Come andare a New York virtualmente (e gratis), oggi

Come andare virtualmente a New York

Lo sappiamo bene: a causa dell’emergenza Coronavirus in questo periodo non si può viaggiare ed è bene rimanere a casa.

Ma… non per questo gli amanti della Grande Mela (quindi noi e voi 😊) vorranno “appendere al chiodo” il sogno di andare a New York!

Per fortuna, abbiamo a disposizione tante risorse gratuite sul web che ci permettono di visitare virtualmente New York e le sue attrazioni, mentre aspettiamo di poterci andare (o tornare) davvero. ❤️

Si tratta di risorse coinvolgenti e utili per informarsi, distrarsi, viaggiare con la mente, avere la sensazione di trovarsi almeno un pochino a New York City, e arrivare preparati al prossimo viaggio nella Grande Mela.

Alcuni dei siti che vi suggeriremo vi permetteranno di viaggiare virtualmente anche in altri luoghi del mondo: niente male!

Scopriamo quindi come andare a New York rimanendo accomodati sul divano di casa.

Vedere New York con le webcam in tempo reale 🧐

Per vedere che cosa sta accadendo in questo preciso momento a New York, vi consigliamo di visitare il sito di EarthCam Inc., un’azienda del New Jersey che fornisce contenuti, tecnologie e servizi per le webcam.

Il loro sito mostra in tempo reale, e da diverse angolazioni, luoghi iconici come Times Square, il Ponte di Brooklyn, il toro di Wall Street, la Statua della Libertà. E l’elenco potrebbe continuare.

Provate, per esempio, a sbirciare dentro le webcam Times Square: guardate le luci, notate il movimento di qualche auto, il brusio di sottofondo, e poi diteci se non è emozionante.

Sembra di essere davvero lì.

Nel sito troverete anche interessanti video in time-lapse (quelli che scorrono più velocemente del normale) e tantissime immagini.

Se siete pronti, fate click sul pulsante sottostante, poi digitate “New York” nel campo di ricerca “search” (nella parte alta dello schermo), e il gioco è fatto!

Visitare i musei della Grande Mela 🏤

Grazie a Google Arts & Culture, possiamo ammirare una grande raccolta online di immagini in alta risoluzione delle opere d’arte esposte in vari musei in tutto il mondo.

Sul sito del progetto, digitando “New York” nel campo di ricerca con l’icona della lente (che troverete in alto a destra) vi verranno proposte le collezioni dei più famosi musei della Grande Mela, come il MoMA, il Metropolitan Museum of Art (The Met), il Guggenheim, il Whitney Museum, il Brooklyn Museum.

L’unica difficoltà sarà quella di… scegliere!

Interessante è anche il progetto del Metropolitan Museum of Art chiamato Met 360°.

Consiste in sei brevi video (ciascuno dei quali dura meno di 2 minuti e mezzo), realizzati con una tecnologia sferica a 360°, studiati per mostrare i tesori artistici e l’architettura del museo da una bella prospettiva.

Spoiler, spoiler!

Vogliamo dirvi in anticipo dove vi porteranno questi video:

  1. Great Hall
  2. The Met Cloisters
  3. Il Tempio di Dendur
  4. The Met Breuer
  5. The Charles Engelhard Court
  6. Arms and Armor Galleries

Vedere New York a 360° in 15 minuti circa! ⏰ 🤓

Quanto tempo ci vuole per visitare la Grande Mela? Di solito si consiglia almeno una settimana (comunque qui trovate itinerari suggeriti che vanno da 1 a 7 giorni).

Per una visita virtuale, però, potrebbe anche bastare un quarto d’ora o giù di lì, sul sito di YouVisit, un’azienda che trasforma – “magicamente”, potremmo dire – foto e video tradizionali in contenuti immersivi e interattivi.

Su YouVisit troverete, quindi, immagini e video con un’ottima definizione, e avrete la possibilità di

  • ruotare le immagini a 360°
  • fruire di contenuti di approfondimento cliccando su punti specifici dello schermo
  • ascoltare una graziosa guida virtuale che vi fornirà spiegazioni in inglese

Ma veniamo a New York!

La sua sezione dedicata su YouVisit ci sembra molto riuscita; nutrivate dubbi sul fatto che la Grande Mela potesse essere una perfetta modella?!

Si parte da un video di presentazione della durata di due minuti circa, girato da un elicottero che sorvola la città (perché, si sa, sorvolare The Big Apple in elicottero è un must di New York).

Visone consigliata anche a chi non avrebbe il coraggio di salire davvero su un elicottero!

Le immagini sono talmente realistiche che vi sembrerà di poter sfiorare i grattacieli: volendo, potete anche allungare furtivamente la mano verso la punta dell’Empire State Building o provare ad accarezzare la Freedom Tower.

Tanto, mentre gesticolate cercando di raggiungere questi edifici non vi vedrà nessuno o, al massimo, vi noteranno i vostri familiari o coinquilini, che si faranno una risata 😂 (molto bene: una risata allunga la vita!).

Inoltre potrete ammirare, con immagini a 360°, numerose attrazioni, descritte dalla vostra guida virtuale, Maria:

New York 360°
Scommettiamo che la visione di New York a 360° vi piacerà?

Scoprire gli alberi delle strade di New York e visitare il Giardino Botanico del Bronx 🌳 🌸

Siete appassionati di botanica e giardinaggio, o lo siete diventati in questo periodo?

Allora vi farà piacere fare una passeggiata, rigorosamente virtuale, nel sito NYC’s Street Trees, che fornisce informazioni su ogni albero presente nelle strade della Grande Mela!

Tramite una mappa accurata potrete quindi scoprire gli alberi che compongono la “foresta urbana” della città, inserendo indirizzi precisi o indicando una zona.

Potrete anche contrassegnare gli alberi come preferiti e condividerli con gli amici.

Abbiamo detto che la mappa è accurata, ma quanto? Ci basti sapere che si tratta della mappa degli alberi delle strade di una città più precisa del mondo.

Noi, curiosi di scoprire quanti alberi di mele ci siano nella Grande Mela, abbiamo già fatto la nostra prima ricerca: nel sito è infatti possibile specificare anche la specie da visualizzare.

Al momento, risultano 3.481 alberi di mele (e se vi state chiedendo perché New York sia soprannominata “The Big Apple”, cliccate qui).

Numerose risorse video per gli amanti del verde sono inoltre disponibili sul sito del Giardino Botanico (New York Botanical Garden) del Bronx.

Mangiare cibo americano e cucinare seguendo consigli made in America! 🍔🧁

Cucinare è un ottimo modo per passare il tempo: non a caso, in questo periodo tanti chef in erba si mettono all’opera nelle loro case!

Se vi siete riconosciuti in questa categoria, da veri appassionati di New York potreste provare a ritrovare i sapori della Grande Mela facendo leva sul potere dalla memoria gustativa e dell’evocazione.

Come? Cimentandovi nella preparazione dei tipici cibi americani. Leggete questa pagina per ricordare che cosa si mangia a New York e prendete ispirazione!

Pensate che anche Burger King suggerisce, in questo particolare periodo, di preparare delle “copie” dei suoi famosi panini a casa: in una simpatica campagna di comunicazione mostra cosa inserire nella lista della spesa per riuscire a creare dei dignitosi sosia dei suoi prodotti.

Quindi possiamo provare anche noi a creare il nostro american food! Delle uova alla Benedict, per esempio, o degli appetitosi bagel o, ancora, il classico panino con l’hamburger.

Preferite il dolce? Allora dovreste preparare la versione newyorkese della cheesecake, sperando di poter gustare presto, dal vivo, le migliori cheesecake della città.

E chissà che la vostra torta non riesca anche più buona dell’originale!

Cheesecake New York
Se la vostra cheesecake newyorkese dovesse riuscire così bene, fatecene avere una o più fette!

E per cucinare cibi non prettamente americani, possiamo seguire i consigli degli chef famosi negli Stati Uniti, contenuti in un articolo del Time. Qualche esempio:

  • Giocate con gli ingredienti di base (fagioli, riso, ecc.)
  • Incorporate nei piatti verdure fresche quanto più possibile, puntando anche sulle “insalate arcobaleno” (è anche un trucco per limitare il consumo di cibo-spazzatura)
  • Coinvolgete i bambini nella preparazione dei cibi. Questo li incoraggerà ad assaggiare anche i nuovi piatti realizzati con il loro prezioso – se pur caotico 🤪 – contributo.

Ascoltare le radio newyorkesi 🎧

Vi piace l’idea di sentire musica e voci in diretta da New York? Allora c’è qualcosa che fa per voi.

Grazie al progetto olandese di ricerca radiofonica e digitale chiamato “Radio Garden“, infatti, possiamo ascoltare le emittenti radio di tutto il pianeta, nel momento stesso in cui stanno trasmettendo.

Il funzionamento è semplice!

Nella pagina principale del sito (questa) cliccate su “Press Play to start Radio Garden” e visualizzerete un bel globo terrestre.

Potrete quindi cercare le stazioni radio della vostra destinazione preferita muovendo e ruotando il globo, oppure digitando il nome della località nel campo di ricerca “search“.

Se avete fretta e volete ascoltare direttamente le radio di New York, allora cliccate sul pulsante che trovate sotto e preparatevi a scegliere. Nel momento in cui scriviamo, risultano 159 stazioni radio.

Vedere film ambientati a New York 🎬

Ed ecco il classico stratagemma per immergersi nell’atmosfera di New York: vedere un film ambientato per le strade della città.

Qui vi ricordiamo qualche titolo, anche se di sicuro avrete già i vostri film preferiti, quindi ogni consiglio potrebbe risultare superfluo.

E i pop-corn li avete?

Leggere libri su New York, o condivisi direttamente da New York! 📖 📙

Leggere è sempre una buona idea, i libri su New York non mancano, e in questa pagina trovate qualche spunto!

Inoltre, apprezzerete la possibilità di coltivare la vostra passione per la lettura grazie alle risorse che arrivano direttamente dalle biblioteche e dai musei della Grande Mela!

Anche questo è un modo per sentirsi vicini a New York.

Infatti, la New York Public Library offre la possibilità di leggere più di 300.000 e-book tramite la sua app SimplyE (disponibile sull’App Store e su Google Play).

Si tratta di e-book che leggerete direttamente sul vostro smartphone, ma… teniamoci allegri con un po’ di immaginazione. 😉 Per un attimo fate finta che siano dei libri cartacei, e che bussi alla vostra porta per consegnarveli uno dei due famosi leoni di marmo della NYPL (decidete voi se Patience o Fortitude).

Come reagireste?!

Leone New York Public Library
Sarebbe un corriere molto originale (e gigante).

Se amate particolarmente l’arte, poi, considerate che il Guggenheim offre la possibilità di consultare sul suo sito web oltre duecento libri! Potete farlo a partire da questa pagina.

Leggere tante cose sulla Grande Mela su Internet 😊

Il web è una miniera di informazioni sulla città di New York!

Trovarle e sentirsi più vicini alla città dei sogni è abbastanza semplice, ma se cercate qualche suggerimento, noi non possiamo che essere “di parte”, quindi vi segnaliamo:

  • gli articoli del nostro sito viagginewyork
  • la relativa pagina Facebook Viaggi New York.it
  • il gruppo Facebook Amici di Viaggi New York.it

Abbiamo dimenticato qualcosa? 🤗

Ditecelo voi!

Se conoscete altri siti e risorse in grado di teletrasportarci virtualmente a New York City, potete farcelo sapere inserendo le vostre segnalazioni nei commenti.

Saremo felici di integrare l’articolo con informazioni che saranno utili a tutti i viaggiatori temporaneamente casalinghi.

Vi ringraziamo e non vediamo l’ora di potervi di nuovo aiutare a viaggiare anche nella realtà.

57 Condivisioni

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 
 
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *