di tutto e di più. Gli hot dog più buoni in assoluto li abbiamo mangiati al Papaya’s se girate li vedete sicuro; vi consiglio anche il Bubba Gump vicino all’Hard Rock Café. E’ un locale ispirato al film Forrest Gump, se non l’avete visto guardatelo è bellissimo poi andate lì a mangiare i gamberetti; per i bambini c’è un menu speciale fino a 10 anni ma non vi chiedono quanti anni ha il bambino, non si spende molto è da andarci fatevi dare i posti che vedete fuori la vista spettacolare su Times Square.  Ci sono inoltre dei negozi con dei fiori fuori, ebbene lì vendono cibo, un enorme self service dove ti metti quello che vuoi in un contenitore che viene pesato e o lo mangi lì stesso o te lo porti via; c’è di tutto.

Siamo andati a fare la crociera dura due ore è molto bella, c’e’ un signore che con un altoparlante ti racconta un sacco di cose ma solo in inglese; poi siamo andati ad Ellis Island, se hai qualche parente che è emigrato negli Stati Uniti, si può controllare nel cervellone, ma io purtroppo non ne avevo. Vi consiglio la guida perché se no non capite niente; e finalmente siamo andati dalla signora Statua della Libertà: ti fa uno strano effetto, essere ai suoi piedi è veramente emozionante.

Le sigarette costano 10,00$ al pacchetto, vi consiglio di comprarle sull’aereo 29,00$ la stecca.

MUSEI
Il museo di storia naturale è molto bello per i bambini la guida non è servita a molto perché in italiano c’era poco e non spendete soldi per andare a vedere lo spettacolo dentro la sfera perché non ne vale la pena ci siamo quasi addormentati. Il  Metropolitan è molto bello per gli adulti, ma mio marito c’è voluto andare e i bambini erano curiosi solo per gli egizi; lì la guida è veramente inutile prenderla. Mi sono resa conto che se non sai l’inglese bene perché gli americani vanno veloci e sembra che masticano qualcosa la vacanza non te la godi al 100% la prossima volta mi compro dai cinesi un traduttore elettrico comunque ci voglio tornare magari di passaggio per andare in un altro posto e magari con altri amici con figli peccato che abbiamo amici che non hanno la nostra passione per i viaggi e vedono il viaggio solo come spendere soldi.



  

  

  

  




5 commenti

  1. Grazie Barbara,La tua ogettivita è perfetta,sono in partenza per NY fra una settimana con la mia metà (da 38 anni).Non è la prima volta per me ma è sempre emozionate
    grazie Filippo

  2. Ciao a tutti agli interessati voglio segnalare un network veramente interessante, per i viaggiatori che cercano consigli per organizzare le proprie vacanze. Informazioni dettagliate per farvi un’idea chiara dei posti che andrete a visitare e sugli hotel che vorrete prenotate con tantissimi feedback e foto rilasciati dai turisti, come per esempio su New York.

    Colgo l’occasione per lasciarvi il link verso NewYork:

    http://www.trivago.it/new-york-34812

  3. ciao barbara volevo sapere una cosa la guida che hai trovato che ti sei trovata benissimo, volevo sapere come funziona , e il prezzo ti ringrazio

  4. Ciao barbara,
    Una cosa non ho capito? le sigarette si possono comprare sull aereo? In ogni aereo di ogni compagnia?
    E poi se perfavore sapresti indicare un posto dove mangiare
    del buon pesce possibilmente fresco a prezzi abordabili.
    Grazie
    Leonardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X