Marzo a New York: cosa fare

2 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 21 Febbraio 2020

Marzo a New York

La Grande Mela è senza dubbio una delle destinazioni più ambite degli Stati Uniti ed è la meta ideale per scoprire qualcosa in più sulla cultura a stelle e strisce.

Uno dei periodi più interessanti per il vostro viaggio è il mese di marzo poiché è ormai lontano il caos delle festività natalizie ma non c’è ancora il pienone di turisti tipico dell’estate.

Ci saranno più ore di luce per visitare al meglio la città e nell’aria si avverte già un pizzico di primavera!

Inoltre, si è ancora in bassa stagione turistica ed i prezzi per volo e hotel sono decisamente più bassi.

Non fatevi scoraggiare dal clima perché in questo momento dell’anno può capitare di trovare ancora un po’ di neve ma possono esserci anche giornate di sole piuttosto miti!

Vediamo quindi tutti gli appuntamenti imperdibili che vi attendono a marzo a New York!

Marzo a New York: offerte volo + hotel

Meteo a New York a marzo

Le temperature di marzo sono interessanti. Infatti, ci possono essere giornate freddissime accompagnate da giornate primaverili. Ciò è assolutamente normale, infatti a marzo abbiamo uno scarto tra minime e massime di circa 9 gradi. Abbiamo una media minima di 1 un grado contro una massima di 9 gradi.

Badate bene però, queste sono le medie, è molto probabile che in alcune giornate si possa arrivare a 12/13 gradi; quindi una temperatura molto più piacevole.

Al contempo stesso però abbiamo un dato un po’ più negativo: la pioggia (cosa fare a New York quando piove). Infatti, a marzo abbiamo un’abbondanza di pioggia: pioveranno circa 104 mm di acqua in 8 giorni di pioggia.

Non ci sono particolari indicazioni per il vestiario, il consiglio è quello di portare con voi abiti pesanti prevalentemente (soprattutto se si va all’inizio del mese) e qualche vestito più leggero per le giornate meno fredde. E’ quindi opportuno premunirsi e vestirsi bene. Probabilità di piccoli residui di neve.

St. Patrick Day

L’evento newyorkese più atteso e importante del mese di marzo è certamente il St. Patrick’s Day, la Festa di San Patrizio.

Questa festività religiosa si svolge ogni anno il 17 marzo in tutti i Paesi del mondo che ospitano una comunità irlandese.

In questa giornata viene organizzata una speciale parata, la cosiddetta St. Patrick Day Parade, che di solito prende il via alle 11 dalla 44th Street per percorrere poi la 5th Avenue, passando davanti alla Cattedrale di San Patrizio all’incrocio con la 50th Street.

La sfilata, che durerà circa 5 ore, continua poi fino all’86th Street per concludersi nelle vicinanze del MOMA. È bene dire che non si può partecipare con il gruppo ufficiale ma è possibile osservare da dietro le transenne che delimitano il percorso per scattare foto.

Per chi non lo sapesse, il tema dominante della festa è il verde e anche l’Empire State Building si tinge di questo colore.

Per l’occasione sfilano bande musicali con kilt e cornamuse, gruppi militari, acrobati, giocolieri e trampolieri.

Per le strade troverete tantissime persone ed è un bellissimo spettacolo da ammirare. Alla conclusione della sfilata potete recarvi in uno dei tanti pub e bar irlandesi che si riempiono di gente fino a notte fonda!

Nel giorno di San Patrizio si tiene anche la Brooklyn St. Patrick’s Day Parade, manifestazione nata nel 1975 per commemorare la Battaglia di Brooklyn durante la Guerra d’Indipendenza americana e il contributo dato dagli immigrati irlandesi.

È una processione minore rispetto a quella ufficiale ma è un buon modo per esplorare a piedi il quartiere di Brooklyn.

Eventi culturali

A marzo la città di New York vi propone una serie di appuntamenti culturali molto interessanti e per tutti i gusti!

Per esempio, dal 5 all’8 marzo è in programma il New York Antiquarian Book Fair, una delle più belle esposizioni mondiali di libri.

In particolare si possono vedere testi rari, mappe, manoscritti e prime edizioni riguardanti diverse discipline quali medicina, letteratura, autobiografie, arte e fotografia.

Si svolge ogni anno presso l’edificio Park Avenue Armory nell’Upper East Side di Manhattan. È il posto ideale per voi se siete amati della lettura!

Per gli appassionati cinefili c’è poi il Rendez-Vous with French Cinema, kermesse cinematografica che mette in mostra le migliori pellicole del cinema francese.

Patrocinata dall’UniFrance and Film del Lincoln Center, si svolgerà dal 5 al 15 marzo al Walter Reade Theater. Ci saranno proiezioni in anteprima, forum di discussione e molto altro.

Quest’anno per la prima volta il pubblico avrà la possibilità di conferire con i propri voti l’Audience Award per il miglior film.

Altro appuntamento cinematografico è la manifestazione Queens World Film Festival che vi aspetta a New York dal 19 al 29 marzo. Si terrà al Museum of the Moving Image sulla 35th Avenue nel distretto di Astoria.

Questa rassegna porta al pubblico una vasta selezione di pellicole del cinema indipendente e sono in programma diverse attività tra interviste, anteprime, sessioni di autografi e discussioni pubbliche.

Eventi d’arte

Nella Grande Mela non mancheranno le occasioni per visitare esposizioni e fiere dedicate all’arte in ogni sua declinazione.

Un evento tipico della primavera newyorkese è Art on Paper che si svolge dal 5 all’8 marzo al Pier 36 in Downtown Manhattan.

Qui s’incontrano oltre 70 gallerie d’arte da ogni parte del mondo che mettono in mostra alcune delle opere più importanti delle proprie collezioni. I più noti bar e coffee-shop della zona offriranno bevande e snack al pubblico.

Dal 12 al 19 marzo, invece, vi attende l’Asian Week New York che propone al pubblico una vasta collezione di oggetti dell’arte asiatica moderna e antica.

L’esposizione si tiene in diversi musei e gallerie della città e ci saranno aste pubbliche per acquistare pezzi di gran valore.

Infatti, parteciperanno anche importanti case d’asta internazionali come Sotheby’s, Christie’s e Bonhams.

Particolarmente appetibile per gli amanti dell’arte è il The Armory Show, fiera newyorkese che si terrà ai Piers 90 e 94 a Midtown Manhattan dal 5 all’8 marzo.

Saranno presenti 178 espositori internazionali provenienti da oltre 30 Paesi e ogni stand è dedicato ad un singolo artista, a un tema specifico o a un periodo storico.

Anche l’Italia è presente con alcune gallerie di Milano, Roma, Bologna, Pescara, Torino e Monza.

Infine, potete prendere parte all’Affordable Art Fair che vi aspetta dal 26 al 29 marzo al Metropolitan Pavilion a Midtown Mahnattan.

Qui le persone comuni e gli artisti di professione possono mettere in vendita le opere d’arte fatte da loro oppure quelle che possiedono.

Bere e Mangiare

Se amate il buon cibo e il vino non temete perché a marzo la città di New York vi offre una serie di iniziative di vario genere per accontentare i gusti di tutti!

Uno degli appuntamenti tradizionali in primavera è il Winter Wine&Food Festival, una kermesse che nel 2020 si terrà il 7 marzo, dalle 13 alle 19 presso la sala concerti Webster Hall nell’East Village di Manhattan.

Durante la manifestazione enogastronomica ci saranno degustazioni di vini accompagnate da snack, street-food, stuzzichini e tanto altro ancora.

Altro evento molto intrigante è il Craft Distillers Festival al quale potrete prendere parte il 28 marzo al Bowery Hotel nel Lower East Side.

Qui sarete riportati all’atmosfera dei ruggenti Anni Venti e sarà possibile assaggiare liquori, vodka, grappe, whiskey, tequila, rum e molti altri distillati in compagnia di un’orchestrina jazz.

Chi va pazzo per i dolci non può perdere il Pastrytown, manifestazione in programma il 7 marzo all’Industry City di Brooklyn.

Gli stand vi offriranno un’ampia scelta di bevande e prelibatezze come torte, cookie, brownies, biscotti, donuts, waffle e tanto altro.

Per finire, il 21 e 22 marzo andate al Brooklyn Expo Center per partecipare al Coffee and Tea Festival.

All’evento prenderanno parte 75 espositori che vi propongono selezioni di caffè e tè provenienti da diversi Paesi del mondo.

Sono previste degustazioni e seminari per imparare a conoscere i prodotti e imparare a interpretare le sfumature di sapore.

Eventi speciali

Con l’arrivo della primavera a New York tornano di scena alcune manifestazioni che vi porteranno nel magico mondo dei fiori.

Uno di questi è il The Orchid Show al New York Botanical Garden nel Bronx che nel 2020 avrà luogo dal 15 febbraio al 19 aprile.

Potrete ammirare composizioni floreali e boccioli coloratissimi di specie rare e più comuni. Ogni anno c’è un tema specifico e la direzione artistica di questa edizione è affidata al floral designer Jeff Leatham, noto per il lavoro svolto presso gli hotel Four Seasons.

Da domenica 22 marzo a domenica 5 aprile vi aspetta anche il Macy’s Flower Show, evento che si tiene proprio da Macy’s, uno dei più grandi centri commerciali di New York.

Lo potete trovare in 151 West 34th Street in Midtown Manhattan e con l’arrivo della primavera viene allestita una mostra floreale con centinaia di piante e alberi provenienti dai 5 continenti e suddivisi in 5 giardini.

È un ottimo modo per fare shopping e poter osservare le bellezze offerte dalla natura!

Concerti e appuntamenti musicali

A New York non avrete alcuna difficoltà nel trovare concerti ed eventi musicali per ascoltare tanti artisti internazionali. A marzo sono in programma diversi appuntamenti sparsi nei principali stadi, club e teatri della città!

Il 3 marzo Celine Dion vi aspetta al Nassau Coliseum, area indoor a Long Island mentre il giorno 5 sarà di scena al Barclays Center di Brooklyn.

Invece il 4 marzo tocca a Macy Gray, in concerto al Brooklyn Bowl, noto locale del distretto di Williamsbug a Brooklyn. Se vi piace Billie Eilish, non potete perderla il 15 marzo al Madison Square Garden e il 20 al Barclays Center!

Sempre al Madison Square Garden avrete l’opportunità di ascoltare Billy Joel il 19 marzo. Il 24 marzo Michael Bublé sarà ospite per una serata evento al Nassau Coliseum e altrettanto interessante è Tony Bennett al St. George Theatre di Staten Island il 27 marzo.

Per un po’ di musica italiana, il consiglio è di partecipare al concerto di Francesco De Gregori che avrà luogo il 27 marzo a Town Hall, sala eventi di Midtown Manhattan.

Infine, il 30 marzo il gruppo dei Pearl Jam si esibirà al Madison Square Garden.

Eventi sportivi

Per voi che amate lo sport ci sono molti appuntamenti che vi attendono nel mese di marzo in quel di New York.

Una volta sbarcati, non disperatevi per la mancanza della tanta amata Serie A di calcio perché dal 29 febbraio ricomincia il campionato americano della MLS, la Major League Soccer.

La Grande Mela può contare su due squadre cittadine, i New York City FC ed i New York Red Bulls.

È bene dire che i New York City FC hanno tra le loro fila alcuni giocatori di provenienza europea e potete assistere alle loro partite allo Yankee Stadium nel Bronx.

Certo la qualità tecnico-tattica è diversa rispetto ai nostri standard ma i vostri bambini si divertiranno e apprezzeranno lo spirito di allegria che si respira sugli spalti!

Il calendario della MLS prevede un match contro gli FC Dallas il 14 marzo alle 12:30 e un altro incontro il 21 marzo contro i Vancouver Whitecaps FC.

Se invece desiderate assistere alle partite dei New York Red Bulls, dovete sapere che lo stadio della squadra, la Red Bull Arena, si trova a Newark, piccola cittadina poco fuori New York.

Potete raggiungere l’impianto molto facilmente prendendo la metro della linea Path-Train che collega New York alle altre città del New Jersey.

Il 1 marzo i New York Red Bulls giocano contro l’FC Cincinnati mentre il 28 marzo sfideranno l’Orlando City FC.

Per caso non amate il calcio ma preferite piuttosto il basket? State tranquilli perché in città potrete scegliere tra due team. I New York Knicks giocano al Madison Square Garden e saranno impegnati in ben 7 incontri tra il 2 e il 25 marzo.

I rivali Brooklyn Nets sono di casa al Barclays Center e vi aspettano dal 4 al 30 marzo con 9 partite del campionato NBA.

Se poi preferite gli sport invernali, c’è sempre la possibilità di andare a vedere qualche incontro di hockey sul ghiaccio. Magari non sarà la specialità più amata da noi italiani ma sarete facilmente trascinati dal tifo sfegatato degli americani.

Il team locale sono i New York Rangers che giocano dall’1 al 24 marzo presso il Madison Square Garden. In questo periodo avrete l’imbarazzo della scelta perché sono in programma 7 match!

Il calendario con tutti gli eventi di marzo

Marzo, 2020

Nessun evento

482 Condivisioni
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 4,25 su 5)
Loading...
    
Banner New York con Carlo

2 commenti su “Marzo a New York: cosa fare”

  1. Fabio Samartinaro

    Caccia alle uova
    L’ultimo giorno di marzo coincide, quest’anno, con la vigilia di Pasqua.
    Da aggiornare. Un piccolo appunto per un sito veramente bello e completo. GRAZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *