lunedì , 22 maggio 2017
In primo piano
Home > News da New York > Nathan’s spegne 100 candeline: hotdog a 5 cent per Memorial Day
Hot Dog di Nathan's
I mitici hot Dog di Nathan's

Nathan’s spegne 100 candeline: hotdog a 5 cent per Memorial Day

Sedetevi a uno dei suoi tavolini, addentate il panino farcito e saporito e – credetemi – inizierete a ricredervi sui veri simboli di New York: un hotdog di Nathan’s si contende a buon diritto il titolo di emblema della Grande Mela, accanto alla Statua della Libertà e al Ponte di Brooklyn, a Times Square e a Rockefeller Center.

Forse, non c’è niente di più americano da mangiare che un hotdog di Nathan’s: cipolle e salsine speziate, patatine e ali di pollo fritte sono davvero sublimi e, non è un caso, se sia una delle attrazioni che riescono a calamitare frotte di turisti a Coney Island anche nei periodi meno invitanti dell’anno.

Posto che mangiare un panino da Nathan’s è assolutamente una delle cose da mettere in cima alla lista nella to-do-list di New York, per chi di voi fosse da queste parti per il Memorial Day avrà una piacevolissima sorpresa.

Proprio in questi giorni, il fortunato locale compie 100 anni e per festeggiare offre a tutti i clienti un hotdog allo stesso prezzo con cui veniva venduto un secolo fa, 5 centesimi. L’offerta davvero sensazionale sarà in vigore il 28 maggio, dalle 11 alle 14.

La storica location di Nathan's a Coney Island
La storica location di Nathan’s a Coney Island

Breve storia su Nathan’s

La storia di Nathan’s è molto americana: il fondatore Nathan Handwerker era un comune dipendente in un ristorante specializzato in hotdog, il Feltman’s German Gardens di Coney Island, che vendeva i panini per 10 cent.

Insieme alla moglie Ida mise a punto una speciale salsina con cui farcire i panini e… aprì il suo locale, rilanciando il prezzo degli hotdog alla metà del proprio concorrente.

Il resto è storia: oggi Nathan’s conta oltre 1400 punti vendita negli USA ed è presente in altri 10 Paesi. Oltre ai numeri ci sono anche le leggende: non è superstizione infondata che i politici che vogliano far carriera nello Stato debbano fare “un pellegrinaggio” da Nathan’s e farsi immortalare mentre degustano uno dei mitici panini di Nathan’s. Lo stesso governatore Nelson Rockefeller pontificò in tal senso.

Nathan’s è tutto questo e anche di più: oltre alla nomea di un rinomato locale dove apprezzare e degustare uno dei più gustosi hotdog del mondo, è anche il promotore di una delle gare più originali mai pensate, quella del miglior mangiatore di hotdog. Il simpatico contest si tiene annualmente in occasione del 4 luglio e vede ogni anno sfidarsi dei golosi e soprattutto voraci partecipanti: ad oggi il record è detenuto da Joey Chestnut, con 69 hotdog in 10 minuti.

Tornando all’iniziativa unica degli hotdog a 5 cent, non possiamo che condividere le parole del CEO di Nathan’s, Wayne Norbitz che lo definisce un regalo, un omaggio a tutti i milioni di persone che hanno in questi 100 anni assaporato una delle delizie culinarie di New York. Come non approfittare, quindi, di questo momento di celebrazione di una lunga e prolifica storia dal letterale sapore americano che ci permetta di ripercorrere, a suon di morsi, un secolo di successo imprenditoriale e gastronomico?

  

  




About Carlo Galici

33 anni, di Cagliari, sposato e amante della buona tavola. Infatti, oltre al cinema, un'altra mia passione è cucinare e inventare nuove ricette. E cosa c'è di meglio dei profumi invitanti di New York, a darmi l'ispirazione? La passione per i viaggi mi accompagna sin da piccolo, insieme alla voglia di conoscere nuove culture e diversi modi di vivere. New York in particolare è la città che da sempre mi affascina in ogni suo aspetto e ogni volta che la visito mi sento a casa. Spero che con questo sito possa aiutare chi si accinge a realizzare quello che per me diversi anni fa era un sogno nel cassetto: visitare la Grande Mela. Pagina dell'autore

Leggi anche

Cyclone, Coney Island

Il 90esimo compleanno del Cyclone di Coney Island

Fra pochi giorni, sabato 8 aprile, il Luna Park di Coney Island riaprirà i battenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X