TWA Hotel all'aeroporto JFK

TWA Hotel all’aeroporto JFK

Un commento / di Carlo Galici / aggiornato: 23 Maggio 2019

Da maggio 2019 l’aeroporto JFK ha al suo interno un comodo e funzionale albergo: il TWA Hotel.

Un’apertura molto attesa

All‘aeroporto John F. Kennedy di New York, meglio conosciuto come JFK, situato nel Queens, è quindi sorto il maestoso Hotel TWA con tutte le comodità che un cliente può desiderare.

Sul sito dell’hotel è possibile prenotare una delle favolose 512 camere in cui soggiornare, al prezzo di circa $200 a notte.

È stato un evento molto atteso dai cittadini New York e da chi ha lavorato giorno e notte alla creazione di questo hotel raffinato e ispirato ai favolosi anni 60.

L’hotel è dotato di una sala eventi che può ospitare fino a 1600 persone, di sei ristoranti, otto bar, una sala da ballo, un centro fitness, vari negozi e outlet, e una favolosa piscina sul tetto per godere di ogni istante nel modo più rilassato possibile.

Modalità di prenotazione e prezzi delle camere

Prenotare una camera dal fascino irresistibile al TWA dell’aeroporto JFK è semplice; basta collegarsi al sito ufficiale www.twahotel.com (al momento è possibile prenotare solo tramite il sito ufficiale) e scegliere il periodo preferito dal comodo calendario.

Le camere hanno un prezzo a partire da $215 dollari, escluse tasse e commissioni.

C’è da sapere inoltre che il pagamento completo è richiesto al momento della prenotazione.

Le 512 camere sono lussuose e dotate di ogni comfort, incluso un elegante mobile bar provvisto di tutto l’occorrente per evitare di allontanarsi dalla camera.

Gli arredi originali Knoll si ispirano agli anni 60 e tutto è curato nei minimi particolari. Presente un telefono vintage che si utilizzava negli anni 60/70 anche in Italia. I bagni sono tutti in stile hollywoodiano con numerose luci.

Dove si trova e come arrivare all’hotel TWA

L’hotel si trova proprio all’aeroporto JFK accanto al terminal 5, nel Queens. È il primo hotel situato direttamente all’interno dell’aeroporto JFK ed è raggiungibile dagli altri terminal semplicemente prendendo l’Airtrain (navetta gratuita per cambiare terminal).

Potrebbe essere un’ottima soluzione se avete un volo la mattina presto e fate solamente scalo a New York.

Se invece cercate una soluzione più economica, leggete la pagina che suggerisce dove dormire all’aeroporto JFK.

Dove dormire al JFKscopri di più

Qualche curiosità sull’hotel TWA

Per terminare l’hotel TWA ci sono voluti poco meno di tre anni, grazie al lavoro di 174 aziende, 52 subappaltatori e oltre 450 lavoratori.

L’architettura è ultra moderna e funzionale ed è stata ideata da Eero Saarinen.

L’hotel è stato costruito facendo attenzione a ridurre il rischio di tempeste e alluvioni, che in queste zone sono molto frequenti, infatti, per scongiurare questo pericolo sono stati donati dall’hotel in costruzione, la bellezza di 74000 metri cubi di sabbia scavata, al National Park Service Spring Creek South che aiuteranno l’ecosistema con la salvaguardia degli argini.

Da una grande opera è scaturita quindi una grande mano d’aiuto alla natura, e tutto ciò è stato pensato per realizzare la fantastica sala eventi dell’hotel stesso.

Un’altra particolarità dell’hotel riguarda le sue vetrate, che hanno uno spessore così elevato da essere seconde solo all’ambasciata americana a Londra.

Prenotare una delle 512 camere al TWA significa godersi un soggiorno in tutto relax, osservando dal vivo la bellezza degli aerei in volo in quanto grazie alle vetrate alte, larghe e insonorizzate si può assistere a uno spettacolo unico al mondo.

L’hotel offre qualsiasi tipo di comfort per gli ospiti che avranno a disposizione tantissimi svaghi senza uscire all’esterno.

In definitiva, questo hotel promette di far vivere ai suoi clienti un’esperienza più unica che rara!

 

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
    
Banner New York con Carlo

1 commento su “TWA Hotel all’aeroporto JFK”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *