New York con Carlo: ebook con itinerario per 7 giorni. Scarica subito
In primo piano
Home > Cosa vedere a New York

Cosa vedere a New York

Itinerari per New York da 1 a 7 giorni

Itinerari per New York
Sia che la tua vacanza a New York sarà di 1 solo giorno o di una settimana, scopri non solo le cose principali da vedere ma i percorsi migliori, per organizzare al meglio le tue giornate a New York con le cose da vedere e dove mangiare.

Leggi l’itinerario

Top 10 attrazioni

Top 10 cosa vedere a New York

Decine sono i luoghi d’interesse da vedere a New York, ma anche se vai nella Grande Mela solo per pochi giorni, scopri le attrazioni assolutamente da non perdere.

Top 10 attrazioni

Ora iniziamo a scoprire prima le varie zone di Manhattan da sud a nord, per poi passare agli altri distretti, Brooklyn, il Bronx e Queens.

Lower Manhattan

Cosa vedere a Lower Manhattan

La zona di Downtown Manhattan o Lower Manhattan parte dalla punta dell’isola che si affaccia sul porto di New York e arriva alla 14th Street. E’ il nucleo storico della città e in questa zona ci furono i primi insediamenti degli olandesi.

Questo è il motivo per cui, rispetto alla restante zona di Manhattan, presenta una struttura delle strade irregolare e non a griglia e le strade hanno i nomi e non numeri.

In questa zona ci sono i quartieri più belli di Manhattan da visitare.

Quartieri e zone di Lower Manhattan

Le attrazioni da non perdere

Crea il tuo itinerario personalizzato di New York!

Seleziona gli itinerari e le attrazioni che vuoi visitare e scarica gratis il pdf.
Crea subito il tuo itinerario


 

Midtown Manhattan

Cosa vedere a Midtown Manhattan

Pensi Midtown Manhattan e la prima cosa che viene in mente è Times Square. La zona di Midtown Manhattan arriva fino alla 59th Street (il lato sud di Central Park) e convenzionalmente parte dalla 23rd Street a Chelsea, anche se a volte ci si riferisce a Midtown partendo dalla 14th Street.

Nella zona di Midtown, composta da vari quartieri, ci sono alcune delle attrazioni più importanti di New York da visitare, quali l’Empire State Building, Times Square, Grand Central Terminal, ecc…

Questa zona rispecchia anche la New York più turistica e da cartolina ed è la zona migliore in cui soggiornare (ma anche la meno economica), essendo centrale e servitissima dalla metro (subway).

Le cose da non perdere a Midtown Manhattan

  • Empire State Building. Orari: aperto 365 giorni l’anno dalle 8 alle 2 del mattino (la vigilia di Capodanno chiude prima). Prezzi: da $34.
  • Rockefeller Center.
  • Times Square
  • 5th Avenue. Il viale più famoso di New York parte da Washington Square Park, ma il tratto più famoso è proprio quello di Midtown. In un tratto di Central Park prende il nome di Museum Mile, in quanto ospita diversi musei.
  • MoMA: il Museum of Modern Art è uno dei musei più importanti al mondo dedicati all’arte moderna. Orari: il museo è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 17.30 ma il venerdì chiude alle 20, in questo giorno l’ingresso è gratuito dalle 16 in poi.
  • Grand Central Terminal. Orari: i negozi aprono nei giorni feriali dalle 7 del mattino fino alle 20-21.
  • Museo delle Cere: uno dei musei più divertenti e visitati. Orari: nei periodi di alta stagione è aperto dalle 9 alle 22, altrimenti dalle 10 alle 20 nei giorni feriali e dalle 10 alle 22 nei weekend.
  • Chrysler Building. E’ possibile visitare solo l’atrio, ciò non toglie che sia uno dei grattacieli più belli di New York.
  • Palazzo dell’Onu. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16:30. Sabato e domenica dalle 10 alle 16:30.
  • Bryant Park. Uno dei parchi più belli di Manhattan, una vera e propria oasi per rilassarsi in questa zona. Orari: dalle 7 alle 22 (la chiusura cambia in base agli eventi e alla stagione).
  • New York Public Library. Orari d’apertura: dalle 10 alle 18.
  • St Patrick’s Cathedral
  • Top of the Rock: Orari: l’osservatorio del Top of the Rock è aperto 365 giorni all’anno. Dalle 8 alle 24 (la vigilia di Capodanno chiude prima). Prezzi biglietti: da $34.

Quartieri di Midtown Manhattan

  • Chelsea.
  • Hell’s Kitchen. Un tempo zona malfamata, oggi ospita un mercatino delle pulci e tantissimi ristoranti in cui mangiare in modo più economico (e più gustoso) rispetto alla vicina Times Square.

 

Uptown Manhattan

Cosa vedere in Uptown Manhattan

La zona di Uptown Manhattan è profondamente influenzata dall’attrazione principale che ospita: Central Park.

A partire dalla 59th Street, ribattezzata Central Park South nella zona che delimita il parco, spariscono diverse Avenue “divorate” dal parco e ai suoi lati troviamo due delle zone più esclusive in cui abitare a New York, l’Upper West Side e l’Upper East Side.

Le attrazioni di Uptown Manhattan

  • Central Park. Aperto dalle 6 all’una del mattino.
  • Dakota Building Dove: il famoso edificio si trova all’angolo della W 72nd Street e Central Park West.
  • Columbus Circle.
  • Harlem. Guida del quartiere e tour di Harlem con Messa Gospel
  • Morningside Heights e le sue attrazioni
  • Lincoln Center
  • Metropolitan Museum: il più grande museo di New York e uno dei più grandi al mondo, in cui è possibile ammirare opere di arte contemporanea. Orari: da marzo a ottobre dalle 10 alle 17.15; da novembre a febbraio dalle 10 alle 16:45.
  • Museo di Storia Naturale: uno dei musei di New York più amato dagli italiani, è stato il set dei film “Una notte al museo”. Orari: dalle 10 alle 17:45 ogni giorno.
  • Museo Guggenheim: varrebbe la pena andare a visitarlo anche solo per la sua struttura. Ospita collazioni di arte moderna. Orari: Aperto tutti i giorni (escluso il giovedì che è chiuso) dalle 10.00 alle 17.45; il sabato dalle 10 alle 19.45.

 

Brooklyn

Cosa vedere a Brooklyn

Fuori Manhattan, l’altro distretto da visitare è senza dubbio Brooklyn. Ricco di attrazioni e quartieri cool, molte zone di Brooklyn offrono fantastiche viste dello skyline di Manhattan.

Quartieri di Brooklyn da visitare

  • Brooklyn. Una panoramica del distretto, dove dormire e le cose da vedere.
  • Brooklyn Heights. Situato proprio di fronte a Manhattan, le sue stradine e gli edifici in brownstones sono da non perdere, così come la promenade che regala viste fantastiche su Manhattan.
  • Coney Island: situato all’estremità dell’isola, quando c’è una bella giornata vale la pena saltare sulla metro e dopo 40 minuti si sta passeggiando ammirando l’Oceano.
  • Dumbo: acronimo di Down Under Manhattan Bridge Overpass, in questo quartiere da non perdere lo spettacolare Brooklyn Bridge Park e la Jane’s Carousel.
  • Bushwick: questo quartiere ospita la più ampia street art di New York.
  • Williamsburg: uno dei quartieri più cool di New York, scopri le cose da vedere e dove mangiare.
  • Downtown Brooklyn

Attrazioni

  • Brooklyn Botanic Garden. Orari: aperto dal martedì al venerdì dalle 8 alle 16:30 e nel weekend dalle 10 alle 16:30. Da non perdere in primavera durante la fioritura dei ciliegi.
  • Brooklyn Museum: secondo solo al Metropolitan, ospita circa 1,5 milioni di opere. Orari: dal mercoledì alla domenica dalle 11 alle 18 (fino alle 23 il primo sabato del mese). Prezzi biglietti: da $16.

 

Queens

Long Island CityAstoriaGantry State Plaza Park


 

Bronx

Bronx: una panoramicaArthur Avenue e la vera Little ItalyBronx Zoo

Itinerario 7 giorni a New York

Una vacanza a New York, non può che iniziare da dove la città è nata, vale a dire da quella che oggi conosciamo come Lower Manhattan, e in cui ci furono i primi insediamenti olandesi e si chiamava New Amsterdam.

Ancora più simbolico iniziare, visitando la Statua della Libertà e Ellis Island, i primi simboli di New York che vedevano milioni di immigrati in cerca di maggior fortuna.

A pochi passi dall’imbarco per la Statua si trova il bellissimo museo degli Indiani d’America, ospitato nello storico palazzo della Alexander Hamilton Custom House. Meriterebbe una visita di per sé anche solo l’edificio, il museo è abbastanza piccolo e si visita in poco tempo. All’interno ci sono due gift shop. L’entrata è gratuita.

Proseguiamo con la storia americana e newyorkese, andando al Fraunces Tavern Museum, ottima soluzione anche per il pranzo! Infatti questa taverna-museo operativa dal 1762, è famosa in quanto nel 1783 George Washington diede il suo saluto agli ufficiali dell’Esercito continentale e inoltre è stato il quartiere generale del Dipartimento della Guerra, del Tesoro e degli Affari Esteri quando New York era la capitale degli Stati Uniti. Come già detto, va benissimo anche per pranzo. La taverna offre la tipica cucina americana, a prezzi ragionevoli.

Non molto conosciuto ma molto interessante, è il tour della Federal Reserve, la Banca centrale americana. E’ possibile vedere il museo del denaro, verrà spiegato quali sono le funzioni della Fed di New York e sicuramente la parte più eccitante è quando si viene portati al caveau per ammirare i lingotti d’oro che vengono custoditi nei sotterranei. L’ingresso è gratuito e bisogna prenotare con largo anticipo.

Continuiamo la nostra scoperta di New York, dirigiamoci verso nord con destinazione Wall Street. E’ consigliato visitarla quando la borsa americana, il New York Stock Exchange, è in piena attività, ovvero dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 16. Sono disponibili diversi tour interessanti per scoprire Wall Street e il mondo della finanza, come ad es. il Wall Street Walks, incluso nel New York Pass.

Proseguiamo il nostro primo giorno di New York esplorando Lower Manhattan. La prossima tappa è Ground Zero o meglio il nuovo World Trade Center. Nel settembre 2011, ha aperto il Memoriale dell’11 settembre, visitabile gratuitamente. E’ necessario prenotare la visita. Trovi tutte le informazioni sulla pagina dedicata a Ground Zero.

La visita è libera quindi è possibile starci quanto si vuole, ma in media si spenderà un’ora per visitare con calma e dedicare un pochino di tempo a leggere alcuni dei nomi incisi sul bordo delle vasche.

Lasciato il memoriale, proprio di fronte a Ground Zero in Vesey Street c’è l’outlet Century 21 che chiude alle 21 o alle 21:30 (dipende dal giorno, la domenica alle 20). Andando a quest’ora dopo si può andare direttamente in hotel con le buste.

Scarica l’itinerario

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti, media: 4,67 su 5)
Loading...
   

I tour imperdibili

  
Banner New York con Carlo
 

989 commenti

  1. Ciao Carlo
    Ti disturbo ancora per altri consigli
    Le mie figlie durante il soggiorno a NYC vorrebbero andare anche in spiaggia.
    Hai consigli da darci? mi hanno parlato di FIREISLAND …
    Grazie mille
    Patrizia

  2. Ciao, se fosse possibile vorrei chiedere alcune informazioni sul Intrepid Sea AIR & Space Museum.
    Io ho preso il City Pass che comprende l’ingresso a questo museo, ma non ho capito a cosa ho diritto perché sul sito ufficiale parlano di giri su simulatori e diversi tour.
    Grazie – Ciao

    • Ciao Ombretta,
      il CityPASS include l’ingresso generale più il padiglione Space Shuttle, il sottomarino “Growler” e il film “Story of Intrepid.

    • annamaria martorana

      ciao, io ci sono stata qualche mese addietro e posso consigliarlo senz’altro come giro. l’intrepid è un’immensa portaerei americana che si puo visitare in molte delle sue parti. Sul ponte ci sono aerei ed elicotteri delle varie guerre americane (purtroppo) ma sono interessanti se piace il genere. All’interno però, hanno allestito un hangar con lo Space Shuttle VERO e una Soyuz. è bellissimo perchè sembra di essere alla Nasa. Noi ci siamo molto divertiti ma di simulatori non ti saprei dire! consigliato

  3. Ciao, volevo chiederti un paio di informazioni in particolare su 2 visite: Statua della Libertà e Palazzo dell’ONU.
    Sul sito ufficiale della Statua della Libertà c’è scritto che il biglietto è di 3 tipi: entrata sul parco, al basamento oppure fino dentro la corona. Volevo sapere cosa comprende il biglietto che ottengo tramite i vari city pass è se tu consigli la faticosa arrampicata fino alla corona.
    Per la visita al Palazzo dell’ONU non ho trovato alcun tour in italiano e non ho capito se devo chiedere prima un permesso ad un membro del governo: All visitors to the United Nations 18 years and older (and unaccompanied children 12 years and older) require government-issued photo identification issued by a Member State or an Observer State of the United Nations to enter UN Headquarters. Photo Identification must be original (no photographs nor photocopies accepted) and can include a passport, drivers license or national identity card. Oppure è sufficiente prenotare la visita sul sito ufficiale
    Grazie mille per i tuoi consigli

    • Ciao Leonardo,
      il biglietto incluso nei pass include il battello e l’entrata al parco, ma non all’interno della Statua (in nessun livello). Nella pagina della Statua della Libertà ho pubblicato anche un video della salita fino alla Corona.

      Per il Palazzo dell’Onu effettivamente i tour in italiano sono rari, per cui non è facile trovarli.

      La dicitura che mi riporti significa semplicemente che devi avere un passaporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggi New York.it

di Carlo Galici

6K Condivisioni
Condividi6K
+117
Tweet6
Condividi1
WhatsApp
X