Aeroporti di New York

Aeroporti di New York: quali sono

940 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 14 febbraio 2018

Quando si parla di aeroporto di New York, il pensiero non può che andare al JFK, l’aeroporto principale, dove ci sono gli arrivi e le partenze di quasi tutti i voli diretti per New York dalle città italiane.

Quanti aeroporti ha New York

L’area metropolitana della città è servita da ben tre aeroporti:

  •  Kennedy o JFK  come detto, il quale si trova nel distretto del Queens nella zona sud quasi al confine con Brooklyn;
  •  Newark Liberty  che si trova nella città di Newark in New Jersey (uno stato confinante con quello di New York separato dall’Hudson River);
  •  La Guardia Airport  situato anche questo nel Queens e utilizzato esclusivamente per voli interni e dal Canada.

Esiste anche un quarto aeroporto, lo Stewart International Airport, il quale potrebbe conoscere nel suo futuro un rapido sviluppo.

Questo aeroporto, situato a 98 km a nord di Manhattan, è stato scelto dalla compagnia low cost Norwegian per far atterrare alcuni voli in arrivo dall’Europa.

Da citare anche l’aeroporto più vicino a New York (a soli 19 km da Manhattan), il Teterboro, il quale però viene utilizzato esclusivamente per voli privati.

Mappa aeroporti di New York

Aeroporto Kennedy

codice Iata: JFK

Aeroporto JFK
L’aeroporto JFK come scritto è il principale aeroporto di New York e uno dei più trafficati di tutti gli USA.

L’aeroporto Kennedy è la migliore soluzione per muoversi verso Manhattan e le altre zone di New York essendo servito dalla metro, anche se non direttamente. Per raggiungere le stazioni della metro Jamaica e Howard Beach è necessario prendere l’Airtrain, un treno automatico (a pagamento).

Se alloggi a Midtown Manhattan dovrai prendere l’Airtrain per Jamaica e da qui la linea della metro E.

Altre possibilità di collegamento dal JFK a Manhattan sono, Uber, i taxi i quali possono ospitare fino a 5 persone e hanno un costo fisso ($52 + mance + pedaggi, circa $70) oppure molto convenienti se si è in 2 o 3 persone sono gli shuttle condivisi di Go Airlink, il cui costo è di circa $20 a persona.

Dormire vicino al JFK

Se avete uno scalo lungo oppure un volo che parte molto presto la mattina, la soluzione migliore potrebbe essere, dormire vicino all’aeroporto.

Purtroppo l’aeroporto JFK non è dotato di hotel all’interno dei terminal, però nelle sue vicinanze si trovano tantissimi alberghi, adatti a qualsiasi budget, facilmente raggiungibili grazie alle navette gratuite messe a disposizione delle strutture stesse.

Dove dormire al JFK

Voli che arrivano e partono dall’aeroporto JFK

  • Roma – New York di Alitalia (terminal 1), American Airlines (terminal 8), Delta Airlines (terminal 4)
  • Milano (MXP) – New York di Alitalia (T1), American (T8), Delta (T4), Emirates (T4), Meridiana (T1)
  • Pisa – New York di Delta (volo stagionale, T4)
  • Venezia – New York di Delta (volo stagionale, (T4))

Scopri tutte le info sul JFK incluse le condizioni meteo dell’aeroporto.

Aeroporto JFK

Aeroporto Newark

codice Iata: EWR

Aeroporto Newark
L’aeroporto Newark si trova nell’omonima città nello Stato del New Jersey, dall’altra parte del fiume Hudson.

Atterrerai all’aeroporto Newark se voli con United da Milano (unica compagnia a fare voli diretti dall’Italia verso questo aeroporto) o se fai scalo prima in un’altra città.

Per il trasferimento da Newark a Manhattan le possibilità sono minori rispetto al JFK. Trovandosi in un altro Stato, non è servito dalla metro è però disponibile un treno che arriva alla Penn Station.

Scopri tutte le possibilità di trasferimento da Newark a Manhattan e i relativi costi.

Voli che arrivano e partono dall’aeroporto Newark

  • Roma – New York (EWR) di Norwegian (low cost, Terminal B), United (Terminal C)
  • Milano (MXP) – Newark di United (Terminal C)
  • Venezia – Newark di United (Terminal C)

Aeroporto Newark

Aeroporto La Guardia

codice Iata: LGA
Aeroporto La Guardia

L’aeroporto La Guardia è quello che si trova più vicino al centro di Manhattan, ma anche quello che ha i collegamenti meno comodi.

Atterrerai all’aeroporto La Guardia solamente se farai scalo in un altro aeroporto americano, dato che questo aeroporto è utilizzato solo per i voli interni negli USA e per il Canada.

L’aeroporto La Guardia non è servito né da metro né dal treno, l’unico servizio pubblico disponibile è l’autobus che parte da Harlem.

Scopri tutte le varie possibilità di trasferimento dall’aeroporto la Guardia a Manhattan.

Aeroporto La Guardia

Quale aeroporto scegliere per New York

Se pensi di alloggiare a Manhattan, nella scelta dell’aeroporto in cui atterrare a New York mi farei guidare soprattutto dal prezzo del volo. Se trovi un volo più economico che arriva al JFK allora sceglierei questo aeroporto per arrivare a New York (leggi la mia guida per i voli dall’Italia a New York).

In caso di prezzi non troppo differenti, io sceglierei l’aeroporto JFK in quanto ha i migliori collegamenti con il centro di Manhattan.

Se invece alloggi nella zona del Queens o di Brooklyn allora è decisamente da preferire atterrare e partire dall’aeroporto JFK o da La Guardia.

Se invece alloggi nel New Jersey allora è decisamente preferibile scegliere l’aeroporto Newark.

Confronto tra i tre aeroporti di New York

Aeroporto JFKAeroporto NewarkAeroporto La Guardia
Distanza da Manhattan (Times Square)25 km33 km14 km
Collegamentimetro, treno, taxi, navetta condivisa, bustreno, taxi, navetta condivisa, bustaxi, navetta condivisa, bus
Terminal834

Fare scalo in un aeroporto di New York

Se fai solamente scalo in un aeroporto di New York per poi proseguire verso la tua destinazione finale, devi conoscere un paio di informazioni:

  • dovrai ritirare i bagagli: anche se hai un biglietto unico verso la tua meta finale, sarai costretto a prendere le valigie per poi imbarcarle nuovamente sul successivo aereo;
  • dovrai fare i controlli all’immigrazione e alla dogana esattamente come se stessi entrando negli USA per rimanere. Nel caso ci fosse molta fila e rischi di perdere il successivo volo, fai presente agli agenti che stai solo facendo scalo e hai un volo in connessione, solitamente sarà possibile saltare la fila;
  • gli aeroporti sono aperti anche di notte: per cui se hai un volo la mattina molto presto e non vuoi prenotare un hotel, puoi passare qualche ora sulle poltrone del tuo terminal;
  • considerando le cose che ti ho appena detto, al momento della prenotazione considera un buon margine di tempo tra un volo e l’altro.
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (7 voti, media: 4,57 su 5)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

940 commenti su “Aeroporti di New York: quali sono”

  1. Ciao Carlo,
    siamo 3 adulti, il 24 luglio arriviamo per la prima volta a NY, atterriamo al Jfk, che mezzo consigli per raggiungere il club quarters hotel world trade center al 140 di Washington Street?
    Grazie per tutti gli utilissimi consigli.

  2. Ciao Carlo,
    soggiorneremo la prima settimana di luglio a New York (siamo in 4). Oltre a salire sull’Empire State Building, prendere il battello e recarsi a visitare la Statua della Libertà, che museo da visitare ci consigli? Quale “pass” ritieni sia più adatto, tenendo conto che tale pass comprende altre attrazioni?
    Resto in attesa di una sicura esauriente risposta, Nicola

    1. Ciao Nicola,
      ricapitoliamo le attrazioni che vorreste fare:
      – Empire State Building;
      – Statua della Libertà e Ellis Island;
      – altro museo.

      Io vi consiglierei il CityPASS aggiungendo il 9/11 Museum (assolutamente da non perdere), il Museo di Storia Naturale e il Top of the Rock. Volendo vi rimane anche il Metropolitan da visitare, ma già comunque con quelle 5 attrazioni state risparmiando.

  3. Ciao Carlo,
    arriveremo a JKF io, mia moglie e due figli di 13 e 14 anni. L’hotel si trova al 325 West 33rd Street – New York. Che mezzo ci consigli?
    Grazie anticipatamente.
    P.S. – Complimenti per il sito, davvero utile!
    Nicola

  4. Buongiorno,
    complimenti per il tuo sito, ho preso anche la tua guida da 7 giorni che sto leggendo. Arriveremo a NY JFK verso le 18.30 del 13/6 e siamo 4 adulti più un bambino di 8, alloggeremo nel queens , 43rd. Come conviene raggiungere l’albergo? taxi(ci sono grandi per 5 persone più bagagli)? uber? metro?
    Grazie

    1. Ciao Giuseppe,
      io ti consiglierei di andare in taxi. Essendo nel Queens non spenderai tantissimo. Dopo 8-9 ore di volo e con tutti i bagagli essendo in 5 mi sembra un po’ pesante prendere la metro.

  5. Vanessa Tomasi

    Buongiorno. Sarò a NY insieme al mio ragazzo dall’11 al 21 giugno, e volevo sapere se è possibile prenotare in anticipo il trasferimento dall’aeroporto all’albergo tramite Uber. Grazie. Vanessa

  6. buonasera Carlo
    ho un dubbio
    al jfk una volta fatto il check in ,il controllo bagagli, ecc
    quindi pronti ad imbarcarsi nell aereo
    e’ possibile acquistare cibo e portaselo a bordo ?
    ti sembrerà strana questa domanda ma al mio ritorno vorrei portare dei donuts ai miei figli e visto che nella sala di aspetto c è un chioschetto che li vende volevo approfittare

    1. Ciao Massimiliano,
      certamente è possibile. Non la trovo strana. Pensa che in uno dei miei primi viaggi avevo fatto la stessa cosa! Quale migliori souvenir del cibo? 🙂

  7. Ciao,
    arriviamo a JKF e dobbiamo arrivare a John street wall street: Fulton Street Subway Station.
    Qual è il percorso migliore e quale linea dobbiamo prendere: da JFK a Howard beach o Jamaica? E poi da Howard o Jamaica a John street wall street quale linea?
    Grazie per la risposta.

  8. Buonasera, vorrei sapere quanto costa un trasferimento a/r da jfk-new Jersey city . Siamo tre persone .
    Grazie
    Tiziana

  9. MICHELA PAGANINI

    Buona sera, siamo un gruppo di 14 persone
    vorremmo sapere se è possibile prenotare un bus dal aeroporto JFK a Manhattan per tutti? Andata e ritorno
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.