Come orientarsi a Manhattan

Orientarsi a Manhattan: Streets e Avenue

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 28 settembre 2018

Orientarsi a Manhattan è piuttosto semplice e questo aspetto ve la farà amare ancora di più!

L’isola, uno dei cinque boroughs newyorkesi, è compresa tra i fiumi Hudson e East River e si divide in tre macrozone principali: Downtown (o Lower), Midtown e Uptown.

 

La sua forma rettangolare, e il fatto che quasi tutte le strade presentino una struttura a griglia intuitiva (simile a quella adottata dagli antichi romani), fanno sì che cittadini e turisti riescano ad orientarsi e a spostarsi senza difficoltà.

Nel famoso schema a scacchiera, pianificato dal Commissioner’s Plan nel lontano 1811, si intersecano Streets ed Avenues.

La struttura ortogonale viene seguita nella maggior parte del territorio di Manhattan, ma con alcune eccezioni: la famosa Avenue Broadway, l’estremità nord dell’isola e, in particolare, l’estremità sud.

Indice di Orientarsi a Manhattan: Streets e Avenue:

Street e Avenue

Le strade disposte orizzontalmente sono le Street.

Bisogna ricordare che per contarle si va sempre dal basso verso l’alto, quindi i numeri più alti si trovano salendo verso nord. La 7th Street, per esempio, rispetto alla 4th Street si troverà più a nord.

In linea verticale troviamo invece le Avenue, i grandi viali, che si contano da destra a sinistra. I numeri delle Avenue infatti crescono andando da Est verso Ovest, quindi per esempio l’8th Avenue si trova molto più a sinistra (ovest) della 2nd Avenue.

Sulle Avenue corrono anche le linee della metro: le due linee principali sono: la linea rossa (1, 2, 3) corre sulla Broadway e la linea verde (4, 5, 6) sulla Lexington Avenue.

Il fondamentale punto di demarcazione tra l’est e l’ovest di Manhattan è la linea tracciata dalla famosa Fifth Avenue, la Quinta Avenue, un’importantissima arteria lunga 10 km.

Il nome delle Streets che si trovano a ovest della Fifth Avenue contiene la parola West oppure la lettera W, mentre il nome di quelle ad est della include la parola East o la lettera E.

Non si può sbagliare!

Tra le Avenue più conosciute spicca anche la Broadway, che non segue il tipico andamento a scacchiera e taglia Manhattan irregolarmente, per quasi tutta la sua lunghezza, partendo da Sud e proseguendo verso il Nord attraverso il Bronx.

Solitamente, Avenue e Street sono a senso unico ed i sensi di marcia si alternano tra una e l’altra.

Tutte le Avenue di Manhattan

La “First”in realtà non è la prima delle Avenues!

Infatti, a partire dall’East River, inizialmente si incontrano delle altre Avenue, che attraversano Manhattan soltanto per un breve tratto:

– East End Avenue, tra la East 79th Street e la East 90th Street
– York Avenue, tra la East 60th e la East 92th

Nell’East Village, nella zona chiamata Alphabet City, troviamo:

– Avenue A
– Avenue B
– Avenue C
– Avenue D

La First Avenue è però sicuramente la prima delle lunghe e ampie Avenue!

Procedendo poi ad Ovest, si incontrano:

– Second Avenue

– Third Avenue

Lexington Avenue. Il suo nome viene spesso abbreviato in Lex, e questa via con tante fermate della Metro è anche una calamita per gli appassionati di shopping, dato che quasi un isolato è occupato dal grande magazzino Bloomingdale’s.

Park Avenue. Considerata una delle più belle strade di New York, tanto da essere ampiamente utilizzata come set di numerosi film americani, è particolare, essendo a doppio senso di marcia e costantemente abbellita con delle aiuole centrali (che a dicembre ospitano alberi di Natale illuminati).

Vi consiglio una bella passeggiata in questa Avenue, per ammirare i grattacieli e soprattutto per rendervi conto “dal vivo” di quanto è larga!

– Madison Avenue

Fifth Avenue. Non soltanto una strada di demarcazione tra est e ovest! E’ infatti considerata la via più elegante di tutta New York, e ospita monumenti ed edifici famosissimi come l’Empire State Building, la New York Public Library, il Rockefeller Center, la Trump Tower, la cattedrale di Saint Patrick’s Cathedral, l’Hotel Plaza, e nella parte accanto a Central Park, tantissimi musei, tanto da essere ribattezzata Museum Mile.

– La 5th Avenue (chiamata erroneamente anche Quinta Strada) è anche costellata di importanti negozi, come Tiffany, Cartier, l’Apple Store, ed è tradizionalmente il percorso di numerose parate newyorkesi.

Come potrete immaginare, da queste parti i prezzi degli affitti sono altissimi. Maggiori informazioni sulla Fifth Avenue disponibili qui.

– Sixth Avenue (che dal 1945, per volere del sindaco Fiorello La Guardia porta anche il nome di Avenue of the Americas; fu una scelta che creò anche una certa confusione nelle persone).

– Seventh Avenue. Un’altra avenue molto nota, soprattutto per merito del tratto compreso tra la 26th Street e la 42nd Street, detto Fashion Avenue.

Qui si trovano i negozi dei maggiori brand internazionali di vestiti e gioielli, belli anche solo per ammirare le vetrine (ma volendo, potete anche acquistare!).

Proseguendo ancora verso la parte Ovest di Central Park, all’altezza della famosa piazza circolare, Columbus Circle, le strade cambiano nome a partire dalla a West 59th Street. Niente paura! I numeri infatti si trasformano in nomi delle vie più classici, ossia quelli ai quali siamo abituati dalle nostre parti, quindi con un po’ di attenzione non dovremmo perderci.

– Eight Avenue, a sud di Columbus Circle, diventa Central Park West a nord;

– Ninth Avenue, a sud della West 59th Street, diventa Columbus Avenue a nord;

– Tenth Avenue, a sud della West 59th Street, diventa Amsterdam Avenue a nord;

– Eleventh Avenue, a sud della West 59th Street, diventa West End Avenue a nord;

– La Twelvfth Avenue, ultima delle Avenue numerate, si trova all’estrema sinistra vicino al fiume Hudson.

La Broadway

Il percorso della Broadway
Il percorso della Broadway: parte quasi dalla punta di Manhattan e prosegue verso nord fino al Bronx

E la Broadway? È la più antica di tutte. Parte parallela alle altre Avenues dall’estremo sud dell’isola per poi diventare obliqua da Union Square sulla E 17th Street fino a Columbus Circle sulla W 59th Street, e poi diventa di nuovo parallela proseguendo a nord fino a lasciare l’isola.

Per un turista a spasso per New York questa Avenue è una meta imperdibile, famosa per i suoi teatri, le luci, i negozi e i ristoranti. Tra l’altro, gli incroci di Broadway con le varie strade formano delle piazze e luoghi di interesse notevoli: tra tutti, spicca naturalmente Times Square, nell’intersezione con la 7th Avenue.

La Broadway vi affascinerà, ma percorrendola difficilmente coglierete le sue origini remote.

Pensate che questa via esisteva ancor prima che New York fosse fondata (ecco perché non segue lo schema rettilineo): era il sentiero che i pellerossa avevano tracciato sull’isola di Manhattan, e veniva utilizzato per la caccia.

Successivamente, gli olandesi la battezzarono nella loro lingua “Strada Alta” e poi “Strada Larga”, che corrisponde all’attuale significato.

A New York esistono delle altre vie denominate Broadway, ma bisogna cercare di non confondersi: la più popolare è ovviamente quella di Manhattan!

La numerazione delle Street

14th Street: confine tra Lower e Midtown Manhattan
14th Street: confine tra Lower e Midtown Manhattan

Le Streets, disposte orizzontalmente, rispetto alle Avenue sono strade minori, anche se alcune hanno importanza paragonabile a quella delle Avenue. Tra queste:

la 14th, considerata il confine tra Lower Manhattan e Midtown;

– la 34th (ricordate il film Miracolo nella 34ª strada?);

– la 42th, sede di edifici famosi per la loro storia o perché apparsi al cinema e incrocio con Times Square;

– la 57th, notevole per gallerie d’arte, negozi chic e ristoranti;

– la 59th Street, conosciuta anche come Central Park South;

Come nel caso delle Avenues, è bene tenere a mente che oltre alle Streets numerate ce ne sono altre contraddistinte da nomi: Wall Street, tanto per citare un esempio conosciuto.

Per questo motivo, è opportuno tenere sempre a portata di mano una mappa: sarà utile specialmente per le zone che presentano strade in parte numerate, e in parte chiamate con nomi.

La vera e propria numerazione delle Streets non inizia dall’estrema punta sud di Manhattan Battery Park, né qui si ritrova ancora la struttura a griglia.

Per arrivare alla famosa “scacchiera” si deve andare a Nord, fino alla Houston Street, sopra Little Italy, dalla quale parte anche la numerazione, con la piccola First Street East, lunga poco meno di 600 metri.

La street successiva, la East 2nd Street, è lunga quasi il doppio, ma anch’essa non attraversa ancora orizzontalmente tutta Manhattan; idem per la successiva East 3rd Street, complessivamente più lunga, ma che presenta un’interruzione nella parte Ovest (Great Jones Street) per poi diventare di nuovo la 3rd Street.

Arrivando alla 4th Street la struttura reticolare risulta abbastanza ben delineata. La strada infatti va da ovest a est senza interruzioni, e ha la doppia denominazione, West 4th Street e East 4th Street; si nota solo una “piega inattesa” all’incrocio con la 6th Avenue.

Lo schema delle Streets può però dirsi rispettato al 100% soltanto a partire dalla 14th Street, che attraversa Manhattan da Ovest ad Est, è rettilinea e non viene interrotta. E’ attraversata dalla Broadway e la demarcazione tra West e East si ha all’incrocio con la Fifth Avenue.

La numerazione prosegue salendo verso nord e la struttura a scacchiera arriva ad occupare Manhattan quasi fino all’estrema punta settentrionale.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
 
 
 
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.