New York con Carlo: ebook con itinerario per 7 giorni. Scarica subito
In primo piano
Home > Escursioni da New York: alla scoperta dei dintorni > Cascate del Niagara da New York
Cascate del Niagara
Le meravigliose Cascate del Niagara, con la loro forma a ferro di cavallo

Cascate del Niagara da New York

Le cascate del Niagara, situate fra Stati Uniti e Canada, a circa 650 km a nord di New York, sono una fra le mete più ambite dai turisti di tutto il mondo.

Nonostante il salto d’acqua non sia particolarmente alto, avendo un’altezza di “soli” 52 metri, a togliere il fiato è soprattutto lo straordinario impatto visivo che le cascate donano ai milioni di visitatori che ogni anno giungono ad ammirarle.

Le cascate sono “incastrate” tra i palazzi di due città, in Usa e Canada, che hanno lo stesso nome: Niagara Falls, una sorta di unione tra naturale e umano. Le città sono classiche turistiche, ma poco importa perché le vere attrazioni sono offerte dalla natura.

Le Cascate del Niagara sono composte da tre Cascate: le Horseshoe Falls, la famosa cascata a ferro di cavallo sul lato canadese, Goat Island sul lato americano e le più piccole Bridal Veil Falls.

Le tre cascate però, oltre ad essere un perfetto soggetto per le vostre fotografie, vi offrono anche una varia gamma di attività per rendere la vostra visita davvero indimenticabile.

Dove si trovano (mappa)

Dove si trovano le Cascate del Niagara
Dove si trovano le Cascate del Niagara

Le cascate del Niagara si trovano tra lo stato di New York e la provincia dell’Ontario, in corrispondenza dell’estremità sud della gola del fiume Niagara: sono situate a poco più di 120 chilometri di distanza dalla città di Toronto, che rispetto ad esse è collocata a nord-ovest, e a meno di 30 chilometri di distanza dalla città di Buffalo, che rispetto ad esse è collocata a sud-est.

La particolarità delle cascate è che la loro location è tra la città di Niagara Falls, nello stato di New York, e la città di… Niagara Falls, nell’Ontario (scopri di più su dove si trovano le Cascate del Niagara).

Distanza da New York City

– Distanza in aereo (aeroporto di Buffalo): 1h 5m
– Distanza in autobus: 669km, 6h 35m
– Stati americani attraversati: New York e New Jersey

Distanza da Toronto

– Distanza in autobus: 128km, 1h 30m

Distanza da Boston

– Distanza in auto: 756km, 7h 15m
– Distanza in aereo (aeroporto di Buffalo): 1h 30m

Documenti necessari

E’ necessario avere il passaporto in corso di validità anche se si rimane nella zona americana. Se si entra nella zona canadese a piedi o in auto, non è necessario richiedere l’eTA (l’equivalente canadese dell’Esta) e quindi è sufficiente il solo passaporto.

Tour di un giorno da New York

Se hai sempre sognato di vedere le cascate del Niagara, allora questo è il tour che fa per te. Dedica una giornata delle tue vacanze newyorkesi, alle cascate più famose del mondo. In sole 14 ore questo tour completamente guidato include:

  • commento in italiano;
  • trasferimento da Manhattan all’aeroporto e vv;
  • volo a/r da New York a Toronto;
  • trasferimento dall’aeroporto di Buffalo alle Cascate;
  • tour guidato alle Cascate del lato americano e di quello canadese;
  • pranzo a buffet;
  • biglietti per il battello Maid of the Mist;
  • pranzo a buffet in ristorante con vista sulle Cascate.

Prenota ora

 

Tour di due giorni

In alternativa è disponibile anche un tour di due giorni con guida parlante italiano, che è più economico rispetto al precedente in quanto il trasferimento avviene in pullman e non in aereo. Anche il tour di due giorni supera la frontiera canadese. Nel viaggio di ritorno, fa una fermata anche in un outlet per cui è possibile abbinare lo shopping alle Cascate. E’ incluso nel tour:

  • commento in italiano;
  • trasferimento da Manhattan alle Cascate del Niagara in pullman;
  • pernottamento con prima colazione alle Cascate;
  • biglietti battello Maid of the Mist;

Prenota ora

 

Tour di tre giorni: Cascate del Niagara, Toronto e 1000 Islands

Tour Niagara e Toronto

Tour di tre giorni con partenza da New York alla scoperta di due Nazioni.

Prima tappa al Watkins Glen National Park nella pittoresca regione dei Finger Lakes. In serata arrivo alle Cascate del Niagara dove si esplorerà il lato americano in notturna.

Dopo aver trascorso la notte in hotel alle Cascate, la mattina prosegue la visita salendo a bordo del battello Maid of the Mist.

Costeggiando il Lago Ontario si arriva nella città più grande del Canada, Toronto! Scoprirai le attrazioni principali della città, inclusa la crociera sul fiume St. Lawrence alla scoperta delle 1000 Islands.

Nella via di ritorno per New York stop all’outlet The Crossing Premium.

Info utili:

  • Dove: partenza Gray Line Visitor’s Center.
  • Orari: partenza alle 7 del mattino e ritorno la sera del 3° giorno.
  • Giorni del tour: il tour in italiano si svolge il venerdì e la domenica.

Prenota ora

Video delle Cascate del Niagara

Cosa fare alle Cascate

Ammirare le Cascate dal Rainbow Bridge

Un incredibile salto di 52 metri e un fantastico panorama possono essere goduti dal Rainbow Bridge, Ponte Arcobaleno, situato nei pressi dalla cascata, adibito sia al passaggio degli automezzi sia a quello pedonale.

Cave of the Winds

Dal lato americano si gode di una fantastica vista dal lungofiume all’interno del parco omonimo o dalla torre di osservazione sempre nella medesima zona. Per i più sportivi si consiglia il sentiero che dalla Grotta dei Venti conduce dopo “soli” 300 gradini alla base delle piccole Bridal Veil Falls.

Maid of the Mist

Il lato canadese, notoriamente il più spettacolare, offre il Parco della Regina Vittoria, attrezzato con una piattaforma dove si può godere della visione completa delle cascate. Migliori panoramiche si possono avere dalla Skylon Tower e dalla Minolta Tower, entrambe sul lato canadese; per osservarle dal basso niente può superare un giro a bordo della Maid of Mist, il famoso battello, mentre chi può permetterselo può optare per un giro in elicottero.

Il battello Maid of the Mist, in funzione dal 1846, vi permetterà di potervi vantare di essere stati bagnati dalle gocce della Cascata.

Whirlpool Aero Car

Per i più coraggiosi, vi è anche la possibilità di avventurarsi sullo Whirlpool Aero Car, un tram aereo che vi trasporterà al di sopra del fiume Niagara, dal quale è possibile assistere ad un affascinante spettacolo naturalistico: la corrente d’acqua sotto i vostri piedi cambia bruscamente direzione, creando uno spettacolare vortice.

Le cascate del Niagara sono anche un’ottima meta per escursionisti e ciclisti, grazie ai vari sentieri che costeggiano il corso d’acqua. La natura incontaminata nei pressi delle cascate regala inoltre agli appassionati di bird watching un ampio spettro di differenti uccelli acquatici e non.

Visita culturale

Se preferite invece una visita più culturale, potete optare per i vari musei nei dintorni delle Cascate. Fra questi troviamo il Castellani Art Museum at the Falls, che organizza esposizioni che mettono in luce sia artisti emergenti che tratti del folklore tradizionale e il Daredevil Museum of Niagara Falls, che racconta le storiche imprese di coloro che tentarono di attraversare le cascate. Altra meta per la vostra visita è l’Aquarium of Niagara, un notevole acquario contenente oltre 1.500 animali acquatici, fra cui squali, leoni marini, polipi giganti e pinguini.

Come arrivare da New York

Se ai tour organizzati preferite il fai da te, vediamo i vari mezzi disponibili per raggiungere le Cascate del Niagara dalla Grande Mela.

In aereo

Senza dubbio è il mezzo più comodo nonché il più veloce per raggiungere questo spettacolo della natura. Ci sono decine di voli diretti da tutt’e tre gli aeroporti di New York (JFK, Newark e La Guardia). Per la comodità di raggiungere l’aeroporto vi consigliamo di partire dall’aeroporto JFK, dal momento che se avete scelto il fai da te è anche per ragioni di budget e questo aeroporto è collegato con la metro e quindi potrete utilizzare la Metrocard.

L’aeroporto di Buffalo

L’aeroporto di riferimento per le Cascate del Niagara è il Buffalo Airport, il quale dista 45 km dalle Cascate. C’è anche un altro aeroporto, Niagara Falls Airport, il quale però ha pochissimi voli limitati a due destinazioni, fuori New York.

I voli da New York arrivano all’aeroporto di Buffalo. Ora è necessario effettuare il trasferimento dall’aeroporto di Buffalo alle Cascate.

Buffalo Airport Taxi

Ci sono diverse opzioni. La compagnia privata più conveniente è Buffalo Airport Taxi. Il costo è di $50 a persona per le Cascate lato americano e $65 lato canadese (praticamente il trasferimento costa quasi quanto il volo).

Trasferimento con Greyhound

Per risparmiare ci sono altre opportunità come i bus della Greyhound, i cui biglietti hanno un costo che parte da $12 (se acquistati online) per il lato canadese. L’inconveniente è che c’è solo una partenza giornaliera alle 8:55, per cui il vostro volo deve coincidere con la partenza dell’autobus. Il tempo minimo di trasferimento è di 1 ora e 55 minuti.

Trasferimento con Megabus

L’altra compagnia che effettua i trasferimenti dall’aeroporto di Buffalo alle Cascate è Megabus Canada.

Il costo dei biglietti parte da $5 e ha due partenze giornaliere: una alle 10:45 e l’altra alle 20:40. Il tempo minimo di trasferimento è di 1 ora e 35 minuti. Quindi senza dubbio è la soluzione che vi suggerisco se gli orari coincidono con il vostro volo. Gli orari dell’autobus dalle Niagara Falls al Buffalo Airport sono alle 8:45 e alle 17:10.

Bene! Ora dopo aver preso il volo da New York e aver effettuato il trasferimento dall’aeroporto siamo finalmente giunti alle Cascate del Niagara.

Gli autobus arrivano al Niagara Falls Bus Terminal, in Ontario, Canada. Bene, siamo arrivati! Aspetta un pochino. Il Niagara Falls Bus Terminal dista 3,3 km dalle Horseshoe Falls (la Cascata a ferro di cavallo). Nel periodo estivo (da maggio a ottobre) ci sono delle navette a pagamento che portano alle Cascate, nel restante periodo è necessario prendere i taxi che stazionano fuori dal terminal degli autobus.

Come arrivare da Toronto

Autobus

Per arrivare alle cascata del Niagara da Toronto, si può usare l’autobus: il viaggio dura più o meno due ore e un quarto, ma ovviamente molto dipende dal traffico.

Il prezzo del biglietto è di 17 dollari canadesi e 65 centesimi, anche se è consigliabile ricorrere al Day Pass, a un prezzo di 35 dollari canadesi e 30 centesimi, che consente di viaggiare senza limiti su bus e treni per tutto il giorno. Si parte da Burlington.

Treno

In alternativa, si può viaggiare anche in treno: in questo caso, il tragitto ha una durata di 3 ore e 20 minuti circa, con il biglietto che ha un costo di 55 dollari canadesi per l’andata (110 dollari per andata e ritorno).

Si può fare riferimento a Via Rail’s Eastshore Limited e a Amtrak’s Maple Leaf, con i treni che partono dalla Union Station, nella parte Downtown di Toronto.

Mentre Via Rail ha come destinazione le cascate di Niagara della parte canadese, Maple Leaf arriva alle cascate di Niagara della parte americana: insomma, entrambe le possibilità di scelta vengono messe a disposizione dei turisti.

Viaggio organizzato da Toronto

Infine, da non sottovalutare la possibilità di un tour organizzato da Toronto, con tanto di visita alla splendida cittadina di Niagara on the Lakes e da una degustazione di vini.

Prenota ora

Quando visitare le Cascate del Niagara

Le Cascate del Niagara sono visibili tutto l’anno. Diverse attrazioni però chiudono durante la stagione invernale.

I mesi con più affluenza, nemmeno a dirlo sono luglio e agosto.

I periodi più belli per vederle sono la primavera e l’autunno, in particolare i mesi di aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre, grazie al clima mite e alla non troppo affluenza di persone.

La cittadina Niagara Falls in Ontario ha comunque molto da offrire durante tutto l’anno, specialmente per gli amanti del gioco d’azzardo, dal momento che ospita un Casinò.

Visitarle d’inverno potrebbe essere una buona idea per alcuni motivi: prezzi più bassi per gli hotel e i ristoranti. Il lato negativo sono le diverse attrazioni chiuse.

Visitare le cascate del Niagara di notte

Una delle emozioni più belle, per i turisti che hanno intenzione di ammirare le cascate del Niagara, è quella che consiste nel visitarle di notte.

Le cascate vengono, infatti, illuminate, offrendo uno spettacolo unico.

Programmazione dell’illuminazione

– gennaio: 17-24;
– febbraio: 18:30-24;
– 1 all’11 marzo 19-24, dal 12 al 31 marzo 20:30-24;
– aprile 20-1;
– dal 1 al 14 maggio 20:15-2, dal 15 al 31 maggio 20:30-2;
– dal 1 al 22 luglio 20:45-2, dal 23 luglio al 15 agosto 20:15-2
– dal 16 al 31 agosto 19:45-2;
– dal 1 al 19 settembre 19:15-2, dal 20 al 30 settembre dalle 18:45-2;
– dal 1 al 15 ottobre 18:30-1, dal 16 ottobre al 4 novembre 18-1;
– dal 5 novembre al 30 dicembre 16:30-24;
– 31 dicembre 16:30-2.

Sono tanti gli appuntamenti da non perdere di notte: da maggio a settembre, per esempio, ogni venerdì, ogni domenica e nei giorni festivi viene allestito uno spettacolo di fuochi di artificio al Queen Victoria Park, dove vengono organizzati anche concerti e appuntamenti musicali.

Dove dormire alle Cascate del Niagara

Se ai tour organizzati preferisci il fai da te, avrai bisogno di trascorrere almeno una o due notti alle Cascate del Niagara.

Ci sono varie possibilità di alloggio, sia nelle immediate vicinanze con hotel che regalano fantastiche viste, sia con motel che offrono soluzioni a più basso costo.

Scopri la nostra guida su dove alloggiare alle Cascate del Niagara.

Attrazioni e programmazione 2017

AttrazioneQuando è aperta
Maid of the Mist19 maggio – 5 novembre
Journey Behind the Fallstutto l’anno
Whirlpool Aero Car15 aprile – 5 novembre
Rainbow Bridgeaperto tutto l’anno
Clifton Hilltutto l’anno
IMax Theatretutto l’anno
Skylon Towertutto l’anno
Fallsview Waterpark Niagara Fallstutto l’anno
Cave of the Windsnel periodo invernale c’è una versione abbreviata
Tour in elicotterotutto l’anno

I fuochi d’artificio

I fuochi d'artificio sulle Cascate del Niagara
I fuochi d’artificio sulle Cascate del Niagara

Per aggiungere un ulteriore tocco di magia a questo spettacolo della natura, ogni venerdì (in certi periodi) vengono sparati i fuochi d’artificio.

A gennaio sono in programma ogni venerdì sera alle 21, per poi fermarsi per tutta la stagione invernale e riprendere lunedì 29 maggio, giorno del Memorial Day, quando verranno sparati alle 22.

I fuochi vengono sparati dal Queen Victoria Park, nel lato canadese.

Come si sono formate le Cascate del Niagara

Le cascate del Niagara si sono formate in occasione della glaciazione del Wisconsin, che si è conclusa più o meno dieci millenni fa: a quell’epoca si verificò lo scioglimento di una massa di ghiaccio gigantesca che diede origine al fiume Niagara (oltre che ai Grandi Laghi dell’America).

In particolare, il corso d’acqua venne generato a partire dal Lago Superiore. In un primo momento le cascate si trovavano vicino a Queenston, nell’Ontario, e a Lewiston, nello stato di New York, ma la loro posizione è cambiata nel corso del tempo ed è arretrata a causa dell’erosione delle acque.

Ecco perché oggi le cascate sono divise tra le Horseshoe Falls, le cascate a ferro di cavallo che si trovano sul lato canadese, e le Bridal Veils Falls e le American Falls, le cascate a velo nuziale e le cascate americane che si trovano sul lato americano. Il salto complessivo è di poco meno di 60 metri.

I migliori tour

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 4,75 su 5)
Loading...
   

I tour imperdibili

  
Banner New York con Carlo
 

75 commenti

  1. Ciao Carlo, sai per caso qual è l’hotel dove si è solito alloggiare nel tour di 2gg alle cascate? Si trova in USA o Canada? Magari uno può farsi un giro la sera se non è troppo fuori mano….

    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggi New York.it

di Carlo Galici

10K Condivisioni
Condividi10K
Condividi
WhatsApp
Tweet
+1
X