sabato , 10 dicembre 2016
In primo piano
Home > Eventi > Capodanno cinese 2016 a New York
Capodanno cinese a New York
I festeggiamenti del Capodanno cinese a New York

Capodanno cinese 2016 a New York

Anche se non avete mai avuto il piacere di visitare la Cina, saprete sicuramente che la loro cultura dista anni luce dalla nostra. In particolare, la misurazione del tempo annuale si basa sui cicli lunari e, dunque, i mesi e gli anni cambiano in momenti ben diversi da quando stabilito dal nostro calendario gregoriano.

Per questo, il Capodanno cinese, la cerimonia indubbiamente più colorata e caratteristica del Paese più popoloso al mondo, cade in una data variabile fra il 21 gennaio e il 19 febbraio (quest’anno l’8 febbraio): per l’occasione, anche la comunità cinese di New York festeggia calorosamente l’evento, con diversi appuntamenti, assolutamente da non perdere.

Appuntamenti a New York

Il Capodanno Cinese a New York prevede un fitto programma di eventi da non perdere. A cominciare dal Lunar New Year di Brookfield Place, che permette di salutare l’arrivo dell’anno della scimmia con la collaborazione del New York Chinese Culture Center: un mix di danze ed esibizioni musicali unito a dimostrazioni dei costumi cinesi, tra arti marziali ed attori orientali, vestiti e truccati secondo le antiche usanze.

La Lunar New Year Celebration coinvolge, invece, il percorso che va da Madison Street fino a Madison Avenue, con un festival che propone divertimento per grandi e piccini, sempre nel rispetto delle tradizioni cinesi: complice la partecipazione di Ye-Sai Kan, imprenditore e personaggio tv, un altro appuntamento capace di scaldare i cuori di tutti.

 

Spazio anche alla cultura, poi: martedì 9 febbraio, nell’Upper West Side, alla David Geffen Hall del Lincoln Center ci sarà un concerto della Filarmonica di New York, organizzato proprio per celebrare il Capodanno Cinese. Si tratta del quinto anno in cui l’evento viene salutato con uno spettacolo musicale, il cosiddetto Chinese New Year Gala Concert, che quest’anno vedrà la partecipazione del violinista Maxim Vengerov, oltre all’anteprima della composizione Nu Shu – Secret Songs of Women, ideata e realizzata da Tan Dun, che si avvale di arpe e proiezioni video per dare vita a uno show fuori dal comune.

Video dei fuochi d’artificio

Ma, in ogni angolo del mondo, il Capodanno Cinese è sinonimo di fuochi di artificio: e ciò è vero anche nella Grande Mela, visto che fino a mercoledì 10 febbraio a Hell’s Kitchen presso lo Javits Center andrà in scena il Fantastical Art China, organizzato con la collaborazione dello U.S.-China Cultural Institute e della Central Academy of Fine Arts. Uno spettacolo totalmente gratuito, della durata di cinque giorni, grazie al quale si possono ammirare l’estro e l’ingegno di artisti contemporanei come Duan Haikang e Pan Gongkai, ma anche le opere di giovani e promettenti studenti degli istituti d’arte cinesi.

Iniziati sabato 6 febbraio alle 5 del pomeriggio con un concerto di Tan Dun, direttore d’orchestra e compositore noto in tutto il mondo, i festeggiamenti sono caratterizzati dallo spettacolo dei fuochi d’artificio sopra l’Hudson, per una New York a dir poco pirotecnica.

Fino a sabato 20 febbraio, al Flushing Town Hall del Queens, ecco il Temple Bazaar, grazie al quale può essere ricreata l’atmosfera dei templi orientali così da celebrare il Capodanno Cinese nel modo migliore e più fedele: tra esibizioni di arti marziali, danze e musica, ogni minuto è contrassegnato dall’intrattenimento più sfrenato, mentre chi vuole soddisfare il palato ha la possibilità di deliziarsi grazie a squisitezze da non perdere in arrivo direttamente da Shandong e da Taiwan. E non possono mancare le classiche lanterne rosse di carta, da spedire in cielo.

Festeggiamenti a Manhattan

A Manhattan nel Lower East Side, precisamente al Sara D. Roosevelt Park, fino a domenica 14 febbraio i turisti e i residenti potranno divertirsi e stupirsi grazie alla Chinatown Lunar New Year Firecracker Ceremony & Parade, un’altra delle tante opportunità a disposizione per celebrare l’anno della scimmia, approfittando dell’organizzazione della Better Chinatown Society. E se il giorno dell’inaugurazione dell’evento è contraddistinto da centinaia di migliaia di esplosivi e fuochi d’artificio, a mo’ di deterrente contro i cattivi spiriti, nei giorni seguenti sono numerosi gli appuntamenti da non mancare in questo festival culturale, con esibizioni di danza e, ovviamente, cibo cinese.

E, a proposito di cibo orientale, per festeggiare il Capodanno Cinese a New York non si può fare a meno di recarsi in uno dei tanti ristoranti che propongono specialità asiatiche: il Fung Tu, sempre in Lower East Side, propone, per esempio, un menù speciale fino a domenica 14 febbraio, con tanto di gelato fritto per dessert.

  

  




Leggi anche

Museum Mile Festival

Museum Mile Festival 2016

Anche quest’anno si terrà l’ormai consolidato appuntamento con l’arte e la cultura nel cuore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X