giovedì , 8 dicembre 2016
In primo piano
Home > Dove mangiare a New York > Cosa mangiare a New York
cosa mangiare a new york
Cosa mangiare a New York? I 7 piatti da non perdere assolutamente e dove mangiarli.

Cosa mangiare a New York

Sebbene a New York sia possibile fare il giro del mondo culinario senza uscire dalla città (e qualcuno ne ha fatto una missione), ci sono molti piatti ormai diventati tipici della città, dalla pizza al pastrami: un modo per conoscere New York e la sua storia multiculturale è di assaggiare alcuni dei suoi piatti più significativi, passando per locali storici e per altri meno famosi.

1) Hot dog

Dal 1871, quando per la prima volta vennero servite salsicce dentro un panino a Coney Island, l’hot dog impiegò poco tempo per diventare un cibo iconico della città: economico e ideale da prendere al volo, in una città dove tutti sono di fretta come New York. I carretti dove vengono preparati gli hot dog sono sparsi in tutta Manhattan, ma potete trovare anche molti locali caratteristici con più scelta.

Dove provarlo

Nathan’s Famous (1310 Surf Ave, Coney Island) è il locale storico per eccellenza: aperto nel 1916 a Coney Island, oggi costituisce una catena con oltre 200 ristoranti sparsi per tutto il mondo, ma l’originale è ancora lì, a Coney Island, dove sono passati praticamente tutti i presidenti americani da Franklin Delano Roosevelt in poi.

Altro luogo molto famoso in città è Gray’s Papaya (2090 Broadway, metro A, B, C 72 St), nell’Upper West Side, con il suo Recession Special: per 4,95 $, si possono prendere due dogs e un drink alla papaya, una delle migliori offerte in città.

2) Pastrami on rye

pastrami on rye
Altro piatto iconico di New York, il pastrami on rye è apparso a New York per la prima volta nel 1887, portato dagli immigrati ebrei del centro Europa, e da allora è sempre stato servito in numerosi deli, soprattutto nel Lower East Side. Il pastrami è sostanzialmente un grosso sandwich di manzo con mostarda, e per prepararlo la carne viene curata con erbe per oltre un mese, pressata, affumicata e cotta al vapore: è semplicemente buonissimo, e vale davvero la pena provarlo.

Dove provarlo

Non si può parlare di pastrami on rye a New York senza citare Katz’s Delicatessen (205 E Houston St., metro F alla 2nd Avenue Station, oppure F, M, J o Z a Delancey/Essex St. Station). Aperto dal 1888, il deli è diventato famoso per via della celebre scena di Harry ti presento Sally, ambientata proprio nel locale.

3) Bagel

Bagel
Morbido dentro, lucente e croccante fuori, il bagel viene tradizionalmente bollito, e non fritto come il doughnut. Portati a New York dagli ebrei dell’Europa Orientale alla fine del XIX secolo, sono diventati un cibo iconico della città. Uno dei modi migliori per accompagnare i bagel è con schmear (un tipo di formaggio spalmabile) e salmone, oppure semplicemente con il burro, tuttavia se ne possono trovare di ogni tipo.

Dove provarlo

Absolute Bagels (2788 Broadway, in metro con la 1 a Cathedral Parkway – 110 St.): locale storico della città, si trova sulla Brodway, all’angolo con la W 108th St, in pratica fra l’Upper West Side ed Harlem. Ampia scelta di bagel e di farciture, c’è sempre un po’ di coda ma è molto veloce.

Murray Bagels (500 Avenue of the Americas, L, 6th Avenue): Murray si trova nel Greenwich Village, è un’ottima idea per una colazione o un pranzo veloce ed economico, con un’ampia scelta di bagel da condire in vari modi. Se sei in zona per la colazione, non perderti il breakfast sandwich di bagel con uova e tacchino.

4) Pizza

Pizza
Gli immigrati italiani hanno portato la pizza a New York all’inizio del XX secolo, ed è diventata da allora un’istituzione della città. La caratteristica della pizza è di essere molto grande, sottile e con i bordi croccanti, condita semplicemente con mozzarella e pomodoro, una cosa non scontata negli Stati Uniti.

Dove provarla

Sulle migliori pizzerie in città ho scritto con maggiori dettagli qui, ma dovendo sceglierne una suggerisco senz’altro Lombardi’s, a Nolita: (32 Spring St., in metro a Spring Street, 4, 6) la prima pizzeria ad aver aperto a New York, nel 1905, e ancora fra i migliori nel prepararla. Da provare assolutamente la pizza bianca, con mozzarella, ricotta e pecorino romano.

5) Hamburger

Hamburger - cosa mangiare a new york
La leggenda vuole che i primi hamburger a New York siano stati preparati per dei marinai tedeschi di passaggio, desiderosi di assaggiare qualcosa che gli ricordasse la propria città, Amburgo. Vista la grande quantità d’immigrati tedeschi nel periodo, certamente c’è un fondo di verità.

Dove provarlo

Sono tantissimi i posti dove provare un buon hamburger a New York, però il miglior rapporto qualità prezzo secondo me è offerto da Shake Shack (il principale è in Madison Ave con E 23rd St Metro: N, R fermata 23rd Street, ma ce ne sono altri sparsi in tutta New York), una catena aperta nel 2004 in perfetto stile newyorkese: buono, veloce ed economico.

6) Eggs Benedict (e il brunch)

Eggs benedict
Partiamo dal piatto: si tratta di due uova in camicia servite su due metà tostate di un english muffin (da non confondere con i muffin, grosso modo ricorda il nostro pane in cassetta), condito con fette di lonza di suino, il tutto copiosamente irrorato da salsa olandese, ossia una maionese fatta usando il burro al posto dell’olio. Difficile risalire alla paternità di questo piatto, ma certamente in pochi anni è riuscita a conquistarsi un posto d’onore in una delle tradizioni domenicali più affermate della Grande Mela: il brunch.

Dove provarlo

Uno dei miei luoghi preferiti per il brunch domenicale è Balthazar, a SoHo (80 Spring St, metro Spring Street, 4, 6): se volete assaggiare dei pancakes indimenticabili andate qui senza dubbi, ovviamente è meglio prenotare. Un altro locale da provare è Chez Josephine (414 W 42nd St., in metro alla 42 St. – Port Authority Bus Terminal, A, C, E), locale carinissimo dedicato completamente ad una cantante e soubrette afromericana degli anni ‘20: Joséphine Baker. Se invece volete scoprire altre opzioni, potete leggere il nostro articolo sui migliori ristoranti per il brunch a New York.

7) New York Cheesecake

New York Cheesecake
La New York Cheesecake è un must nella lista dei dessert di ogni ristorante che si rispetta nella grande mela, e con buone ragioni, vista la sua bontà. Pare sia stata inventata in città nel 1929, e da allora la sua fama non ha conosciuto freni. Prepararla a casa è abbastanza semplice, tuttavia il tipo di crema e di formaggio usati a New York sono difficilmente reperibili in Italia, e la differenza si sente!

Dove provarla

In pratica tutti i ristoranti offrono la New York cheesecake nella propria lista dei dessert, e in genere la qualità è molto buona, tuttavia ci sono diversi posti che risaltano per la bontà delle loro cheesecakes: il primo è Junior’s: aperto dal 1950 a Brooklyn (386 Flatbush Avenue, 2, 3, 4, Grand Army Plaza, oppure B, Q 7th Avenue) viene considerato il migliore della città, con un altro diner a Times Square (45th St. B/W Broadway, con la 8th Avenue), l’altro è certamente Eileen’s, a Nolita (17 Cleveland Place, 4, 6 Spring Station, 1, 2, 3, a Times Square/42 st.); presente dal 1980, Eileen’s ha ricevuto molti riconoscimenti nel corso degli anni, ed è considerata una delle migliori pasticcerie di New York.



  

  

  

  




X