mercoledì , 7 dicembre 2016
In primo piano
Home > Cosa vedere a New York > New York Public Library
New York Public Library
La New York Public Library

New York Public Library

New York Public Library

La New York Public Library di New York è il più grande sistema bibliotecario pubblico degli States, comprendendo 88 sedi distaccate e 4 centri di ricerca accademici. La collezione della NYPL è composta da oltre 52 milioni di volumi (fra libri cartacei, e-book, DVD), ma anche di oggetti storici di impagabile valore.

Fra questi, c’è la lettera originale con cui Colombo annunciò la scoperta dell’America e la lettera Farewell Address di George Washington al popolo americano (entrambe conservate nella sede centrale).

La struttura

La sede centrale è ospitata nello Stephen A. Schwarzman Building sulla Fifth Avenue, all’altezza della 42sima, in un imponente edificio in stile Beaux-Art, fiancheggiato da due giganteschi leoni, davanti a Bryant Park.

    L’edificio è composto da quattro piani:

  • al pian terreno c’è il Children’s Center, una sezione interamente dedicata ai bambini, in cui è conservato il peluche originale Winnie-the-Pooh del 1921, appartenuto a Christopher Robin Milne, figlio dell’ideatore del fortunato disegno;

  • al primo piano, fra le varie sale, c’è la DeWitt Wallace Periodical Room, con oltre 11.000 testate di periodici, in 22 lingue diverse; la Dorot Jewish Division, completamente dedicata alla religione ebraica e giudaica; la Irma and Paul Milstein Division of United States History, Local History and Genealogy, con circa mezzo milione di volumi e 400.000 fotografie sulla storia locale; la Lionel Pincus and Princess Firyal Map Division, una delle più ricche collezioni al mondo di mappe (più di 430.000), atlanti e libri geografici (20.000), dal XV al XXI secolo; la Microforms Reading Room con oltre 350.000 bobine di microfilm e 3.000.000 di microfiche;

  • secondo piano: Jill Kupin Rose Gallery;
  • al terzo piano, sale di lettura (Art&Architecture Reading Room, Salomon Room e Rose Main Reading Room con servizio di assistenza alla ricerca) per la consultazione di materiale delle varie collezioni presenti (Berg Collection of English and American Literature, Pforzheimer Collection of Shelley and His Circle, Rare Books Division con libri rari, dal 1450 a oggi), anche di storia dell’arte e sulle arti figurative (Art and Architecture Collection, Photography Collection). Inoltre, c’è la Bill Blass Public Catalog Room con postazioni computer, noleggio di portatili e servizi connessi alla tessera bibliotecaria.

    La biblioteca è, inoltre, specializzata in tre grandi aree che hanno portato alla formazione di altrettanti centri di esposizione:

  • area danza, musica, teatro ospitata nel The New York Public Library for the Performing Arts a Lincoln Center dove è possibile vedere il pentagramma “Les Papillons” (1881) autografato da Claude Debussy, i poster originali del Barnum & Bailey circus (1915);

  • area cultura dei neri, ospitata al Schomburg Center for Research in Black Culture ad Harlem, con le tele a olio di Aaron Douglas;

  • area affari e industria, ospitata alla Science, Industry and Business Library (SIBL), a Midtown Manhattan.

Cenni storici

La NYPL, la prima biblioteca pubblica di New York, fu fondata nel 1895, unendo le precedenti biblioteche cittadine (la Astor e la Lenox library) alla Tilden Fondation (una fondazione realizzata con l’eredità del politico Samuel J. Tilden che aveva a cuore la realizzazione di una biblioteca accessibile a tutti). La NYPL venne inaugurata il 23 maggio 1916 e il mattino seguente ci furono dai 30.000 ai 50.000 visitatori. Nel tempo, sono state aperte le varie sedi distaccate e, nel 2012, la NYPL ha registrato 18 milioni di visitatori (di cui 2,3 milioni al Stephen A. Schwarzman Building), con una media giornaliera di 3.872 persone.

Orari e accessibilità

Lo Stephen A. Schwarzman Building è visitabile gratuitamente ed è completamente accessibile ai visitatori con disabilità motorie. L’orario di apertura della sede centrale è: lunedì 10-18; martedì e mercoledì 10-20; dal giovedì al sabato 10 – 18; domenica 13-17.



  

  

  

  




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X