venerdì , 9 dicembre 2016
In primo piano
Home > Tour fuori New York > Cascate del Niagara da New York
Cascate del Niagara
Le meravigliose Cascate del Niagara, con la loro forma a ferro di cavallo

Cascate del Niagara da New York

Tour di un giorno da New York

Se hai sempre sognato di vedere le cascate del Niagara, allora questo è il tour che fa per te. Dedica una giornata delle tue vacanze newyorkesi, alle cascate più famose del mondo. In sole 14 ore questo tour completamente guidato include:

  • commento in italiano;
  • trasferimento da Manhattan all’aeroporto e vv;
  • volo a/r da New York a Toronto;
  • trasferimento dall’aeroporto di Buffalo alle Cascate;
  • tour guidato alle Cascate del lato americano e di quello canadese;
  • pranzo a buffet;
  • biglietti per il battello Maid of the Mist;
  • pranzo a buffet in ristorante con vista sulle Cascate.

Prenota ora

 

Tour di due giorni

In alternativa è disponibile anche un tour di due giorni con guida parlante italiano, che è più economico rispetto al precedente in quanto il trasferimento avviene in pullman e non in aereo. Anche il tour di due giorni supera la frontiera canadese. Nel viaggio di ritorno, fa una fermata anche in un outlet per cui è possibile abbinare lo shopping alle Cascate. E’ incluso nel tour:

  • commento in italiano;
  • trasferimento da Manhattan alle Cascate del Niagara in pullman;
  • pernottamento con prima colazione alle Cascate;
  • biglietti battello Maid of the Mist;

Prenota ora

 

Scopriamo le Cascate del Niagara

Le cascate del Niagara, situate fra Stati Uniti e Canada, sono sicuramente una fra le mete più ambite dai turisti di tutto il mondo. Nonostante il salto d’acqua non sia particolarmente alto, trattandosi di soli 52m, a togliere il fiato è soprattutto lo straordinario impatto visivo che le cascate donano ai milioni di visitatori che ogni anno giungono ad ammirarle.

Le tre cascate però, oltre ad essere un perfetto soggetto per le vostre fotografie, vi offrono anche una varia gamma di attività per rendere la vostra visita davvero indimenticabile.

Prima fra tutti, la celebre visita guidata sul battello Maid of the Mist, in funzione dal 1846, che vi permetterà di potervi vantare di essere stati bagnati dalle gocce della Cascata. Per i più coraggiosi, vi è anche la possibilità di avventurarsi sullo Spanish Aerocar, un tram aereo che vi trasporterà al di sopra del fiume Niagara, dal quale è possibile assistere ad un affascinante spettacolo naturalistico: la corrente d’acqua sotto i vostri piedi cambia bruscamente direzione, creando uno spettacolare vortice.

Le cascate del Niagara sono anche un’ottima meta per escursionisti e ciclisti, grazie ai vari sentieri che costeggiano il corso d’acqua. La natura incontaminata nei pressi delle cascate regala inoltre agli appassionati di bird watching un ampio spettro di differenti uccelli acquatici e non.

Se preferite invece una visita più culturale, potete optare per i vari musei nei dintorni delle Cascate. Fra questi troviamo il Castellani Art Museum at the Falls, che organizza esposizioni che mettono in luce sia artisti emergenti che tratti del folklore tradizionale e il Daredevil Museum of Niagara Falls, che racconta le storiche imprese di coloro che tentarono di attraversare le cascate. Altra meta per la vostra visita è l’Aquarium of Niagara, un notevole acquario contenente oltre 1.500 animali acquatici, fra cui squali, leoni marini, polipi giganti e pinguini.

Distanza dalle principali città

Distanza da New York

– Distanza in aereo (aeroporto di Buffalo): 1h 5m
– Distanza in autobus: 669km, 6h 35m
– Stati americani attraversati: New York e New Jersey

Distanza da Toronto

– Distanza in autobus: 128km, 1h 30m

Distanza da Boston

– Distanza in auto: 756km, 7h 15m
– Distanza in aereo (aeroporto di Buffalo): 1h 30m

Come arrivare da New York

Se ai tour organizzati preferite il fai da te, vediamo i vari mezzi disponibili per raggiungere le Cascate del Niagara dalla Grande Mela.

In aereo

Senza dubbio è il mezzo più comodo nonché il più veloce per raggiungere questo spettacolo della natura. Ci sono decine di voli diretti da tutt’e tre gli aeroporti di New York (JFK, Newark e La Guardia). Per la comodità di raggiungere l’aeroporto vi consigliamo di partire dall’aeroporto JFK, dal momento che se avete scelto il fai da te è anche per ragioni di budget e questo aeroporto è collegato con la metro e quindi potrete utilizzare la Metrocard.

L’aeroporto di Buffalo

L’aeroporto di riferimento per le Cascate del Niagara è il Buffalo Airport, il quale dista 45 km dalle Cascate. C’è anche un altro aeroporto, Niagara Falls Airport, il quale però ha pochissimi voli limitati a due destinazioni, fuori New York.

I voli da New York arrivano all’aeroporto di Buffalo. Ora è necessario effettuare il trasferimento dall’aeroporto di Buffalo alle Cascate.

Buffalo Airport Taxi

Ci sono diverse opzioni. La compagnia privata più conveniente è Buffalo Airport Taxi. Il costo è di $50 a persona per le Cascate lato americano e $65 lato canadese (praticamente il trasferimento costa quasi quanto il volo).

Trasferimento con Greyhound

Per risparmiare ci sono altre opportunità come i bus della Greyhound, i cui biglietti hanno un costo che parte da $12 (se acquistati online) per il lato canadese. L’inconveniente è che c’è solo una partenza giornaliera alle 8:55, per cui il vostro volo deve coincidere con la partenza dell’autobus. Il tempo minimo di trasferimento è di 1 ora e 55 minuti.

Trasferimento con Megabus

L’altra compagnia che effettua i trasferimenti dall’aeroporto di Buffalo alle Cascate è Megabus Canada.

Il costo dei biglietti parte da $5 e ha due partenze giornaliere: una alle 10:45 e l’altra alle 20:40. Il tempo minimo di trasferimento è di 1 ora e 35 minuti. Quindi senza dubbio è la soluzione che vi suggeriamo se gli orari coincidono con il vostro volo. Gli orari dell’autobus dalle Niagara Falls al Buffalo Airport sono alle 8:45 e alle 17:10.

Bene! Ora dopo aver preso il volo da New York e aver effettuato il trasferimento dall’aeroporto siamo finalmente giunti alle Cascate del Niagara. Gli autobus arrivano al Niagara Falls Bus Terminal, in Ontario, Canada. Bene, siamo arrivati! Aspetta un pochino. Il Niagara Falls Bus Terminal dista 3,3 km dalle Horseshoe Falls (la Cascata a ferro di cavallo). Nel periodo estivo (da maggio a ottobre) ci sono delle navette a pagamento che portano alle Cascate, nel restante periodo è necessario prendere i taxi che stazionano fuori dal terminal degli autobus.

I migliori tour

  

  




68 commenti

  1. Ciao Carlo, sai per caso qual è l’hotel dove si è solito alloggiare nel tour di 2gg alle cascate? Si trova in USA o Canada? Magari uno può farsi un giro la sera se non è troppo fuori mano….

    Grazie!

  2. Buongiorno,

    è possibile prenotare il tour delle Cascate in pullman in un solo Giorno?

    Grazie per il tempo che mi dedicherete!

    Alessandro

  3. Ciao! Sto ecrcando di accedere alla prenotazione per il tour di un giorno a New York, ma cliccando su prenota ora mi dirotta sulla home di expedia e non sulla pagina della prenotazione come fino a qualche giorno fa…come mai?

  4. Buongiorno,
    vorrei prenotare il viaggio presso le cascate del Niagara per 2 giorni per 2 persone. Non mi è chiaro per quanto riguarda il pasto. se ho capito bene, per il viaggio di 2 giorni nel prezzo non sono inclusi i pranzi e le cene.
    Partendo da NY mi devo portare il pasto al sacco oppure ci fermiamo da qualche parte simile agli autogrill italiani? e la sera?
    stessa cosa per il ritorno.
    ti ringrazio anticipatamente per il chiarimento che vorrai fornirmi.

  5. Ciao Carlo.
    Io e mio marito vorremmo fare il tour di un giorno a giugno;dobbiamo avere un visto canadese oltre all’esta per gli stati uniti già in nostro possesso? Ho letto da alcune parti che basta il passaporto,da altre che ci vuole il visto..sono un po’ confusa..
    Grazie

    • Ciao Elvira,
      per entrare in territorio canadese in autobus (come avviene nel caso del tour alle Cascate) è sufficiente avere il passaporto italiano. E’ richiesto l’ETA (Autorizzazione elettronica al viaggio), l’equivalente dell’Esta americano, solo se si arriva in Canada via aereo, ma l’aereo nel tour di un giorno arriva a Buffalo, quindi confermo che è sufficiente solo il passaporto.

    • Ciao mi servirebbe un preventivo per due persone per le cascate del Niagara partenza da New York.. Si può fare in un giorno o c’è bisogno del pernottamento ? Grazie. :)

      • Ciao Stefania,
        come puoi vedere in questa stessa pagina esistono due tour: uno in giornata e l’altro della durata di due giorni. Il primo ha il trasferimento in aereo e costa circa €435, il secondo ha il trasferimento in autobus e il costo è di circa €290.

  6. Buongiorno,
    noi volevamo fare il giro in autobus di due giorni a giugno 2016.
    Ho già richiesta l’ESTA per gli Stati Uniti. Che autorizzazione mi serve per entrare in Canada?

    Ciao, Alessia

  7. Ciao, noi vorremmo fare il tour di un giorno per le cascate del Niagara.
    Ho visto, che lo propongono con partenza da Manhattan.
    Ma se uno alloggia in un altra zona di N.y. deve per forza trovarsi a manhattan, per andare all’areoporto?
    Grazie
    Fausta

    • Ciao Fausta,
      il tour è organizzato per cui prevede il trasferimento da Manhattan. Ovviamente puoi alloggiare in qualsiasi zona di New York e farti trovare a Manhattan per il transfer. Non so dirti se puoi fare l’incontro direttamente in aeroporto, dovresti chiedere al tour operator dopo che hai prenotato.

    • Inoltre questo tour di un giorno si prenota a N.Y.oppure si può anche prenotare on line?.
      Nel caso qual’è il sito dove posso prenotare?
      Ancora grazie!
      Fausta

  8. Buongiorno,
    io e il mio ragazzo vorremmo visitare New York a fine novembre primi di dicembre e volevamo unire un bel tour alle cascate del Niagara.
    Purtroppo ho scoperto che il battello che fa il giro fin sotto le cascate in quel periodo è sospeso e che le temperature sono molto basse…mi consiglio comunque di visitarle nonostante il periodo?ora sono indecisa!!

    • Ciao Marianna,
      se avete la possibilità di visitare le Cascate del Niagara, di certo non me lo perderei. E’ un attrazione che vale la pena vedere in ogni periodo dell’anno. Anche se non c’è il battello, c’è comunque un’attrazione che lo sostituisce egregiamente.

      • Sapreste dirmi qual è l’attrazione che sostituisce il maid of the mist? Noi andiamo a visitarle il 18 marzo e abbiamo a disposizione il pomeriggio .

        • Ciao Valeria,
          l’attrazione che sostituisce il battello durante i mesi che vanno da novembre ad aprile è “Journey Behind the Falls”. In pratica si entra in un tunnel che porta quasi “dentro” le Cascate è molto bello. Questo video ti farà capire meglio di cosa parlo.

          • Chiedo informazioni sul passaporto canadese, perché il signor Galici spiega che è necessario solo se si arriva in aereo, mentre il sito recita “Il tour arriva in territorio canadese ed è dunque richiesta una prova di cittadinanza. Per entrare in Canada, è necessario essere in possesso del visto e di un permesso valido. In alternativa, è possibile partecipare comunque al tour rimanendo, però, in territorio statunitense.”
            Secondo: nel tour di due giorni, com’è possibile rientrare a mezzogiorno del secondo giorno, se al mattino si visitano le cascate a bordo del battello, e il viaggio poi dura 6 ore? Il sito recita: “L’arrivo a New York è previsto per mezzogiorno, con una tappa al centro commerciale per fare rifornimento di souvenir prima di tornare nella “Grande mela”.
            Forse intende “mezzanotte”? Grazie

            • Buongiorno Alberto,
              ti confermo che arrivando in autobus in Canada non è necessario richiedere l’ETA (Electronic Travel Authorization) ma è sufficiente il passaporto italiano.

              Sul sito di Expedia c’è un errore nella descrizione, infatti il rientro è in tarda serata il secondo giorno.

      • Grazie per la risposta.
        Nell’organizzazione del viaggio siamo indecisi se, in aggiunta a New York, visitare Philadelphia, Boston o appunto le cascate del Niagara. Cosa ci consigli tra i tre?

        • Ciao Marianna,
          se avete la possibilità (economica) certamente sceglierei le Cascate del Niagara. Le altre mete sono più semplici ed economiche da raggiungere e quindi si possono fare tranquillamente il prossimo viaggio.

  9. ciaoo carlo, grazie per questo meraviglioso sito,
    volevo chiederti un informazione, se dal lato americano delle cascate si va qualche ora in quello canadese bisogna chiedere il visto, ma lo devo chiedere qui dall ‘italia o telematicamente???
    grazie :)

  10. Buongiorno,

    Abbiamo intenzione di fare il tour in autobus a giugno 2016 e vorremmo sapere quali documenti occorrono per visitare il lato canadese delle cascate. E’ vero che da marzo 2016 occorrerà il visto canadese?

    Grazie infinite!
    Monica

    • Ciao Monica,
      ti ringrazio per la tua domanda che mi dà l’opportunità di trattare l’argomento. Effettivamente dal 15 marzo di quest’anno ci sono delle variazioni per chi deve entrare in Canada: da tale data sarà necessario richiedere un’autorizzazione elettronica, così come ora si fa per gli USA. Questo però solo se si arriva in Canada in aereo, per cui facendo il tour in autobus è sufficiente il semplice passaporto come sempre.

      Se volessi maggiori informazioni questo è il sito ufficiale del governo canadese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X