Domenica a New York: cosa fare

Cosa fare a New York la domenica

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 26 giugno 2018

Vi è mai capitato di trovarvi in vacanza in un luogo in cui la domenica tutto sembra rallentato, i trasporti sono ridotti all’osso e negozi e attrazioni restano chiusi?

A New York potete stare tranquilli: la spiacevole sensazione di “sprecare un giorno” non potrà cogliervi.

La “città che non dorme mai”, infatti, non dorme neanche di domenica: tutt’al più socchiude gli occhi!

La metropolitana di New York è aperta tutti i giorni, 24 ore su 24, anche se nel fine settimana c’è qualche differenza nell’intervallo tra treni (gli orari si possono consultare sul sito ufficiale).

I grandi magazzini sono aperti così come, nella maggior parte dei casi, anche gli altri negozi (che eventualmente posticipano l’orario di apertura). Le banche invece sono chiuse.

I principali musei e gli osservatori restano aperti anche la domenica.

Cosa vedere

Potete quindi, per esempio, programmare una visita alle seguenti attrazioni, senza avere la sorpresa di trovarle chiuse: Metropolitan Museum, MoMA, Museo di Storia Naturale, al Museo 9/11, Intrepid Museum, Museo delle Cere, Guggenheim, Whitney, Museo della città di New York, Empire State Building, Top of The Rock, One World Trade Center.

Se però intendete vedere attrazioni meno famose, vi consigliamo di verificare sui loro siti web orari e giorni di apertura.

Per esempio, lo Storefront for Art and Architecture, centro culturale di promozione dell’arte, dell’architettura e del design contemporanei, rimane chiuso proprio la domenica.

Central Park

Una menzione speciale la merita Central Park: il weekend è il momento migliore per visitare questo splendido parco, quando viene invaso dai newyorkesi.

Nel periodo estivo è possibile noleggiare una barca per fare un bel giro nel lago e nel periodo invernale c’è la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Un’altra bellissima idea è attrezzarsi per fare un bel pic nic seduti su uno dei prati.

Come trasformare la domenica newyorkese in una giornata speciale? Ecco qualche idea.

Brunch e lunch

Brunch a New York
Brunch a New York

È tipico e trendy: il brunch domenicale, una vera istituzione newyorkese.

Consiste nel fare colazione e pranzo insieme (breakfast + lunch): potete gustare piatti dolci e salati, e difficilmente riuscirete a “restare leggeri”!

Dove fare il brunchScopri i posti migliori

Per un’esperienza gastronomica insolita e appagante potreste anche decidere di pranzare in un mercato all’aperto!

Food market

Smorgasburg, Brooklyn
Il mercatino Smorgasburg di Williamsburg a Brooklyn

A Brooklyn, tutti i sabati e le domeniche da aprile a novembre apre il Food Market Smorgasburg, dove potete sbizzarrirvi con assaggi di ogni tipo: dai tramezzini alle ostriche, dagli hamburger ai dolci!

I venditori di cibo sono circa 100, quindi di sicuro troverete quello che fa per voi. Trovate qui utili informazioni su questo appetitoso mercato.

A proposito di pasti open-air, ricordate che tra le strade di New York potrete trovare tantissimi chioschi che profumano di Street Food: cedete a questa tentazione, di domenica o in qualunque altro giorno della settimana, e non ve ne pentirete.

Alcune proposte di street food, in particolare, sono di qualità top: panini all’aragosta, cous cous, dolcetti, hot dog particolari. In questa pagina potete scoprire dove trovare tali leccornie.

Ulteriori alternative gustose per i vostri pasti domenicali? Questi ristoranti “All you can eat” oppure questi ristoranti economici e, ancora, questi, adatti a chi ha esigenze speciali: li apprezzerete se siete vegetariani, vegani o celiaci, ma anche se non lo siete, perché da queste parti si mangia molto bene!

Messa Gospel

Coro Gospel a Harlem
Immagine simbolica di un Coro Gospel

Grazie ai tanti film che rappresentano le messe gospel, sappiamo bene cosa aspettarci da queste funzioni: una partecipazione calorosa dei devoti, un vero clima di fede e voci magnifiche.

Il quartiere di Harlem, grande centro culturale degli afroamericani, è il luogo giusto per partecipare ad una messa gospel domenicale: vi forniamo utili indicazioni sui luoghi dove assistere ad una funzione gospel (e consigli su come è bene vestirsi; non vorrete mica fare brutta figura!).

Dove assistere ad una Messa GospelLe Chiese consigliate

Dove trovare una messa cattolica in italiano

Sembra incredibile, ma anche a Manhattan potete partecipare ad una messa in italiano, il sabato sera oppure la domenica mattina.

Bisogna andare nella Chiesa della Madonna di Pompei, che si trova al 25 Carmine Street (angolo con Bleecker e 6th Avenue).

Trovate gli orari e le informazioni (in italiano!) in questa pagina del sito ufficiale della Chiesa.

Il sabato sera la messa è animata da un bel coro.

Gita nei dintorni o al mare

L’idea di prendere il sole e fare il bagno nella Grande Mela suona sicuramente strana eppure, se la stagione lo permette, la domenica potreste programmare una bella escursione al mare.

Per conoscere ben sette spiagge di New York e dintorni leggete qui, e se volete trascorrere la vostra giornata al mare circondati da un’atmosfera chic ed elitaria, vi suggeriamo gli Hamptons.

Anche una gita fuori porta potrebbe rendere memorabile la vostra domenica. Per esempio, si può andare ad Hoboken, patria natale di Frank Sinatra e recentemente resa popolare anche dal programma TV “Il Boss delle torte”.

In questo articolo dedicato a Hoboken vi diciamo come arrivare, cosa vedere e dove mangiare..

Relax, divertimento e intrattenimento domenicale a New York fanno rima anche con Coney Island, soprattutto se viaggiate con i bambini. Questo quartiere a sud Brooklyn, raggiungibile in 45 minuti di viaggio da Manhattan,  vi attende con il suo parco ricco di colori, giochi, mare, spiaggia, fast food e allegria. Per saperne di più (e per conoscere il periodo di apertura del parco) leggete qui.

Flea markets, i mercatini delle pulci

Mercatini delle pulci a New York
Mercatini delle pulci a New York

Pensando a New York vengono in mente i grattacieli, non certo i mercatini delle pulci!

Tuttavia, una visita ai “Flea Markets” nel fine settimana si rivelerà un’esperienza incredibile.

Vedrete merci rare, di seconda mano e non, articoli fuori commercio, abbigliamento di stilisti emergenti, pezzi originali e, spesso, molto convenienti!

Anche se doveste decidere di fare solo una passeggiata nei mercatini, tra tavolini e bancarelle, senza acquistare nulla (difficile! Se ci riuscite fatecelo sapere), rimarrete conquistati dall’atmosfera gioviale e tranquilla di questi luoghi.

Trovate qui le informazioni sui mercatini più famosi, gli indirizzi e le indicazioni per raggiungerli in metro.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.