Marika di Gate 309

Marika è la giovane travel blogger che da qualche tempo si batte sul web per far conoscere al mondo l’esistenza della sua amata terra, il Molise con l’ hashtag #moliseesiste. Marika racconta le sue avventure di viaggio su Gate309 e oggi ci parla della sua esperienza a New York.

Il tuo blog mi sembra davvero molto ben curato. Qual è la tua ricetta per proporre contenuti interessanti per gli utenti?
Penso che uno degli aspetti più belli del viaggio sia la condivisione, per questo motivo mi piace condividere con i miei utenti non solo le informazioni utili, ma anche il lato umano e personale del viaggio, le esperienze, le impressioni, le mie avventure… E disavventure!

Tra le tue tante mete hai visitato New York il ricordo più bello che hai di questa città?
Amo New York e appena posso ci torno, perché una parte della mia famiglia vive lì. Il ricordo più bello è sicuramente l’atmosfera natalizia, le persone che corrono da un negozio all’altro per i regali, i pattini che scivolano sul ghiaccio (con le relative cadute) e le canzoncine trasmesse dagli altoparlanti sparsi ovunque.

Ponte di Brooklyn
Downtown Manhattan dal Ponte di Brooklyn

Ho solo tre giorni per godermi New York, cosa mi suggerisci di vedere assolutamente e quali luoghi visitare se avanza tempo.
Con tre giorni a disposizione è davvero dura scegliere, ma io consiglio assolutamente di informarsi sui musei e di cercare quelli adatti ai propri interessi: New York ne ospita tantissimi e non è detto che quelli più famosi siano quelli giusti per tutti. Per una prima visita a New York sono importantissime, secondo me, la Statua della Libertà ed Ellis Island. Poi Times Square e l’immancabile Broadway, la Fifth Avenue, Grand Central Station, Central Park, l’Empire State Building, Lower Manhattan (con Wall Street e il World Trade Center), Greenwich Village e il ponte di Brooklyn al tramonto.
Se rimane tempo (fate in modo che ne rimanga!) assolutamente il Top of The Rock, Brooklyn, Chelsea con la High Line, Soho.. E tutto il resto! 😀

Mi consigli un locale di New York in cui mangiare bene e spendere poco?
Io consiglio sempre sempre sempre Shake Shack, sono in assoluto i miei burger preferiti! 
Si tratta di una catena con poche sedi e carni molto selezionate. Per la colazione dirigetevi al The Red Flame, un classico diner poco distante da Times Square. E poi, ovviamente, non posso non citare i mitici carrettini degli hot dog!

Bici, taxi, metro, bus, a piedi, auto. Qual è secondo te il modo migliore per visitare questa città?
Assolutamente a piedi! 
Consiglio di utilizzare la metro solo quando è strettamente necessaria per le grandi distanze o se avete poco tempo, perché non c’è cosa più bella delle chicche inaspettate che appaiono mentre si cammina. Ho anche scritto un post sugli itinerari a piedi.

Lo skyline di New York
Lo skyline di New York

Dove preferisci alloggiare durante i tuoi viaggi? Casa in affitto, albergo o b&b? Qual è il quartiere migliore di New York dove dormire?
Solitamente io sono ospite dei miei parenti, ma l’ultima volta a causa del poco tempo ho alloggiato a Manhattan e per quanto riguarda la domanda posso rispondere in un unico modo: dipende dal budget o dal tempo a disposizione. Se i giorni sono tanti, il mio consiglio è quello di affittare un appartamento nella deliziosa Brooklyn dotato di cucina per risparmiare anche sul cibo. Se invece il tempo è limitato, bisognerebbe secondo me scegliere di risparmiare su altri fattori e di alloggiare a Manhattan, nonostante i suoi prezzi.

Quale sarà il tuo prossimo viaggio?
Un giro dell’Asia zaino in spalla: Singapore, Myanmar, Thailandia e Dubai.

Grazie
Grazie a te!

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
 

Non dimenticare l'assicurazione viaggio!

Sei in partenza per New York?

Non dimenticare la cosa più importante, l'assicurazione viaggio! Carlo ti consiglia Coverwise fornita da AXA, che ti copre fino a 20 milioni per le spese mediche.

Codice sconto del 10% solo per gli amici di ViaggiNewYork.it

Fai subito un preventivo


Articoli simili

Le attività preferite dai visitatori di Viaggi New York.it



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *