venerdì , 9 dicembre 2016
In primo piano
Home > Feste a New York 2016 – 2017 > San Valentino a New York: come festeggiare
San Valentino a New York. Scopri tante idee romantiche per festeggiare

San Valentino a New York: come festeggiare

Trascorrere il giorno e la sera di San Valentino a New York vuol dire avere la possibilità di regalarsi esperienze uniche e impossibili da dimenticare in compagnia della propria metà. Le occasioni di relax, di divertimento e di intrattenimento, sempre all’insegna del romanticismo, sono così tante che elencarle tutte sarebbe difficile: ecco, comunque, alcuni spunti per sorprendere il proprio partner dimostrandole amore (e non solo).

 

Coppie amanti dell’arte

Se si è una coppia amante dell’arte, la Grande Mela offre tantissime opportunità, a cominciare dal Moma, il Museum of Modern Art, che offre una prospettiva unica sull’amore, come dimostrato dai dipinti che riportano la scritta iconica LOVE, esempi di pop arte realizzata da Robert Indiana.

Sempre a proposito di musei, non ci si può lasciar scappare il Metropolitan Museum of Art: anche qui le opere romantiche sono molteplici, e mettono in mostra come l’amore venisse raffigurato e rappresentato sin dai tempi più remoti, dall’antico Egitto per arrivare ai giorni nostri.

Un altro suggerimento per trascorrere un San Valentino unico a New York è quello che consiglia di andare a vedere la città dall’alto: il che vuol dire, in sostanza, recarsi sull’Empire State Building, che per altro vanta una reputazione eccellente per il Valentine’s Day, essendo considerato uno degli edifici più romantici di tutto il mondo (e non è un caso che qui siano stati ambientate tantissime scene romantiche di film e telefilm, con appuntamenti, incontri passionali, baci e persino proposte di matrimonio). Sull’Empire State Building si può salire sia di giorno che di notte, avendo l’opportunità di sentirsi in cima al mondo. In occasione di San Valentino, poi, vengono allestiti degli effetti speciali con giochi di luce decisamente accattivanti.

Anche se è febbraio, si può pensare di passare qualche ora all’aria aperta: certo, questo periodo non è quello ideale per godersi una passeggiata, ma con un buon piumino si può sfidare il freddo, magari scaldandosi tenendo la mano del proprio partner. Sì, perché una passeggiata in uno dei tanti parchi della Grande Mela, che si tratti di Prospect Park o di Central Park, non si può proprio evitare, soprattutto se la neve è scesa da poco e, quindi, ci si può godere un paesaggio totalmente imbiancato. Ovviamente, anche il Brooklyn Museum & Botanic Garden e il New York Botanical Garden sono a disposizione di chi vuole coniugare il proprio amore per la natura con il proprio amore per il compagno o la compagna.

Pattinare sul ghiaccio

Non bisogna essere troppo sdolcinati, però, e a San Valentino ci si può anche divertire e sbizzarrire mettendo per un attimo da parte il romanticismo: per esempio, andando a pattinare sul ghiaccio al Rockefeller Center, che ogni giorno è meta di tantissime persone che si cimentano in una delle tradizioni più tipiche del periodo invernale. E se si ha paura di trovare troppe persone in questa location (che però è una destinazione obbligata per chi ha visto il film Serendipity), ci si può rivolgere ad altri posti, come il Bryant Park’s Winter Village, in cui pattinare sul ghiaccio con la massima tranquillità.

A San Valentino, inoltre, si può giocare con la propria sensualità e sentirsi un po’ trasgressivi: e New York è la città migliore per fare emergere questo lato. In effetti, alcune delle cose più romantiche che si possono fare nella Grande Mela il 14 febbraio non sono altro che una celebrazione del corpo umano, in tutte le sue forme e in tutti i suoi aspetti. Ne è un esempio evidente il Museum of Sex, che regala un tour emozionante, divertente ma anche istruttivo alla scoperta del rapporto che l’uomo ha avuto e ha con il sesso, tra manufatti antichi e opere d’arte provenienti da ogni parte del mondo, ma anche esempi di pop art, libri di fumetti e fotografie.

Infine, tra le attività più romantiche a cui si possa pensare ci sono, senza dubbio, le crociere, e New York non fa eccezione da questo punto di vista, grazie alla quale si può andare alla scoperta della città in compagnia della propria dolce metà lasciandosi affascinare dalle luci di un tramonto stupendo o facendosi conquistare dall’armonia della notte. Attenzione, però, perché a febbraio le opzioni da questo punto di vista sono limitate: meglio controllare in anticipo. 

  

  




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X