Cosa vedere ad Harlem, New York

Harlem, New York: cosa vedere, i ristoranti dove mangiare

Home >> Cosa vedere a New York >> Harlem, New York: cosa vedere, i ristoranti dove mangiare

Uno dei quartieri più interessanti del borough di Manhattan è senza dubbio quello di Harlem, che geograficamente si trova nella parte settentrionale di quello che è considerato il centro economico di New York.

Harlem, che è entrato a far parte della città di New York nel 1873, è considerato il centro culturale e commerciale della comunità afroamericana a Manhattan.

Per gran parte del XX secolo il quartiere è stato associato al crimine, allo spaccio di droga ed alla povertà, ed è stato il teatro di molte battaglie sui diritti civili da parte della popolazione di colore.

Ma dalla fine degli anni ’90 Harlem ha vissuto un grande sviluppo sociale ed economico che ha portato ad un vero e proprio boom immobiliare ed alla nascita di molti locali di tendenza.

Oggi il quartiere riflette quella che è stata fino ad ora la sua bellissima storia, per questo motivo se uno è in visita nella Grande Mela, deve assolutamente dedicare una giornata al quartiere di Harlem, che offre moltissime cose da fare e da vedere.

Dove si trova Harlem e come arrivare

Harlem fa parte del distretto di Manhattan e si trova a nord, nella zona conosciuta anche come Uptown Manhattan.

Il quartiere di Harlem inizia all’incirca dal confine del lato nord di Central Park e a nord confina con Washington Heights dove ti consiglio di visitare la poco conosciuta, ma bellissima, Morris-Jumel Mansion.

Nel lato ovest (quindi alla sinistra di Central Park) c’è invece il bel quartiere di Morningside Heights.

Come arrivare in metro

Il metodo più semplice e veloce per arrivare è senza dubbio con la metro.

Queste sono le indicazioni per arrivare a Central Harlem, dove c’è l’Apollo Theater:

  • Stazione 125th Street/Manhattan Avenue: linee metro A, B, C, D.
  • Stazione 125th Street/Malcolm X Boulevard: linee meteo 2, 3.

Cosa vedere ad Harlem

Apollo Theater

Cosa vedere a Harlem
L’Apollo Theater è una delle attrazioni da non perdere

Il teatro più rappresentativo di Harlem, sul cui palcoscenico venne scoperta Ella Fitzgerald durante un concorso musicale per giovani talenti.

Fin dalla sua istituzione nel 1934, l’Apollo Theater è stato l’epicentro della cultura afroamericana e la forza trainante nella formazione degli artisti del panorama musicale americano.

Oltre ad Ella Fitzgerald, il palcoscenico di questo teatro ha visto esibirsi artisti del calibro di Louis Armstrong, Michael Jackson e Jay-Z e oltre, diventando uno dei luoghi più influenti e rappresentativi della storia musicale degli Stati Uniti. Ogni anno all’Apollo si svolgono alcuni degli eventi più glamour ed emozionanti di New York.

Tour di Harlem in italiano con Frank
Tour di Harlem in italiano con Frank de Falco

El Museo del Barrio

Non esiste solo una Harlem nera, ma c’è anche una Harlem ispanica, la zona di East Harlem, dove si trova El Museo, una vera e propria istituzione della città di New York per quanto riguarda la cultura latinoamericana.

Il museo, fondato nel 1969, raccoglie numerose opere d’arte provenienti dall’America Latina e dai Caraibi (la collezione permanente conta oltre 6.500 oggetti), ma dedica un’attenzione particolare soprattutto alle opere del Porto Rico ed a quelle della comunità portoricana della Grande Mela.

La ricchezza di El Museo è rappresentata da collezioni e mostre di ampio respiro che sono integrate da film e documentari, e che vengono esaltati attraverso una serie di celebrazioni culturali e programmi educativi dedicati ai visitatori ed alla comunità del quartiere di Harlem.

Il museo si trova sulla Fifth Avenue tra la 104th e la 105th strada e si affaccia su Central Park.

The Studio Museum in Harlem

Questo bellissimo museo di arte contemporanea è dedicato alle opere d’arte elaborate da artisti afroamericani tra il 19° ed il 20° secolo.

Il museo venne fondato nel 1968 da un gruppo eterogeneo di artisti, attivisti e filantropi della comunità della City che aveva come scopo non solo quello di mostrare le opere d’arte, ma anche e soprattutto quello di supportare gli artisti afroamericani e di educare dal punto di vista artistico la comunità di Harlem.

La collezione permanente del museo comprende quasi 2.000 opere d’arte tra dipinti, sculture, acquerelli, disegni, stampe, fotografie e installazioni. Il museo si trova sulla 125th strada.

Marcus Garvey Park

La piazza nella parte alta del Marcus Garvey Park a Harlem
La piazza nella parte alta del Marcus Garvey Park a Harlem

Questo parco, che per oltre un secolo è stato conosciuto come Mount Morris Park, è una delle più antiche piazze di Manhattan.

Da oltre 150 anni Marcus Garvey Park è uno dei cardini di Harlem, servendo il quartiere come un luogo di incontro per i suoi abitanti e come area giochi per i bambini, ed ospita al suo interno una piscina all’aperto, due campi da basket ed un campo da baseball.

Si tratta inoltre di un luogo sacro per i membri delle chiese locali. Il parco, all’interno del quale crescono molte varietà di alberi e arbusti, deve il suo nome a Marcus Aurelius Garvey, che è stato uno dei fondatori del movimento nazionalista nero nei primi anni del 20° secolo. Il parco è costeggiato ad est da Madison Avenue e ad ovest da Mount Morris Park West Avenue.

National Jazz Museum

È il museo più importante di New York tra quelli dedicati alla storia della musica Jazz (scoprite i migliori locali di jazz a New York).

Il museo venne fondato nel 1997 da Leonard Garment e dal sassofonista jazz Abraham Sofaer. La missione del museo è quella di preservare, promuovere e presentare la musica jazz, ispirandone la conoscenza, l’apprezzamento e la celebrazione sia a livello locale che nazionale ed internazionale.

Il museo ospita inoltre spettacoli dal vivo, mostre e programmi educativi dedicati ad una vasta gamma di segmenti di pubblico.

Il museo ha sede a Central Harlem sulla 129th strada, in uno spazio espositivo di circa 175 metri quadrati.

Cose fare in un giorno ad Harlem

Harlem è uno dei quartieri più eterogenei di New York; dal punto di vista turistico propone un mix vivace tra vecchio e nuovo, con luoghi di interesse storico e culturale, parchi, negozi ed attività enogastronomiche come ristoranti, bar e caffè.

Assistere ad una Messa Gospel

Il mio consiglio è andare ad Harlem la domenica quando è possibile assistere ad una Messa con un coro Gospel.

È una delle cose assolutamente da fare a New York e che solo questa città può offrire.



In questa guida ti consiglio le migliori Chiese in cui assistere.

Le migliori chiese di HarlemTutte le info

Passeggiare nel quartiere

Chi visita Harlem deve assolutamente concedersi una passeggiata in totale tranquillità tra le ampie strade alberate del quartiere, che sono costeggiate dalle classiche ed eleganti case a schiera, che di tanto in tanto si trovano accanto delle bellissime chiese storiche.

Arte & Cultura

Sotto questo aspetto il quartiere di Harlem offre solo l’imbarazzo della scelta. Sulla Fifth Avenue troviamo El Museo del Barrio, specializzato nella opere d’arte della cultura latinoamericana e portoricana in particolare, ed il Museum of the City of New York, un museo che permette ai visitatori di conoscere il passato e lo sviluppo della City attraverso mostre e serie di conferenze.

Nella zona centrale del quartiere si trova invece The Studio Museum in Harlem, dove sono esposte le opere di artisti afroamericani del 19° e del 20° secolo, ed il famoso Apollo Theater che ha visto esibirsi artisti di fama mondiale come i Jackson 5, Ella Fitzgerald e James Brown.

Dove mangiare ad Harlem

Dal punto di vista gastronomico uno dei locali più importanti è l’acclamato Red Rooster Harlem, di proprietà del famoso chef Marcus Samuelsson, che ha dato vita ad un ristorante che propone un menù innovativo in cui i classici piatti americani sono rivisitati in veste moderna.

Non mancano ovviamente le alternative per gustare i piatti tradizionali e tra questi meritano una visita Sylvia’s Restaurant e Amy Ruth’s, due istituzioni alimentari di Harlem, dove si possono assaggiare il pollo fritto, il pesce gatto con farina di mais ed i gamberoni alla griglia.

Dove mangiare a HarlemTutte le info

Musica e vita notturna

Nel quartiere si trovano numerosi luoghi storici, molti dei quali dedicati alla musica jazz.

  • Apollo Theater: il leggendario Apollo Theater è un’icona di Harlem e una tappa obbligata per gli amanti della musica. Qui puoi assistere a spettacoli di talenti emergenti, concerti di artisti famosi e altri eventi culturali. | 253 W 125th St. Metro: A, B, C, D, 2, 3 stazione 125th Street
  • Red Rooster: il Red Rooster va in due categorie, quella dei ristoranti da non perdere e anche in quella dei locali notturni. Infatti è un punto di riferimento di Harlem, noto per la sua cucina deliziosa e l’atmosfera animata. Il Red Rooster offre anche spettacoli dal vivo e musica dal vivo in alcune serate. 310 Lenox Ave, non lontano dall’Apollo Theater. | Metro: 2, 3 stazione 125th Street
  • Minton’s: questo leggendario locale notturno è una pietra miliare del jazz ad Harlem. Fondato nel 1938, Minton’s è stata una delle prime sedi dove il bebop jazz ha preso vita. Ancora oggi, offre spettacoli di musica jazz dal vivo con artisti talentuosi che portano avanti la tradizione musicale di Harlem. 206 W 118th St | Metro: B, C, 2, 3 stazione 116th Street
  • Silvana: anche Silvana è ristorante e locale notturno ed è famoso per la sua musica dal vivo, spesso ospitando band locali e artisti emergenti. Puoi ascoltare una vasta gamma di generi musicali, dall’afrobeat al jazz, mentre ti godi un drink e l’atmosfera vivace | 300 W 116th St Metro: B, C stazione 116th Street
  • 67 Orange Street: se sei alla ricerca dei cocktail migliori del quartiere, questi vengono serviti al 67 Orange Street, le cui specialità sono il No Mail e l’Upper Manhattan. | 2082 Frederick Douglass Blvd. Metro: B, C stazione Cathedral Pkwy (110 St)
  • Ginny’s Supper Club: situato sotto il Red Rooster, Ginny’s Supper Club è un locale intimo e accogliente dove puoi ascoltare musica jazz dal vivo e goderti una serata raffinata. È un luogo perfetto per gli amanti della musica jazz e dell’atmosfera da club. | Metro: 2, 3 stazione 125th Street
  • The Shrine: è un altro locale notturno rinomatissimo per la musica dal vivo e le performance artistiche. Offre una varietà di generi musicali, dai ritmi afro-latini al soul e al jazz. 2271 Adam Clayton Powell Jr Blvd. Metro: 2, 3 stazione 135th Street

Shopping ad Harlem: i negozi da non perdere

Un quartiere come Harlem può offrirti ristoranti differenti rispetto agli altri di Manhattan, ma anche negozi dove puoi comprare cose che si vendono solo qui e figlie della cultura nera del quartiere.

  • Malcolm Shabazz Harlem Market: questo mercato è un gioiello nascosto ad Harlem. Troverai una vasta selezione di oggetti artigianali, abbigliamento, gioielli, oggetti d’arte e souvenir provenienti da diverse culture africane.
  • Harlem Haberdashery: devi assolutamente visitare Harlem Haberdashery se ti piace lo stile alla moda e unico. Qui troverai abbigliamento elegante e accessori alla moda, con un tocco di cultura e storia di Harlem. È il posto perfetto per trovare un look originale e distintivo.
  • Harlem’s Heaven Hat Boutique: se hai la passione per i cappelli e gli accessori eleganti, questo è il posto giusto per te. Qui puoi trovare una vasta selezione di cappelli unici e alla moda per completare il tuo look. Ti divertirai a provare diversi stili e a scoprire il cappello perfetto per te.
  • Sister’s Uptown Bookstore: è un paradiso per gli amanti dei libri. Puoi esplorare una vasta selezione di libri di vario genere, con un’enfasi sulla cultura afroamericana e la letteratura indipendente. È un luogo accogliente e culturale per trovare il prossimo libro da leggere.
  • NiLu: questo negozio boutique offre una selezione eclettica di oggetti d’arte, regali e articoli per la casa realizzati da artisti e designer locali. Qui puoi trovare oggetti unici e speciali che rendono perfetto portare a casa un ricordo di Harlem.

Messa Gospel a Harlem: le migliori chiese

Messa Gospel a Harlem: le migliori chiese

In questa guida vi propongo le migliori Chiese in cui assistere ad una Funzione con coro Gospel. Riporto anche gli orari delle Messe.

Harlem: una storia sconosciuta

Harlem: una storia sconosciuta

Un racconto di Frank De Falco, che ad Harlem conduce un tour del quartiere ogni domenica, che vi porterà ad esplorare la vera Harlem.

Ristoranti ad Harlem

Dove mangiare ad Harlem: i migliori ristoranti
Dove mangiare ad Harlem: i migliori ristoranti

Ad Harlem troverai ristoranti unici che non incontrerai in altre zone della città.

Dal soul food alla cucina criolla, scopri i ristoranti consigliati.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Non dimenticare l'assicurazione viaggio: sconto del 10%!

Sei in partenza per New York?

Non dimenticare la cosa più importante, l'assicurazione viaggio! Carlo ti consiglia Coverwise fornita da AXA, che ti copre fino a 20 milioni per le spese mediche.

Codice sconto del 10% solo per gli amici di ViaggiNewYork.it!

Fai subito un preventivo

Banner New York con Carlo 2024