Collegamenti dall'aeroporto JFK a Manhattan

Aeroporto JFK: trasferimento per Manhattan e oltre

1.295 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 2 gennaio 2018

L’aeroporto JFK – Kennedy è il principale aeroporto di New York e uno dei più trafficati di tutti gli USA.

Se sei arrivato nella pagina del JFK sicuramente è perché stai cercando come effettuare il collegamento dall’aeroporto al tuo hotel o appartamento in centro a Manhattan.

L’aeroporto JFK è servito da vari mezzi di trasporto, pubblici e non.

  • C’è la metro (anche se non arriva direttamente ai terminal dell’aeroporto)
  • ci sono taxi, disponibili fuori da ogni terminal
  • autobus
  • navette condivise
  • limousine
  • Uber

Se avete qualche dubbio inoltre, dopo aver effettuati i controlli all’immigrazione e alla dogana e dopo aver ritirato i bagagli è disponibile un banco (seguire le indicazioni “Ground Transportation Desk”), per avere tutte le informazioni e la prenotazione dei vari mezzi al piano terra nella sezione arrivi.

Vediamo tutte le varie possibilità di trasferimento che ci sono tra l’aeroporto e il centro di Manhattan.

Ho riportato naturalmente anche le info per il trasferimento verso le altre zone di New York come Long Island City (nel Queens), quartiere che viene sempre più scelto grazie agli hotel economici e ai comodi e rapidi collegamenti che ci sono con Manhattan o Brooklyn, altra meta molto scelta per alloggiare.

Se fate solo scalo al JFK e dovete poi prendere un altro aereo dall’aeroporto La Guardia o da Newark, trovate le informazioni anche per questa possibilità.

Breve panoramica dei pro e contro dei vari trasferimenti

 

  
 
Tempo (JFK-Times Square)
Pro
Contro

Airtrain + Metro

$7,50
Aitrain + metro dal JFK
Tempo (JFK-Times Square) : 66 minuti
Pro : Prezzo
Contro: Scomodità, non ci sono posti per riporre i bagagli, bisogna camminare per strada con le valigie

Taxi

$65
Taxi dal JFK
Tempo (JFK-Times Square) : 68 minuti
Pro : Comodità
Contro: Prezzo

Navetta Go Airlink

$21
Navetta dal JFK a Manhattan
Tempo (JFK-Times Square) : 90 minuti
Pro : Comodità, Prezzo (costa un terzo rispetto al taxi)
Contro: Tempi un po' più lunghi rispetto al taxi, trattandosi di un mezzo condiviso.

Mezzi pubblici: Airtrain JFK + Metropolitana

Ovviamente l’utilizzo della metro è la soluzione più conveniente e adatta a chi preferisce una soluzione che consenta di risparmiare e quindi con un occhio al budget.

E’ naturalmente la soluzione meno comoda, specialmente con bagagli particolarmente ingombranti o se viaggiate con bambini, dal momento che le carrozze della metro non sono predisposte con degli appositi alloggi per le valigie.

Questa è la trafila da fare se decidete di prendere i mezzi pubblici

1. Prendete l’Airtrain in direzione Jamaica o Howard Beach a seconda della metro da prendere, in base a dove avete l’albergo (nella maggior parte dei casi si prende per Jamaica)
2. L’Airtrain si paga dopo che sarete scesi e non prima, in quanto si utilizza l’Aitrain anche per cambiare terminal e in questo caso è gratuito. Prima di uscire dalla stazione dell’Airtrain trovate le macchinette automatiche o anche i rivenditori per fare la Metrocard per pagare l’Airtrain.
3. Usciti dalla stazione dell’Airtrain andate verso la stazione della metro. Arrivati in stazione qui farete la Metrocard Unlimited (se rimanete almeno 5 giorni a New York) che potete utilizzare subito.

Il costo è di $5,00 per l’Airtrain più $2,75 della metro.

L’Airtrain JFK

Andiamo con ordine, spiegando cos’è l’Airtrain: è un treno di superficie automatico disponibile 24 ore su 24, che collega i terminal dell’aeroporto tra di loro (in questo caso è gratuito) e con la rete della metro di New York, nello specifico con le stazioni Jamaica-Sutphin Boulevard e Howard Beach. Il tempo di percorrenza dell’Airtrain tra i terminal e le stazioni della metro è di max 10 minuti.

Da queste stazioni è possibile prendere la metropolitana che vi porterà a Manhattan, a Brooklyn o in qualsiasi altro distretto avete l’hotel.

Dalla stazione Jamaica partono le linee per Manhattan E (adatta per Midtown Manhattan) e J mentre dalla stazione Howard Beach parte la linea A (adatta per Brooklyn e Lower Manhattan). Per vedere tutte le fermate delle singole linee:

Biglietti per la metro dall’aeroporto

Se si ha intenzione di utilizzare spesso i mezzi pubblici e in particolare la metro durante la permanenza a New York, una volta scesi dall’Airtrain è conveniente fare una Metrocard caricandola con il credito per pagare l’Airtrain (il costo dell’Airtrain come detto è di $5, ma l’importo minimo ricaricabile è di $5,50) e con il “tempo”. Se vi fermate almeno 4-5 giorni è sicuramente conveniente fare la Unlimited Metrocard per 7 giorni e quindi includerà anche la corsa dall’aeroporto fino alla vostra destinazione.

La Metrocard costa 31$ + $1 di emissione, per una settimana con corse illimitate – Airtrain non incluso – ed è possibile farla ai distributori automatici delle stazioni Jamaica e Howard Beach in contanti o con carta di credito (sono accettate anche le prepagate come la Poste Pay o la Carta Flash), prima di prendere la metropolitana per Manhattan così è incluso anche il tragitto da e verso l’aeroporto.

Tempi di percorrenza dall’aeroporto a Manhattan

– Il tempo di percorrenza è di circa 60 minuti per Midtown Manhattan;
– 65-75 minuti per Downtown Manhattan;
– 85 minuti per la zona di Uptown Manhattan.

Treno dal JFK alla Penn Station

Dalla stazione Jamaica è anche possibile prendere il treno della LIRR (Long Island Rail Road) (costo 10$ + Airtrain) che vi permetterà di raggiungere la Penn Station. E’ sicuramente il mezzo di collegamento più veloce, con tempo di percorrenza di circa 35 minuti. E’ un’ottima soluzione se il vostro hotel si trova in quella zona.

Trasferimento dal JFK a Manhattan
Trasferimento dal JFK a Manhattan con Go Airlink

Trasferimento con la navetta condivisa

E’ una soluzione molto comoda ed economica. Si prenota on line inserendo i dati del proprio indirizzo di destinazione o selezionando dalla lista il vostro albergo. Una volta terminata la prenotazione non dovrete far altro che stampare la conferma che arriva via e-mail e presentarla al “Ground Transportation Desk” (un banco informazioni presente in ogni terminal del JFK che gestisce e fornisce informazioni per i trasferimenti), raggiungibile dopo aver ritirato i bagagli.

Dopodiché attendete all’interno del terminal l’arrivo del vostro autista che vi chiamerà per nome. Al ritorno verranno a prelevarvi dal vostro albergo o appartamento all’orario prescelto, senza che sia necessario contattarli prima per una conferma. E’ consigliato aspettare la navetta all’esterno.

leggi i commenti sul servizio di Go Airlink: commento di Daniela

Prenota il Transfer con Go Airlink

Trasferimento in autobus

NYC Airporter offre il trasferimento dall’aeroporto JFK verso alcune destinazioni centrali di Manhattan: Grand Central Terminal, ottimo se avete l’albergo in zona Midtown East, Bryant Park (appena un isolato da Times Square), Penn Station e Port Authority (l’ideale per chi alloggia in Midtown West).

Il costo è di $18 per gli adulti ($34 a/r), mentre i bambini dai 3 anni in giù non pagano. E’ quindi una soluzione leggermente più economica rispetto alla navetta che però vi porta direttamente in hotel; è comodo per chi alloggia vicino ad uno dei punti di scarico.

La comodità è data dal fatto che ha il wi-fi e quindi appena arrivati a New York potrete subito collegarvi.

Prenota il Transfer con NYC Airporter

Auto privata e limousine

Alzi la mano chi non ha mai sognato di andare su una Limousine. Se c’è una città che ti consente – senza spendere troppo – di prenotarne una, questa è certamente New York.

E’ possibile prenotare una limousine per il trasferimento da JFK a Manhattan. Una stretch-limo per 8 persone (la classica per intenderci) costa $182. Carmel Limo, offre oltre alle classiche limousine, anche auto private eleganti ma più abbordabili anche dei taxi. Infatti il costo è di $40 per un hotel di Manhattan (più mance e pedaggio) e può trasportare fino a 3 persone.

Prenota il Transfer con Carmel Limo

Taxi

E’ una soluzione comoda e di sicuro molto suggestiva ma di certo non economica (scopri di più sul funzionamento dei taxi).

Il costo del taxi

Dal JFK si paga una tariffa flat di $52 + mance (tips) + pedaggi (di ponti o tunnel), che porteranno il conto totale a circa $70-75.

Bisogna fare attenzione e rifiutare le varie proposte che riceverete dai taxisti abusivi quando sarete ancora all’interno dell’aeroporto; all’esterno dell’aeroporto c’è l’organizzazione ufficiale dei taxisti (si riconosce perché è un uomo con la divisa) in cui dirai a tale persona la tua destinazione il quale rilascerà una ricevuta e ti indicherà il primo taxi disponibile. Per maggiori informazioni, clicca qui.

Trasferimento con Uber

Sempre più in voga anche il trasferimento con Uber, anche se i costi sono molto simili ai taxi.

Col servizio base, Uber X, il costo del collegamento JFK > Times Square è di circa $60.

Un aspetto interessante è dato dalla possibilità di includere il seggiolino per il bambino, cosa non possibile con i taxi e gli altri mezzi di trasporto.

C’è la possibilità di prenotare anticipatamente la corsa, tramite il sito o l’app di Uber. E’ anche possibile cancellare la prenotazione al costo di $5.

Se si viaggia in gruppi numerosi sarà necessario prenotare il servizio Uber XL, il cui costo medio è di $85.

Trasferimento per gli aeroporti Newark e la Guardia

Il trasferimento dall’aeroporto JFK all’aeroporto Newark con i mezzi pubblici è alquanto scomodo. Infatti bisogna prendere AirTrain + treno per la Penn Station, da qui treno + AirTrain per l’aeroporto Newark. Il costo totale per questo viaggio è di $23,75 a persona. Il trasferimento con il taxi costa circa $120 mance incluse. In alternativa consigliamo il servizio di autobus NYC Airporter: da JFK a Newark costa $27 a persona, da JFK a La Guardia $13.

Anche il trasferimento dall’aeroporto JFK all’aeroporto La Guardia con i mezzi pubblici non è molto comodo. Bisogna prendere l’AirTrain per Jamaica, quindi la metro E e scendere a Jamaica Heights, uscire dalla stazione e prendere l’autobus Q33. Il costo è di $7,25. Il trasferimento con il taxi è certamente più comodo, ma il conto è piuttosto salato essendo di circa $38 mance incluse.

Trasferimento verso Brooklyn e Queens

Per il trasferimento verso queste due zone di New York, le possibilità sono le stesse, fatta eccezione per Go Airlink che effettua il servizio condiviso solo per Manhattan. Quindi come scelte avrete il taxi, la metro o il servizio privato di Carmel Limo.

Queens

Il costo del taxi varia a seconda della zona di destinazione. Ad es. per Long Island City il costo è di circa $47 incluse le mance, mentre con Carmel Limo il prezzo è di circa $40 sempre mance incluse. L’alternativa più economica è ovviamente la metropolitana.

Brooklyn

Anche qui ovviamente, il costo del taxi varia a seconda della zona di destinazione. Ad es. per la zona di Downtown Brooklyn, una delle più vicine a Manhattan, il costo è di circa $55 incluse le mance, mentre con Carmel Limo il prezzo è di circa $45 sempre mance incluse. L’alternativa più economica è ovviamente la metropolitana.

Partenze dall’aeroporto JFK

Purtroppo arriva il momento della partenza e di tornare a casa. Se il vostro alloggio si trova a Manhattan avete le stesse possibilità per tornare all’aeroporto JFK.

Necessita però qualche parola di approfondimento il TAXI. Prenderlo all’area arrivi dall’aeroporto è molto semplice, diverso è invece il discorso se dovete prendere un taxi per tornare in aeroporto. Specialmente se il vostro volo è all’ora di punta o si tratta di un giorno piovoso, potreste avere difficoltà a trovare un taxi disponibile, con conseguente rischio di fare tardi o addirittura di perdere il volo.

Per cui il mio consiglio, se all’andata avete deciso di prendere il taxi, è quello di organizzarsi diversamente per il ritorno, scegliendo o i mezzi pubblici o se volete una soluzione più comoda, prenotare una navetta condivisa, la quale all’ora stabilità verrà a prendervi direttamente al vostro alloggio, con un congruo anticipo così da non rischiare di fare tardi.

A prescindere dal mezzo che si usa è buona norma conoscere il terminal di partenza della vostra compagnia, per sapere dove scendere. Bisogna prestare attenzione soprattutto al code sharing che potrebbe creare confusione; è necessario avere le idee ben chiare su quale sia almeno il vostro vettore aereo.

Scalo all’aeroporto JFK

L’aeroporto JFK è aperto 24 ore su 24 anche di notte, in quanto ci sono voli in partenza e in arrivo a qualsiasi ora.

Se devi fare solo uno scalo con conseguente volo il mattino successivo e preferisci risparmiare i soldi dell’hotel, puoi prendere in considerazione di dormire in aeroporto. Anche se è una soluzione alquanto scomoda, in quanto come detto, l’aeroporto è sempre operativo per cui ci sono rumori e le luci sono accese anche la notte.

I terminal del JFK e le compagnie

I terminal dell’aeroporto JFK vanno dall’1 all’8. Curiosamente però non esiste (più) il terminal 3. Questo era infatti conosciuto come “Worldport” ed era il terminal di proprietà della mitica compagnia Pan Am, fallita nel 1991. Il terminal è stato demolito nel 2013.

Vediamo i terminal per le compagnie che fanno voli dall’Italia a New York, diretti e con scalo.

CompagniaTerminal
Air BerlinTerminal 8
Air EuropaTerminal 4
Air FranceTerminal 1
AlitaliaTerminal 1
American AirlinesTerminal 8
Austrian AirlinesTerminal 1
British AirwaysTerminal 7
Brussels AirlinesTerminal 1
Delta Airlines (voli internazionali)Terminal 4
EmiratesTerminal 4
KLMTerminal 4
IberiaTerminal 7
LufthansaTerminal 1
MeridianaTerminal 1
TAPTerminal 5
Virgin AtlanticTerminal 4

Dove mangiare all’aeroporto JFK

A meno che non viaggerai in first class o in business, il cibo che troverai in aereo non sarà molto invitante. Perché allora non fare un ultimo gustoso pasto a New York? Scopri i migliori ristoranti divisi terminal.

Dormire vicino all’aeroporto JFK

L’aeroporto non ha al suo interno degli hotel per cui è necessario cercare nelle vicinanze. In questa pagina consiglio gli hotel migliori e più vicini in cui dormire vicino al Kennedy, tutti con navetta gratuita.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (14 voti, media: 4,79 su 5)
Loading...
 
 
 
Banner New York con Carlo

1.295 commenti su “Aeroporto JFK: trasferimento per Manhattan e oltre”

  1. Buongiorno Carlo, grazie per i tuoi preziosissimi consigli sparsi nei tuoi numerosi articoli, che hanno costituito una solida base di partenza per l’ultima settimana che ho trascorso tra NY e le Cascate del “Nàgara” come dicono i locali…

    Esclusivamente riguardo il mezzo di trasporto tra l’aeroporto JFK e Manhattan, avendo sperimentato sulla mia pelle l’esperienza della navetta condivisa, ho l’irreprimibile desiderio di consigliare i viaggiatori, nonchè frequentatori di questo sito, di evitarla.

    Mi sento di consigliare fortemente di NON prendere nemmeno in considerazione la rassicurante Navetta sopratutto se in gita in due persone o più per due fattori fondamentali: in coppia il costo complessivo ammonta a oltre 45$ mancia compresa per tratta, mentre il più comodo taxi – che però non vola – ne costa 20 in più, sempre per tratta. Ma E’ SOLO PER VOI !

    Il secondo più importante fattore è che il viaggio con navetta tra la intasatissima Manhattan e il JFK, arriva a prendere anche oltre tre ore (tempo da me impiegato sia all’arrivo che alla partenza) in quanto, oltre al traffico strabordante, la navetta non deve raccogliere solo voi ma sino ad 8/10 persone con relative valigie. Quindi ci si troverà impelagati in incomprensibili giri tortuosi nella trafficatissima Manhattan per raccogliere tutti i viaggiatori. Io peraltro ho avuto la fortuna di trovarmi su una navetta che ha rotto la guarnizione della testata…. Tutto tempo che può essere speso in modo migliore.

    Ciò premesso consiglio fortemente e spassionatamente, anche se sacrificati da 18 valigie 🙂 di prendere l’airtrain fino a Jamaica e la metropolitana da Jamaica a Manhattan che vi porterà in un ora al massimo in qualsiasi punto di Manhattan voi desideriate.

    Non spaventatevi, anche se è la vostra prima volta a NY, io non conosco l’inglese e non conoscevo la complessa rete metropolitana di Manhattan, ma con le istruzioni del bravissimo Carlo pagare l’airtrain, e fare l’abbonamento della metro magari con l’aiuto di qualche qualche filmetto su youtube, nelle onnipresenti macchinette per se stessi e per chi eventualmente vi accompagna, pagando con carta di credito è di una facilità disarmante. Come anche scegliere la giusta metropolitana nella giusta direzione. Inoltre, quando è stato necessario, i newyorkesi, sono molto disponibili a darvi indicazioni, forse più entusiasticamente degli addetti alle stazioni.

    Magari aiutatevi con le onnipresenti mappe della metro in tutte le stazioni o con l’ottima app per android, anche offline, anche in italiano, NYC Subway (icona con cerchio rosso bordato di nero con treno bianco al centro), che vi suggerisce la giusta metro partendo da un punto preciso o dalla vostra posizione, verso un indirizzo oppure una attrazione turistica.

    Un mio personale suggerimento: anche se esiste un rassicurante abbonamento settimanale “unlimited”, che in pratica è nominativo (bisogna attendere 18 minuti tra una strisciata e l’altra), e che costa oltre trenta dollari, non trovo male la pay per ride ricaricabile che può essere usata contemporaneamente da più persone (una dopo l’altra) diversamente dalla unlimited e ricaricabile secondo necessità. Valida sopratutto se magari ci si assenta da NY per qualche giorno, come nel mio caso che sono andato a Niagara per due giorni.

    Io ho usato le navette condivise GO-Airlink facilissime da prenotare tramite internet (si può anche solo prenotare e poi pagare cash (in $) all’autista. Un ultima cosa: oltre al tempo perso meglio spiegato più su, una volta giunti all’onnipresente banco “Ground Trasportation Desk” con impiegati dall’inconfondibile giacca rossa, dovrete attendere l’arrivo della navetta che non prende mai meno di 10 minuti e dovrete farvi l’immancabile giro dei vari terìminal prima di partire finalmente per i vari alberghi dei vari viaggiatorti che saliranno sulla navetta assieme a voi.

    Questa mia scelta HA CONDIZIONATO NEGATIVAMENTE la mia esperienza complessiva di NY per il tantissimo tempo perso.

    Un cordiale saluto a tutti.

  2. Ciao Carlo,
    vorrei chiederti un consigliò.A breve io mio marito è la nostra piccola di 10 mesi faremo un viaggio a nY.Abbiamo prenotato un appartamento a Brooklyn e arriveremo al jfk quale mezzo ci consigli di prendere che includa anche il seggiolino?
    Grazie mille

  3. Ciao Carlo, ti scrivo per chiederti un consiglio, non sono mai stata a New York ma a breve io e il mio fidanzato faremo un viaggio con scalo di 16 ore e 40 minuti a NY (JFK) – orario previsto di arrivo 15.55 e partenza la mattina successiva 08.35 – Vorremmo approfittarne per uscire qualche ora in centro a Manhattan, dopo aver lasciato i bagagli al deposito in aeroporto (prima domanda: le zone di deposito ci sono ad ogni gate? quanto costano? c’è la possibilità di pagare con MasterCard?) Se ho ben capito potrei prendere l’airtrain, scendere a Jamaica e prendere la metro, linea E: dove ci consigli di scendere considerato che saranno circa le sette di sera, se tutto va bene?
    grazie in anticipo per la tua disponibilità e complimenti per il sito.

    Stefania

    1. Ciao Stefania,
      il deposito bagagli non è presente in tutti i terminal. Guarda qui per vedere in quali terminal si può trovare.

      Per il pagamento si può pagare con carta di credito.

      Scendete alla stazione Port Authority così siete ad un isolato da Times Square.

  4. Ciao! arriverò a NY il 03/09/2018 alle 15:00, all’aeroporto J. F. K. Il nostro alloggio si trova a Midtown. Ricapitolando, conviene prendere l’airtrain dall’aeroporto e scendere a Jamaica e da qui prendere la metro linea E per Midtown? grazie in anticipo

  5. Ciao,
    arriveremo a New York alle ore 19,00, siamo in 4 ed a conti fatti mi pare che il costo del taxi sia più conveniente dello Shuttle. Mi confermi? Lo shuttle ci costerebbe 173,76 $ (andata e ritorno) ed il costo del taxi è di 70 – 75$ a tratta, quindi circa 150 $ complessivamente. Mi confermi? Cosa mi consigli?

  6. Danilo Leonardi

    Ancora io. Vorrei sapere se la metro arriva solo fino a Manhatten o anche oltre fino a Secaucus ? In caso contrario devo prendere bus di linea da Manhatten-Secaucus?
    La metrocard include anche bus di linea o solo metro?
    Grazie

    1. Ciao Danilo,
      la metro percorre 4 distretti di New York (l’unico ad essere escluso è Staten Island), ma non arriva in New Jersey.

      Se vuoi fare con i mezzi pubblici dovrai prendere la metro E da Jamaica (dove arriverai con l’Airtrain) fino a Penn Station e da qui il treno o l’autobus per il NJ.

      Per il trasferimento da Manhattan a Secaucus leggi questa pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.