New York con Carlo: ebook con itinerario per 7 giorni. Scarica subito
In primo piano
Home > Trasporti di New York > Autobus New York
Autobus a New York
Autobus a New York: come funzionano, prezzi

Autobus New York

A New York il sistema di trasporto pubblico in autobus è efficiente e copre tutti i distretti: Manhattan, Bronx, Brooklyn, Queens, Staten Island.

Il servizio è gestito dalla MTA (che gestisce anche la Metro), con autobus bianchi e blu puliti, accessibili ai disabili e provvisti di aria condizionata. Inoltre, gli autisti di solito sono molto gentili.

Perché e quando utilizzare gli autobus al posto della metro

Per quali motivi a volte si preferiscono gli autobus alla metropolitana?

Per spostarsi e ammirare contemporaneamente il panorama della città; da questo punto di vista, per i tragitti brevi o medi l’autobus è un’ottima scelta.

Invece, per tragitti più lunghi le probabilità di rimanere imbottigliati nel traffico aumentano, soprattutto nelle ore di punta (cioè da metà a fine pomeriggio).

Per evitare le tante scale della metro.

Per non essere colti dall’ansia; questo vale, naturalmente, per le persone che mal sopportano l’idea di scendere giù e viaggiare “sotto terra”.

Per spostarsi lungo la stessa Street a Manhattan; l’autobus in questo caso assicura qualche minuto di riposo. Per gli spostamenti in senso diagonale o sulle Avenue, invece, sono solitamente necessari dei cambi di bus, quindi la metro è decisamente più comoda.

Inoltre, l’autobus è un mezzo di trasporto adatto a queste situazioni:

– negli orari notturni, dato che viaggiare in superficie dà sempre un maggiore senso di tranquillità (ricordando, comunque, che la metro di New York è abbastanza sicura).

Quando le linee della metro che vorreste utilizzare sono in manutenzione o in riparazione (le informazioni al riguardo sono sempre disponibili sul sito della società dei trasporti MTA! Per evitare le interruzioni di servizio della metro o i rallentamenti, in questi casi si può decidere di prendere direttamente un autobus.

Come funzionano gli autobus

Anche e New York gli autobus funzionano “nel solito modo”, quindi non dovreste incontrare difficoltà!

I bus riportano il numero identificativo e la destinazione finale sul display anteriore, le classiche fermate sono riconoscibili dalle pensiline e dai cartelli segnalatori (che riportano il simbolo rotondo del bus, con numero e lettera identificativi) e, naturalmente, si viaggia provvisti di biglietto.

Le linee del bus sono contraddistinte da lettere, numeri e colori.

Le lettere indicano il distretto verso il quale opera principalmente quel bus:

B – Brooklyn
Bx – Bronx
M – Manhattan
Q – Queens
S – Staten Island

Quando è presente la lettera X, significa che l’autobus è un express bus.

Munitevi di una cartina dei bus; vi aiuterà ad orientarvi.

Noterete che le fermate non mancano: sono circa 14.000 in totale e si trovano mediamente ogni 2 isolati.

Spesso sono dotate di panchine e al coperto, per riparare dal vento e dalle intemperie. Espongono gli orari del passaggio delle linee e il percorso seguito , informazioni che possono essere molto utili soprattutto per regolarsi sui tempi di attesa.

Naturalmente, in ogni fermata ci possono essere più linee.

Nelle zone centrali della città c’è una concentrazione maggiore di fermate; per esempio, a Manhattan si trovano praticamente in ogni isolato, e le troverete negli angoli delle vie, cioè nell’intersezione tra Avenue e Street.

Quasi ogni Avenue ha la sua fermata, mentre nelle Streets ce ne sono leggermente di meno.

A Manhattan, i bus procedono in senso orizzontale o verticale, raramente svoltano, seguendo cioè le Streets e le Avenues, nel loro senso di marcia (vi ricordo che quasi tutte le vie sono a senso unico di marcia).

Orari: quando sono in servizio

Il trasporto in autobus è attivo 24 ore su 24, con una buona frequenza e puntualità.

Dalla sera tardi, però, non funzionano tutte le linee, ma soltanto quelle principali, con frequenza ridotta.

Dalle 22.00 alle 5.00, è disponibile sugli autobus locali (non sugli express bus) la comoda “Request-a-Stop”, la cosiddetta fermata a richiesta.

Funziona così: se avete bisogno, solitamente per motivi di sicurezza, di scendere in un luogo che non è una delle fermate previste, potete farne richiesta all’autista. Se sarà possibile vi farà scendere dove desiderate; se invece non reputerà quel punto sicuro, vi farà comunque scendere in un luogo in prossimità.

Nelle ore di punta, tenete conto del fatto che qualche linea diventa “limited stop service”; ciò vuol dire che verranno effettuate solo le fermate più importanti per rendere il servizio più rapido.

Il limited service è sempre ben segnalato nel finestrino anteriore del bus.

Quanto costa viaggiare in autobus

Il biglietto singolo, Single Ride Ticket, costa 3$ e ha una durata di due ore dal momento dell’emissione.

Invece, se avete acquistato la MetroCard Pay-per-Ride, ossia la carta ricaricabile con pagamento a consumo, valida per metro e bus, l’importo che vi verrà scalato per il biglietto singolo è inferiore, pari a 2,75$, e anche in questo caso la validità sarà di due ore.

Se invece volete togliervi il pensiero, e pensate di utilizzare spesso bus e metro durante la vostra vacanza, potete acquistare la versione della MetroCard “Unlimited”, che include corse illimitate. Solitamente i turisti acquistano la versione da 7 giorni (costa 31$ + 1$ per l’emissione) ed esiste anche in una versione da 30 giorni, utile per i fortunati che hanno programmato una lunga vacanza.

Maggiori informazioni sulla MetroCard sono disponibili qui.

Costo per i bambini

Siete a New York con bambini alti non più di 111,8 cm? Bene! Fino a 3 bambini che rispondono a questo requisito viaggiano gratis in bus (e anche in metro) purché accompagnati da un adulto pagante.

Sono inoltre previste riduzioni per le persone con più di 65 anni e per i portatori di handicap.

Come si paga la tariffa del bus

Una fermata del bus a Manhattan
Una fermata del bus a Manhattan

Il biglietto singolo (quello da 3$) si può acquistare nelle macchinette automatiche presenti nelle stazioni o direttamente sull’autobus, pagandolo in contanti.

A proposito del pagamento cash, ricordate di avere con voi le monete giuste e contate. Considerate, infatti, che non viene dato il resto, non vengono accettate le banconote, i pennies (a meno che l’autista non vi faccia la concessione di accettarli), e le monete da mezzo dollaro.

Acquistando il biglietto in contanti sull’autobus avete la possibilità – entro le 2 ore di validità del biglietto – di fare il passaggio ad un altro bus, purché facente parte delle “intersecting routes” (e non è possibile il passaggio alla metro). Per usufruire di questa possibilità dovrete specificarlo all’autista, che vi consegnerà un coupon “Single-Use MetroCard” provvisto di una banda nera in basso, da utilizzare, convalidandolo, anche per il successivo spostamento in bus.

Le MetroCard si possono acquistare nelle macchinette automatiche collocate presso le stazioni di metro e autobus, e in alcuni negozi.

Acquistando la versione Pay-per-Ride della MetroCard, entro le due ore di validità del biglietto si ha la possibilità di effettuare un transfer, che in questo caso potrà essere da bus a metro, da metro a bus, e da bus a bus.

Con la MetroCard Unlimited, c’è invece massima libertà di spostamento tra mezzi, senza limitazioni orarie (sono esclusi però gli express bus).

Come utilizzare gli autobus

Quando arriva il vostro autobus dovrete accedere dalla porta anteriore (alcuni bus si inclinano per favorire la salita): se siete in possesso di Single Ride Ticket o MetroCard, dovrete inserirli nella macchinetta per la convalida (sotto l’occhio attento dell’autista).

In alternativa, potete acquistare il biglietto inserendo le monete esatte nella stessa macchinetta, che lo emetterà già convalidato. In questo secondo caso, se dovete poi effettuare il transfer in un bus delle linee intersecanti, non dimenticate di dirlo al conducente.

Per la discesa si utilizzano le porte centrali e quelle di dietro. I bus sono provvisti di monitor che visualizzano le informazioni e trasmettono messaggi audio che annunciano la successiva fermata. Per prenotare le discesa bisogna premere sugli appositi pulsanti.

Gli express bus

A New York ci sono suppergiù 61 percorsi di autobus express. Si tratta di una particolare tipologia di autobus che non segue il percorso standard, ma effettua soltanto le fermate più importanti.

Questi autobus, nati soprattutto per favorire i pendolari, funzionano soprattutto tra Staten Island ed il Bronx e Manhattan, e raramente sono utilizzati dai turisti, che non hanno bisogno di raggiungere le zone più periferiche.

Il prezzo del biglietto singolo è di 6,50$, che si può pagare anche in contanti, a bordo del bus, con le monete esatte. In alternativa, potete utilizzare la MetroCard a consumo – la Pay-per-Ride – ma non la Unlimited Ride MetroCard.

Chi ha la necessità di fare molti spostamenti con i bus rapidi, può valutare l’acquisto della speciale Express Bus Plus MetroCard, che ha un costo di 59,50$ per 7 giorni.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I tour imperdibili

  

Altre letture che potrebbero interessarti

  
Banner New York con Carlo
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggi New York.it

Viaggi New York.it

0 Condivisioni
Condividi
Condividi
WhatsApp
Tweet
+1
X