La sitcom Friends compie 25 anni e New York festeggia con uno spazio pop-up

L'appartamento di Friends

Conosciamo tutti la serie Friends, che ha debuttato in America nell’ormai lontano 24 settembre 1994.

A settembre 2019 la sitcom festeggerà il suo venticinquesimo compleanno, e New York non poteva che celebrare l’evento con tutti gli onori!

Se sarete a New York nel periodo giusto e ripensando al motivetto “I’ll be there for you” della sigla di Friends ancora oggi vi scappa un sorriso, andare a dare un’occhiata allo spazio pop-up creato per l’occasione potrebbe essere una buona idea! 🙂

La serie

La sitcom Friends, creata da David Crane e Marta Kauffman e trasmessa su NBC per 10 stagioni (dal 22 settembre 1994 al 6 maggio 2004) era ambientata nel Greenwich Village e raccontava le spassose storie di sei amici newyorkesi:

  • Rachel, cameriera nel locale “Central Perk” (Jennifer Aniston);
  • Monica, chef (Courteney Cox);
  • Phoebe, massaggiatrice e musicista a tempo perso (Lisa Kudrow);
  • Joey, attore italoamericano non troppo talentuoso (Matt LeBlanc);
  • Chandler, analista contabile (Matthew Perry);
  • Ross, paleontologo e fratello maggiore di Monica (David Schwimmer).

Friends ha conquistato un numero di spettatori enorme, fatto decollare la carriera dei protagonisti, e pur essendo passati tanti anni continua ad essere una delle più viste sulle piattaforme di streaming.

Bisogna ammetterlo: guardare ogni puntata è ancora oggi una “garanzia di risate” e un perfetto antidoto al malumore. 🤣

I festeggiamenti: quando e dove si terranno

Si festeggerà dal 7 settembre al 6 ottobre 2019 a Manhattan, nel quartiere di Soho, e più precisamente al 76 di Mercer Street.

Qui sarà inaugurato uno spazio pop-up che offrirà un’esperienza a 360° in stile Friends, con una full immersion nelle vicende della sitcom e nelle atmosfere tipiche degli anni Novanta che la serie ci ha fatto amare.

Sarà ricostruito l’appartamento di Joey e Chandler, il bar Central Perk, verranno esposti costumi, oggetti di Phoebe, messa in opportuna evidenza la fissazione di Monica per le pulizie, e le sorprese non finiranno qui.

Per esempio, ecco cosa potrete fare:

  • Mettervi un tacchino in testa, come aveva fatto Monica in una scena indimenticabile; 🙂
  • Sbirciare attraverso la porta viola di Rachel e Monica;
  • Rilassarvi sulle poltrone reclinabili, come facevano Chandler e Joey dopo aver giocato a biliardino;
  • Aiutare Ross con il suo divano (ricordate il famoso episodio in cui Ross e Rachel lo acquistano e, per non pagare il trasporto, lo portano via da soli? Il divano si era rivelato impossibile da portar su facilmente, nonostante le indicazioni di Ross: “Fai perno! Fai perno!”).

Naturalmente ci sarà la possibilità di scattare fotografie, e di acquistare gadget nel punto vendita legato all’evento, curato dalla Warner Bros (“FRIENDS New York City Pop-Up retail store”, all’indirizzo 503 Broadway).

Biglietti, prego!

Il prezzo dei biglietti (non propriamente economico) è pari a $29,50 a persona, tasse e spese escluse.

I biglietti saranno in vendita dal 2 agosto nel sito ufficiale dell’evento, e varranno per l’accesso allo spazio pop-up, che richiede per la visita circa un’ora di tempo.

Lo shop che venderà i memorabilia legati all’iniziativa, invece, sarà ad accesso libero.

Come arrivare sul posto dell’evento

In metro. Le fermate più vicine sono:

  • Spring Street, linea 6, C, E;
  • Prince Street, linee R, W;
  • Canal Street, linee N, Q, R, W;
  • Bowery, linee J, Z;
  • Broadway-Lafayette Street, B, D, F, M.

I luoghi di Friends a New York

Se il vostro viaggio a New York non si terrà nel periodo dei festeggiamenti, pazienza. Potete consolarvi andando a vedere, in qualunque momento, i luoghi emblematici della sitcom!

Eccoli:

  • Palazzo di Friends, spesso inquadrato dall’esterno. Si trova nel quartiere di Greenwich, all’incrocio tra Bedford e Grove Street. Lo riconoscerete senz’altro (ed è quello che vedete nell’immagine all’inizio di questo articolo). La fermata della metro più vicina è Christopher Street (linee 1 e 2).
  • Lucille Lortel Theater. Poco distante dal palazzo, percorrendo Bedford Street fino all’incrocio con Christopher Street, potete trovare questo piccolo teatro in cui Joey si è esibito nella terza stagione.
  • Washington Square Park. Il famoso arco del parco si è visto spesso in Friends!
  • Grand Army Plaza, a sud-est di Central Park. In questa zona si trovano la Pulitzer Fountain, che ha ispirato la fontana della sigla (che, in realtà, è stata ricostruita in studio), il Plaza Hotel dove si era tenuta la festa di fidanzamento di Monica e Chandler, e l’edificio Solow Building – poco dietro il Plaza – che veniva inquadrato come l’esterno del palazzo in cui si trovava l’ufficio di Chandler.
  • Museo di storia Naturale, sede di lavoro di Ross, anche se in effetti nella serie lui lavorava nel “Museum of Prehistoric History” (che nella realtà non esiste).

Perché manca in elenco il “Central Perk“, locale in cui si riunivano gli amici? Perché è un luogo di fantasia! Comunque, pare sia ispirato ad un bar realmente esistente, che a detta di tanti è il Manhattan Café nel West Village. La produzione, però, non ha mai confermato quale sia stato il locale ispiratore.

E non tutti sanno che… anche se Friends è ambientato a New York (e con le sue immagini ci ha fatto desiderare di andare immediatamente nella Grande Mela), le riprese sono state effettuate negli studi della Warner Bros a Burbank, in California.

Qualche curiosità sulla serie

  • I compensi dei protagonisti sono lievitati nel tempo. Nella prima stagione ciascuno dei sei attori principali infatti guadagnò $22.500 a puntata, mentre nelle due ultime stagioni il compenso era arrivato a un milione di dollari a puntata;
  • Molti attori celebri sono comparsi nel telefilm. Qualche nome: George Clooney, Jean-Claude Van Damme, Tom Selleck, Julia Roberts, Brooke Shields, Susan Sarandon, Isabella Rossellini, Bruce Willis;
  • Bruce Willis è comparso in tre episodi di Friends, ma per questo lavoro pare non abbia ricevuto alcun compenso. Si dice che accettò di partecipare gratis avendo perso una scommessa con Matthew Perry. Grazie a questo ruolo, comunque, Willis nel 2000 vinse un Emmy Awards come miglior attore ospite in una serie comica. Bel colpo!
  • In virtù di una clausola introdotta nei contratti degli attori durante la seconda stagione, i protagonisti di Friends guadagnano ancora milioni di dollari ogni anno grazie alla serie. A loro va infatti una percentuale delle entrate derivanti dalla vendita dei diritti di trasmissione;
  • James Michael Tyler, che interpretava il biondissimo barista Gunther, ottenne la parte perché era l’unica comparsa a saper effettivamente usare la macchinetta del caffè, dato che prima di diventare attore aveva lavorato come barman;
  • L’ultima puntata del telefilm, trasmessa il 6 maggio 2004, fu vista da circa 52,5 milioni di persone;
  • Una volta registrato l’ultimo episodio, nel gennaio 2004, ogni attore ha potuto portare via un ricordo dal set: Rachel (usiamo i nomi dei personaggi e non degli attori per praticità) prese un cuscino del Central Perk, Ross il calciobalilla di Chandler e Joey, Joey e Chandler una poltrona reclinabile a ciascuno, Monica la cornice intorno al suo spioncino. E Phoebe? Non si è saputo.

E voi cosa avreste portato a casa come ricordo della serie?

Noi, forse, Mrs. Whiskerson, il gatto sfinge senza peli acquistato da Rachel e poi rivenduto a Gunther, anche se ci faceva un po’ paura. 😺 😂

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 voti, media: 3,50 su 5)
Loading...
 
 
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *