Ore di volo dall'Italia a New York

Quante ore di volo dall’ Italia a New York

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 14 settembre 2018

Il fascino di New York attira ogni anni milioni di turisti che non vedono l’ora di atterrare nella Grande Mela, fare un po’ di shopping lungo la Fifth Avenue, pedalare tra le chilometriche vie di Central Park, salire in cima al grattacielo più alto e visitare il simbolo della città che non dorme mai: la Statua della Libertà.

Ore di volo dall’Italia a New York

Considerando la vasta gamma di possibilità a disposizione di qualsiasi turista italiano e non, atterrare sulla costa est degli Stati Uniti non è mai stato così semplice.

In circa 8.30 ore di volo, infatti, è possibile salire su un aereo a Roma e ritrovarsi in uno degli aeroporti più famosi – e grandi – del mondo: il JFK (John Fitzgerald Kennedy).

Se si desidera partire da Milano, le cose non cambiano molto; al contrario si guadagna qualche minuto in più.

Ci vuole solo un po’ di pazienza in più se si desidera decollare da Venezia. In linea generale, dall’Italia sono necessarie almeno 8.45, scegliendo un volo diretto.

Chi è disposto a qualche sacrificio pur di risparmiare, dovrà armarsi di pazienza, considerando che avrà qualche ora di volo in più e almeno uno scalo in un altro aeroporto.

Tabella riassuntiva con le ore di volo dall’Italia a New York

CittàRomaMilanoVenezia
Ore di volo8.308.158.45

Se all’andata le ore di volo sono tre le 8 e 9, al ritorno queste diventano in media sette e mezza o otto.

Perché il volo di ritorno è più breve

Il motivo non è legato al fuso orario, come molti pensano.

Le ore di volo al ritorno sono effettivamente meno rispetto all’andata.

Il motivo è legato, ai moti dei venti che, se all’andata sono contrari, al ritorno sono a favore, dal momento che vanno da ovest verso est, quindi nel nostro viaggio spingono dagli USA verso l’Europa.

Contrariamente a quanto si pensa il moto terrestre non ha alcun effetto. Infatti la Terra gira sul proprio asse da ovest verso est (dagli USA verso l’Europa) e quindi all’andata “dovrebbe venirci incontro”, mentre al ritorno viaggiando nella stessa direzione “la Terra scappa”.

Come abbiamo visto così non è, tutto dipende dai venti.

Voli per New YorkTutte le info

Volo diretto o con scalo: pro e contro

Tra i pro del volo diretto, sicuramente bisogna considerare l’aspetto principale:

  • è più veloce;
  • minore attesa negli aeroporti;
  • minori rischi di ritardi e smarrimenti bagagli.

I contro di un volo diretto:

  • solitamente costa di più

Pro volo con scalo:

  • prezzo più economico;

Insomma, volo diretto o con scalo? Dipende dalle priorità e dal budget a disposizione. Se si sceglie di acquistare un biglietto per un aereo con scalo, bisogna ponderare bene l’equilibrio tra ore di viaggio ed effettivo risparmio.

Ore di volo dalle principali città europee

In linea generale, volare dall’Europa comporta all’incirca le stesse ore di volo da una città all’altra.

Volando da un Paese più a est il tempo ovviamente aumenta, ma le differenze sono davvero minime.

Tabella riassuntiva con le ore di volo dalle città europee a New York

CittàFrancoforteLondraParigiMonacoMadridLisbonaDublino
Ore di volo7.567.077.268.257.256.576.50

Cosa fare durante il volo? Consigli per grandi e piccini

Io solitamente, prima di avere una figlia almeno ;), mi rilassavo tantissimo, guardando i film messi a disposizione nello schermo individuale dell’aereo, leggendo qualche libro e soprattutto immaginando e sognando New York.

Per i bambini i videogiochi sono uno degli intrattenimenti preferiti.

È molto importante anche riposare tanto perché il nostro fisico, a causa anche del fuso orario che farà allungare la nostra giornata di 6 ore, aggiunto allo stress del viaggio, ne risentirà positivamente.

È meglio evitare gli alcolici e bere molta acqua.

È preferibile alzarsi, in modo da sgranchire le gambe, evitando assolutamente di rimanere seduti per l’intera durata del viaggio.

Se si viaggia con dei bambini, innanzitutto è utile prepararli a ciò che stanno per affrontare in modo molto sereno e sincero.

Se sono abbastanza grandicelli possono trascorrere del tempo guardando fuori dal finestrino; il tablet sarà il vostro migliore alleato. Da non dimenticare anche un album da colorare, un diario di viaggio e le carte da gioco, che possono intrattenere tutta la famiglia.

Qual è l’ora ideale per arrivare a New York?

A che ora scegliere il volo per New York?
A che ora scegliere il volo per New York?
L’ora ideale per sbarcare sulla costa est degli Stati Uniti è variabile e il motivo è uno: il tipo di viaggiatore.

Chi non vuole perdersi neanche un minuto per visitare la città potrebbe preferire arrivare al mattino, viaggiando di notte. Attenzione, perché in questo caso il rischio di costringere il fisico a rimanere attivo per oltre 30 ore di seguito potrebbe essere eccessivo.

In generale, è sicuramente preferibile atterrare nel pomeriggio, in modo da avere tutto il tempo necessario per affrontare l’immigrazione recuperare il bagaglio, sistemarsi in albergo e andare a riposarsi.

Fuso orario con New YorkTutte le info

In questo modo la mattina seguente ci si potrà svegliare presto per iniziare a visitare la città e si sarà completamente riposati.

Dormire in aereo: come rilassarsi e arrivare riposati

Il volo verso la Grande Mela dovrebbe essere il più riposante possibile. Per questo sarebbe meglio trascorrere parte del tempo in aereo dormendo.

Come fare? Da questo punto di vista, viaggiare di notte potrebbe essere una soluzione. Dopo lo stress e la stanchezza accumulati durante l’arrivo in aeroporto e l’imbarco, dormire qualche ora dopo il decollo sarà sicuramente più facile. Nelle ore notturne, infatti, in aereo vengono spente le luci e regna un’atmosfera generale di pace: come non approfittarne?

Se si viaggia durante il giorno, invece, è meglio partire organizzati con un kit per dormire bene: un cuscino poggiatesta, la mascherina per gli occhi e dei tappi per le orecchie.

In questo modo, si sarà completamente isolati da ciò che avviene intorno e rilassarsi sarà sicuramente più semplice.

Un aspetto molto importante, se come la maggior parte delle persone viaggiate in classe economy, è la scelta di un buon posto ed evitare quindi gli ultimi posti, i quali hanno sedili non reclinabili o i posti vicini ai bagni.

Da questo punto di vista ci può dare una mano Seatguru.com. Come funziona? È sufficiente inserire la compagnia aerea, il numero del volo e il giorno in cui viaggerete e vi mostrerà la configurazione dei sedili del vostro aeromobile.

Se avete la possibilità economica, provate la classe premium economy, costa diverse centinaia di euro rispetto in più all’economy, però offrono dei sedili con più spazio per le gambe e maggiore confort, oltre alla priorità nell’imbarco.

Se aveste problemi ad addormentarvi, è possibile ricorrere alle pillole naturali di melatonina o a dei farmaci che agevolano il sonno.

In questo caso, è meglio leggere bene le controindicazioni e tutti gli effetti: non si può di certo rischiare di arrivare a New York ancora assonnati.

Inizia la tua ricerca per il volo a New York

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
 
 
 
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.