Aeroporti di New York

Aeroporti di New York: quali sono

1.010 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 14 Agosto 2019

Quando si parla di un aeroporto di New York, il pensiero non può che andare al JFK, l’aeroporto principale della città, dove ci sono gli arrivi e le partenze di quasi tutti i voli diretti per New York dalle città italiane.

Quanti aeroporti ha New York

L’area metropolitana della città è servita da ben tre aeroporti:

  •  Kennedy o JFK  come detto, il quale si trova nel distretto del Queens nella zona sud quasi al confine con Brooklyn;
  •  Newark Liberty  che si trova nella città di Newark in New Jersey (uno stato confinante con quello di New York separato dall’Hudson River);
  •  La Guardia Airport  situato anche questo nel Queens e utilizzato esclusivamente per voli interni e dal Canada.

Esiste anche un quarto aeroporto, lo Stewart International Airport, il quale potrebbe conoscere nel suo futuro un rapido sviluppo.

Questo aeroporto, situato a 98 km a nord di Manhattan, è stato scelto dalla compagnia low cost Norwegian per far atterrare alcuni voli in arrivo dall’Europa.

Da citare anche l’aeroporto più vicino a New York (a soli 19 km da Manhattan), il Teterboro, il quale però viene utilizzato esclusivamente per voli privati.

Mappa aeroporti di New York

Aeroporto Kennedy

codice Iata: JFK

Aeroporto JFK


L’aeroporto JFK come scritto è il principale aeroporto di New York e uno dei più trafficati di tutti gli USA.

L’aeroporto Kennedy è la migliore soluzione per muoversi verso Manhattan e le altre zone di New York essendo servito dalla metro, anche se non direttamente. Per raggiungere le stazioni della metro Jamaica e Howard Beach è necessario prendere l’Airtrain, un treno automatico (a pagamento).

Se alloggiate a Midtown Manhattan dovrete prendere l’Airtrain per Jamaica e da qui la linea della metro E.

Altre possibilità di collegamento dal JFK a Manhattan sono: Uber, i taxi i quali possono ospitare fino a 5 persone e hanno un costo fisso ($52 + mance + pedaggi, circa $70) oppure molto convenienti se si è in 2 o 3 persone sono gli shuttle condivisi di Go Airlink, il cui costo è di circa $22 a persona.

Voli che arrivano e partono dall’aeroporto JFK

  • Roma – New York di Alitalia (terminal 1), American Airlines (terminal 8), Delta Airlines (terminal 2 e 4)
  • Milano (MXP) – New York di Alitalia (T1), American Airlines (T8), Delta (T2 e T4), Emirates (T4)
  • Venezia – New York di Delta (volo stagionale, (T4)

Scoprite tutte le info sul JFK incluse le condizioni meteo dell’aeroporto.

Dormire vicino al JFK

Se avete uno scalo lungo oppure un volo che parte molto presto la mattina, la soluzione migliore potrebbe essere quella di dormire vicino all’aeroporto.

L’aeroporto JFK è dotato di un hotel all’interno dei terminal, e in più nelle sue vicinanze si trovano tantissimi alberghi, adatti a qualsiasi budget, facilmente raggiungibili grazie alle navette gratuite messe a disposizione delle strutture stesse.

Aeroporto Newark

codice Iata: EWR

Aeroporto Newark


L’aeroporto Newark si trova nell’omonima città nello Stato del New Jersey, dall’altra parte del fiume Hudson.

Atterrerete all’aeroporto Newark con voli diretti da Milano, Roma Venezia e Napoli, o se farete scalo prima in un’altra città.

Per il trasferimento da Newark a Manhattan le possibilità sono minori rispetto al JFK. Trovandosi in un altro Stato, non è servito dalla metro; è però disponibile un treno che arriva alla Penn Station.

Voli che arrivano e partono dall’aeroporto Newark

  • Roma – New York (EWR) di Norwegian (low cost, Terminal B), United (Terminal C, B, A)
  • Milano (MXP) – Newark di United (Terminal C, B, A)
  • Venezia – Newark di United (Terminal C, B, A)
  • Napoli – Newark di United (Terminal C, B, A)

Scoprite tutte le possibilità di trasferimento da Newark a Manhattan e i relativi costi.

Aeroporto La Guardia

Aeroporto La Guardia

codice Iata: LGA

L’aeroporto La Guardia è quello che si trova più vicino al centro di Manhattan, ma anche quello che ha i collegamenti meno comodi.

Atterrerete all’aeroporto La Guardia solamente se farete scalo in un altro aeroporto americano, dato che questo aeroporto è utilizzato solo per i voli interni negli USA e per il Canada.

L’aeroporto La Guardia non è servito né da metro né dal treno; l’unico servizio pubblico disponibile è l’autobus.

Scoprite tutte le varie possibilità di trasferimento dall’aeroporto la Guardia a Manhattan.

Quale aeroporto scegliere per New York

Se pensate di alloggiare a Manhattan, nella scelta dell’aeroporto in cui atterrare a New York dovreste farvi guidare soprattutto dal prezzo del volo.

Se trovate un volo più economico che arriva al JFK, vi consigliamo di scegliere questo aeroporto per arrivare a New York (qui trovate la guida per i voli dall’Italia a New York).

In caso di prezzi non troppo differenti, considerate che l’aeroporto JFK è preferibile, in quanto ha i migliori collegamenti con il centro di Manhattan.

Se invece alloggiate nella zona del Queens o di Brooklyn allora è decisamente indicato atterrare e partire dall’aeroporto JFK o da La Guardia.

Se, infine, alloggiate nel New Jersey, l’aeroporto Newark è la scelta migliore.

Confronto tra i tre aeroporti di New York

 Aeroporto JFKAeroporto NewarkAeroporto La Guardia
Distanza da Manhattan (Times Square)25 km33 km14 km
Collegamentimetro, treno, taxi, navetta condivisa, bustreno, taxi, navetta condivisa, bustaxi, navetta condivisa, bus
Terminal834

Fare scalo in un aeroporto di New York

Se fate solamente scalo in un aeroporto di New York per poi proseguire verso la vostra destinazione finale, dovete conoscere un paio di informazioni:

  • dovrete ritirare i bagagli: anche se avete un biglietto unico verso la vostra meta finale, sarete costretti a prendere le valigie per poi imbarcarle nuovamente sul successivo aereo;
  • dovrete fare i controlli all’immigrazione e alla dogana esattamente come le persone che entrano negli USA per rimanere. Nel caso ci fosse molta fila e quindi il rischio di perdere il successivo volo, fate presente agli agenti che state solo facendo scalo e avete un volo in connessione. In simili casi, solitamente è possibile saltare la fila (leggete comunque queste incoraggianti informazioni sulla procedura di pre-clearance che in futuro potrebbe essere disponibile negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa!);
  • gli aeroporti sono aperti anche di notte: se avete un volo la mattina molto presto e non volete prenotare un hotel, potete passare qualche ora sulle poltrone del terminal;
  • considerando quanto detto, al momento della prenotazione considerate un buon margine di tempo tra un volo e l’altro.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (14 voti, media: 4,71 su 5)
Loading...
    
Banner New York con Carlo

1.010 commenti su “Aeroporti di New York: quali sono”

  1. Buongiorno, mi sfugge se questo sito è ancora attivo, perchè non mi apre quasi nulla… a partire dal trasferimento jfk hotel e viceversa…Mi potete aiutare? Grazie Gabriele ps, vedo inoltre che gli ultimi commenti risalgono al 2016…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *