Cosa fare a New York quando piove

Cosa fare a New York quando piove

Un cielo plumbeo e le prime gocce che iniziano a scendere: ecco, la tanto temuta pioggia è arrivata a guastare il viaggio a New York… oppure no: già, perché sarà anche scomodo girare la Grande Mela con gli ombrelli aperti, ma è anche vero che questa potrebbe essere l’occasione buona per scoprire lati della città che, magari, non avevamo messo nel nostro tour.

1. Visitare i musei

La qualità dei musei newyorchesi è proverbiale, ma scommetto che un po’ di cattivo tempo saprà dare alla visita al MoMa, al Guggenheim e al Whitney Museum un sapore diverso.

Oltre ai grandi capolavori custoditi in questi tre musei, a New York potrete pure tuffarvi nella storia: l’American Museum of National History e il MET saranno due musei che vi arricchiranno molto.

Non è propriamente un museo, ma sicuramente è uno dei siti culturali più affascinanti di New York: la New York Public Library, nei pressi di Bryant Park, con le migliaia di volumi che custodisce è senz’altro consigliata per sfuggire alle intemperie. Sempre da non perdere nelle vicinanze la bellissima Grand Central Terminal.

Se viaggiate con bambini, vi consiglio di fare un salto al Brooklyn Children’s Museum e anche al New York Transit Museum che hanno numerose cose da far vedere e tantissime attività in programma per i piccoli visitatori. Segnatevi anche l’indirizzo del Sony Wander Technology Lab (Sony Plaza fra la 56th Street e Madison Avenue), un laboratorio dove l’apprendimento e la tecnologia procedono di pari passo.

2. Shopping

Non è certo colpa vostra se piove, quindi vi meritate una piccola consolazione. Che ne dite, una intensa sessione di shopping potrebbe andar bene? Se la risposta è affermativa, siete a New York e non avrete di certo difficoltà a soddisfare questa voglia.

Incominciamo con la via regina dello shopping newyorchese, lungo la Fifth Avenue avrete a portata di mano decine di negozi in cui entrare e sbirciare, ma se preferite stare ben al riparo da pioggia e schizzi puntate sui centri commerciali.

Sempre meritevole di una visita è Macy’s che, con i suoi 10 piani, saprà farvi ingannare in maniera molto piacevole il tempo; non da meno sarà Bloomingdale’s.

Dopo aver acquistato vestiti e scarpe, toglietevi uno sfizio tecnologico, ovviamente dando precedenza all’Apple Store a Times Square; se preferite entrare nei negozi più insoliti di New York potreste fare un salto a Forbidden Planet (823 Broadway), il must per chi adora fumetti, manga e graphic novels, mentre se avete un grandi abilità con il cucito potreste fare un salto a Tender Button (143 East 62nd Street), un negozio che vende bottoni di ogni forma e foggia.

Se volete optare per un classico centro commerciale scoprite quali sono i migliori.

3. Musical a Broadway

Dopo aver visitato musei e fatto shopping, sarete un po’ stanchi e vorreste solo rilassarvi: quello che ci vuole ora è un musical di primissima qualità, ovviamente a Broadway.

Fra gli spettacoli evergreen e le nuove uscite, il problema sarà selezionare lo show da vedere: colori e musiche, scenografie e balletti ritmici vi travolgeranno nel senso positivo della parola e la voglia di bis si farà presto sentire.

4. Locali

In tutto questo, non dimenticatevi di concedervi qualche gustoso spuntino: se volete un’esperienza davvero newyorchese, non esitate a scegliere il Chelsea Market, lo storico alimentare al coperto di New York, o a lasciatevi conquistare da uno dei migliori hamburger di New York.

Per chi desidera un locale alternativo ai solito, Alice’s Tea Cup (102 W 73rd St) è un omaggio alla celeberrima Alice nel Paese delle Meraviglie dove si celebrano i non-compleanni, un’ottima soluzione per famiglie e non.

5. Una giornata all’American Dream Mall

Si tratta di un centro commerciale ad appena 16 minuti da Times Square. Però è molto di più di un centro commerciale.

Si trova nel complesso del Meadowlands Sport Complex che include anche il Metlife Stadium, dove giocano le partite di football i New York Giants e i Jets.

Oltre ai negozi al suo interno ci sono anche un:

  • parco acquatico coperto;
  • parco divertimenti al coperto;
  • pista da sci al coperto;
  • pista di pattinaggio sul ghiaccio;
  • due campi da golf anche questi coperti

È il piano perfetto in una giornata con pioggia o con neve per rinchiudersi ad es. nel caldo tropicale del parco acquatico, dove tutto l’anno ci sono 27°C o portare i bambini, e anche gli adulti, tra le giostre del parco divertimenti Nickelodeon.

American Dream Mall Vai all’approfondimento

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 3,75 su 5)
Loading...
 
 
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.