Il Brooklyn Botanic Garden

Il Brooklyn Botanic Garden è ritenuto dal New York Times l’attrazione “naturale” più importante di New York; in qualsiasi stagione lo si visiti, si possono trovare piante in fiore.

Il Giardino Botanico è stato fondato nel 1910 dal dipartimento di Arti e Scienze dell’Università di Brooklyn, si estende per circa 21 ettari di terreno di fronte al Prospect Park.

Come molte istituzioni culturali americane, il giardino è per metà pubblico e per metà privato, sostenuto dalla città di New York e da donazioni di privati e organizzazioni filantropiche.

L’epiteto “Garden within a garden” (giardino in un giardino) è azzeccato in quanto nel Botanic Garden vi sono una grande varietà di piante, più di 10.000 che determinano tanti diversi ambienti e attraggono circa 900.000 visitatori all’anno.

A seconda della stagione dell’anno si possono ammirare le diverse specie di piante nel pieno della loro fioritura.

Dove si trova e come arrivare

Il Brooklyn Botanic Garden si trova all’interno del bellissimo Prospect Park, che ospita anche l’importante Brooklyn Museum.

Per arrivare si possono prendere le linee B, Q fino alla stazione Prospect Park; linea S Botanic Garden; linee 2, 3 Eastern Parkway-Brooklyn Museum

Cosa vedere al Brooklyn Botanic Garden

Il Brooklyn Botanic Garden è una destinazione affascinante per gli amanti della natura e dei giardini. Ecco alcune delle principali attrazioni e cose da vedere al Brooklyn Botanic Garden:

Cherry Esplanade

Questa è una delle parti più famose del giardino, particolarmente affollata durante la fioritura dei ciliegi in primavera. È un luogo ideale per una passeggiata o per ammirare i colori vivaci dei fiori.

Il Giardino Giapponese

La fioritura di ciliegi al Brooklyn Botanic Garden
La fioritura di ciliegi al Brooklyn Botanic Garden


Una delle maggiori attrazioni è il Giardino Giapponese, con 200 alberi di ciliegio che fioriscono per un mese a partire da fine marzo, creando uno degli spettacoli di fioritura più belli al di fuori del Giappone.

Rose Garden

Un’esplosione di colori e profumi attende i visitatori nel giardino delle rose. Durante la stagione di fioritura, è un posto meraviglioso per ammirare una vasta gamma di varietà di rose.

Conservatory

Questa serra ospita una varietà di piante esotiche provenienti da tutto il mondo. È suddivisa in diverse sezioni, ognuna con il suo ambiente unico.

Native Flora Garden

Questo giardino celebra la flora nativa della regione del nordest degli Stati Uniti. Offre un’opportunità per apprendere sulla vegetazione locale e sull’importanza della conservazione.

Cranford Rose Garden

Uno dei giardini di rose più grandi del mondo, con una vasta collezione di rose antiche e moderne.

Bonsai Museum

Un’ampia varietà di bonsai esposti in uno spazio suggestivo, rappresentando il lavoro e la pazienza necessari per creare queste miniature di alberi.

Shakespeare Garden

Ispirato alle opere di William Shakespeare, questo giardino contiene piante menzionate nei suoi scritti.

Biglietti

L’ingresso è incluso nel New York Pass e nel Sightseeing Pass.

Orari di ingresso

  • chiuso il lunedì
  • tutti i giorni dalle 10 alle 18; ad agosto il martedì e il giovedì sarà aperto fino alle 20:30.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
 

Non dimenticare l'assicurazione viaggio!

Sei in partenza per New York?

Non dimenticare la cosa più importante, l'assicurazione viaggio! Carlo ti consiglia Coverwise fornita da AXA, che ti copre fino a 20 milioni per le spese mediche.

Codice sconto del 10% solo per gli amici di ViaggiNewYork.it

Fai subito un preventivo


Le attività preferite dai visitatori di Viaggi New York.it



13 Commenti



  1. Salve,

    Vorrei sapere se il martedì l’ingresso al giardino botanico è ancora gratuito, perché sul sito ufficiale non trovo nessun riferimento in merito.
    Grazie

    1. Buongiorno Martina,
      purtroppo non è più gratuito l’ingresso il martedì. Ho provveduto ad aggiornare l’informazione nella pagina, ti ringrazio.



  2. Devo andare a New York nei prossimi giorni e ho una mattinata libera l’8 agosto. Vorrei visitare il giardino botanico e il barclay center. Quanto tempo ci si impiega per la visita al giardino botanico? E, che tu sappia, il Barclay è visitabile all’interno (campo di gioco soprattutto essendo io un grande appassionato di basket e avendo già il garden anni fa)? Sul sito non ho trovato le modalità per una visita interna. Grazie e complimenti per questo sito

    1. Ciao Marino,
      per la visita al Botanic Garden dipende da quanto vuoi dedicargli tu, io considereri circa 3 ore. Purtroppo non ti posso aiutare con la visita al Barclay Center.

  3. è un onore per me sapere di esserti stata utile, il tuo sito è una manna dal cielo, fatto benissimo e utilissimo e i tuoi consigli preziosi. GRAZIEEEEE

      1. Grazie Carlo per la risposta. Mi sto imbarcando e la tua risposta sul giardino botanico mi sara’ utilissima!

  4. ciao, possibile che l’entrata gratuita sia il martedì e non il venerdì? occorre procurarsi dei biglietti comunque?
    Ciao e grazie

    1. Ciao Anna,
      si hai ragione, il martedì l’entrata è gratuita, ti ringrazio per la segnalazione ho provveduto a correggere.

      1. scusa, altra domanda ma dall’hotel 31 di manhattan per raggiungere il giardino botanico potrei prendere la linea verde e scendere a franklin av? se non erro la verde è vicino all’hotel ma non la vedo come una tua opzione, forse quella linea S sta per linea 5? grazie

        1. Ciao Anna,
          la S sta proprio per S 🙂 Vicino al tuo albergo passa la linea verde la 6 per la precisione. Io nella scheda ho riportato le metro che fermano più vicino all’entrata del Giardino. Nel tuo caso prenderai la linea 6 direzione Downtown e scendi a Brooklyn Bridge City Hall e da qui prendi la linea 4 e scendi in Franklin Avenue che è vicino al Giardino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *