Visitare il Ponte di Brooklyn

Ponte di Brooklyn, New York

Home >> Cosa vedere a New York >> Ponte di Brooklyn, New York

Il Ponte di Brooklyn (Brooklyn Bridge), è stato costruito tra il 1869 e il 1883 e collega Manhattan a Brooklyn e rappresenta una delle più belle attrazioni da visitare a New York.

È stato inaugurato il 24 maggio del 1883 e non c’è dubbio che sia stato uno dei più grandi progetti di ingegneria del 19° secolo. Il Ponte di Brooklyn si estende sopra il fiume East River, tra Brooklyn e Manhattan ed è stato per tanto tempo il ponte sospeso più grande al mondo.

Visitare il ponte di Brooklyn: dove sono gli ingressi pedonali

Camminare sul ponte di Brooklyn
Camminare sul ponte di Brooklyn è una delle cose più belle da fare a New York

Il Ponte di Brooklyn è possibile visitarlo per tutta la sua lunghezza a piedi o in bicicletta, grazie alla passerella di legno che passa sopra le corsie riservate alle automobili.

Nel 2021 è stata aperta una corsia riservata solamente alla bici, accanto al traffico automobilistico, ma ben separata da una barriera di cemento.

Si è posto così fine alla pericolosa convivenza tra pedoni e ciclisti sulla passerella di legno.

Gli ingressi pedonali del ponte a Manhattan e Brooklyn

Da Manhattan a piedi si accede al ponte tramite Centre Street, mentre a Brooklyn l’entrata pedonale si trova in Tilary Street, all’incrocio con Adams Street.

È presente anche un altro ingresso a Brooklyn che si trova nel quartiere di Dumbo, in un sottopassaggio all’incrocio tra Washington Street e Prospect Street, in cui sono presenti le scale che portano al livello della passerella per i pedoni.

Consigli su come visitare il ponte

Il consiglio se decidi di visitare il ponte a piedi è: all’andata prendi la metro 2 o 3 e quindi scendi nel quartiere di Brooklyn Heights in Clark Street e dirigiti verso il Brooklyn Bridge Park.

È una passeggiata fantastica nel bel quartiere di Brooklyn Heights, per non parlare della splendida vista e delle bellissime foto che si possono scattare con lo sfondo di Manhattan e in giornate soleggiate anche della Statua della Libertà.

Al ritorno invece si percorre a piedi il ponte in direzione Manhattan con la vista dei grattacieli di fronte. Un’esperienza indimenticabile e anche molto romantica, specialmente se fatta al tramonto.

Un’alternativa ancora più suggestiva è arrivare a Brooklyn, anziché con la metro, col battello della East River Ferry.

Tour di Brooklyn in italiano con Frank de Falco
Tour di Brooklyn in italiano con Frank de Falco

Quindi un itinerario che ti suggerisco è: visitare la mattina la zona di Lower Manhattan e quindi prendere il battello dal Pier 11 a Wall Street.

Un’attraversata di 5 minuti ti porterà ad attraccare al Brooklyn Bridge Park a Dumbo. Prenditi il tempo di visitare questa zona e fare delle bellissime foto su Manhattan e quindi vai sul ponte tramite le scale di Washington Street.

L'Empire State Building visto attraverso il Manhattan Bridge in Washington Street a Brooklyn
L’Empire State Building visto attraverso il Manhattan Bridge in Washington Street a Brooklyn

Suggerimento: quando sarai in Washington Street, all’incrocio con Water Street, non dimenticare di girarti.

Hai visto cosa si vede sullo sfondo? È l’Empire State Building incorniciato dagli archi del Manhattan Bridge, come nella copertina del famoso film con Robert De Niro, C’era una volta in America.

Momento migliore per attraversare il Ponte

Il momento più bello per attraversare il ponte è senza dubbio durante il tramonto, ovviamente sempre in direzione da Brooklyn per Manhattan, per non perderti lo spettacolo dello skyline illuminato. Scopri gli orari del tramonto a New York.

Buon ritorno a Manhattan!

Visitare il ponte in bicicletta

Pista ciclabile sul ponte di Brooklyn
Questa è la foto di come era prima la pista ciclabile sul ponte di Brooklyn

Oltre a percorrere il ponte a piedi può essere un’ottima idea attraversarlo in bicicletta. Come scritto più su, rispetto al passato è stata spostata la corsia ciclistica: come puoi vedere dalla foto che trovi qui in alto, prima si trovava accanto alla corsia pedonale, sulla passerella di legno.

Adesso invece è così:

Nuova corsia ciclistica ponte di Brooklyn
Nuova corsia ciclistica ponte di Brooklyn

Considerando l’enorme traffico pedonale che c’è sul ponte di Brooklyn è stata un’ottima iniziativa, perché era molto pericoloso, sia per i pedoni sia per i ciclisti.

Le biciclette possono essere noleggiate online e ritirare a Lower Manhattan, nelle vicinanze dell’ingresso del parco.

La lunghezza del ponte di Brooklyn

Da un’entrata all’altra sono circa 2,36 km, quindi si parla di una passeggiata andata e ritorno di oltre 5,5 km. Quindi scarpe comode e macchina fotografica (o smartphone) sempre a portata di mano!

Video-itinerario di Brooklyn Heights, Dumbo e Ponte di Brooklyn con Carlo

Curiosità sul ponte di Brooklyn

Se vuoi sapere di più sulla storia e tante curiosità sul ponte di Brooklyn, ti invito a leggere questo approfondimento.

Ad esempio, sapevi del famoso test con gli elefanti sul ponte di Brooklyn?

Storia e curiosità sul ponte di Brooklyn Vai all’approfondimento

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Non dimenticare l'assicurazione viaggio: sconto del 10%!

Sei in partenza per New York?

Non dimenticare la cosa più importante, l'assicurazione viaggio! Carlo ti consiglia Coverwise fornita da AXA, che ti copre fino a 20 milioni per le spese mediche.

Codice sconto del 10% solo per gli amici di ViaggiNewYork.it!

Fai subito un preventivo