One Vanderbilt Summit observatory: biglietti e tutte le info per visitarlo

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 Novembre 2021

Il nuovo grattacielo One Vanderbilt e l'osservatorio Summit, New Yor
Informazioni rapide
9-24   |    2,5 ore    |    da $39    |    45 E 42nd St

Il nuovo a New York è così nuovo da far sembrare, quello che fino a ieri chiamavamo il nuovo grattacielo,  “vecchio”.

Il grattacielo nuovo è il One Vanderbilt, con il ponte di osservazione Summit e il “vecchio” è l’Edge, l’observation deck con la terrazza più alta dell’emisfero occidentale, inaugurato appena nel 2020.

Gli aggettivi si possono sprecare per il Summit One Vanderbilt: high tech, sfarzoso, spettacolare, unico… 

Il Summit OV offre una prospettiva unica sull’Empire State Building e sul Chrysler Building, probabilmente i grattacieli più iconici di New York, perché si trova in piena Midtown Manhattan.

I dati in breve

  • Il grattacielo One Vanderbilt è alto 427 metri  (1401 piedi), il grattacielo commerciale più alto di Midtown Manhattan e tra i 30 grattacieli più alti al mondo.
  • Ha 93 piani.
  • L’osservatorio si sviluppa nei piani 91, 92 e 93, più l’ascensore panoramico fuori dall’edificio.
  • È il 4° grattacielo più alto di New York dopo il One World Trade Center, il Central Park Tower e il 111 West 57th Street.

Dove si trova e come arrivare

Il nuovo grattacielo One Vanderbilt si trova al 45E della 42nd Street.

L’ingresso avviene dal Main Concourse della Grande Central Terminal.

Qui è possibile arrivare con la linea verde della metro dato che fermano le linee 4, 5 e 6. Se il vostro hotel si trova a Times Square potete raggiungere la Grand Central Terminal a piedi oppure prendere la metro 7.

Orari dell’osservatorio Summit

Al momento l’osservatorio non è aperto tutti i giorni ma solo dal mercoledì alla domenica, una situazione che sicuramente cambierà con il miglioramento della situazione Covid.

  • Mercoledì e giovedì: 13-22:30
  • Venerdì e sabato: 9-24
  • Domenica: 9-19

Prezzi dei biglietti

I biglietti non sono propriamente economici, soprattutto se vorrete approfittare di tutte le esperienze che il Summit One Vanderbilt offre.

Biglietti semplici (Summit Experience)

Questi sono i biglietti base che vi permetteranno l’ingresso al solo osservatorio.

Il costo per la visita diurna è di $39 per i maggiori di 13 anni, $33 per i bambini dai 6 ai 12 anni e gratis per chi ha 5 anni o meno.

Il costo per la visita durante il tramonto è di $49 per tutti quanti a prescindere dall’età (rimane gratis solo per i bambini fino a 5 anni).

Ingresso + ascensore Ascent (Summit Ascent)

Sicuramente questa è la categoria di biglietti che vi suggerisco di comprare perché l’ascensore Ascent è probabilmente un’esperienza esclusiva che offre questo osservatorio, confrontato con gli altri.

Il costo è di $59 per gli adulti (13+), $53 per i bambini dai 6 ai 12 anni e gratis per i bambini fino ai 5 anni.

Anche qui i prezzi cambiano se volete fare l’esperienza al tramonto: il costo è infatti di $69 per tutti quanti (sempre gratis fino ai 5 anni).

Biglietto più completo: ingresso + ascensore Ascent + cocktail (Ultimate Summit)

Il costo per questa categoria di biglietti durante il giorno è di $73 per gli adulti (13+), $67 per i bambini (6-12 anni) e gratis per i bambini fino a 5 anni.

Il costo al tramonto è di $83 per tutti quanti.

Il cocktail è offerto da Danny Meyer che magari il suo nome non vi dirà niente così, però è il fondatore della catena Shake Shack, che offre tra i migliori hamburger di tutta New York.

Risparmiare con i pass

Al momento, come sempre succede quando è di recente apertura un’attrazione, i biglietti sono unicamente acquistabili sul sito ufficiale e purtroppo non sono, ancora, inclusi in nessun pass di New York.

Né il New York Pass o il City Pass o l’Explorer Pass li includono, però sono sicuro che come è avvenuto con l’osservatorio Edge, anche questi biglietti saranno inclusi in qualche pass prossimamente.

Video dell’osservatorio Summit

L’Observation Deck Summit: l’esperienza dal piano terra alla cima

Il viaggio per salire sull’osservatorio inizia sotto il piano terra: l’ingresso infatti è dal Main Concourse della Grand Central Terminal (la stazione dei treni per i pendolari che vanno a lavorare a New York) e già gli effetti speciali iniziano dall’ascensore, super moderno, che vi regalerà la sensazione di essere su un treno verticale invece di un ascensore, grazie agli effetti sonori e di luci che riproducono i rumori di binari e treni.

L’osservatorio Summit si trova dal piano 91 fino al piano 93.

Una volta usciti dall’ascensore quasi immediatamente avrete di fronte a voi lo spettacolo dell’Empire State Building

Al piano 93 c’è una caffetteria e anche l’uscita alla parte esterna, sempre protetta da grandi vetrate e dove è possibile farsi le foto, finalmente, senza le mascherine.

Sia il pavimento che il soffitto sono molto riflettenti e una delle cose da fare è farsi foto grazie al gioco dei tanti specchi.

L’ascensore Ascent

La unicità del Summit One Vanderbilt è però senza ombra di dubbio salire sull’ascensore Ascent: si tratta di un ascensore completamente in vetro che si trova nella parte esterna dell’edificio e che vi porterà a 365 metri d’altezza sulla Madison Avenue.

Dall’ascensore non si esce perché è una cabina puramente panoramica, però vi regalerà l’esperienza di sovrastare l’Empire State Building e ancora di più il Chrysler Building.

L’installazione artistica Air

Oltre alla vista spettacolare la unicità del Summit One Vanderbilt è senza dubbio la parte artistica a marcare la differenza con gli altri osservatori di New York.

Creata dall’artista Kenzo, l’installazione è l’esperienza Air, una camminata che comprende tre lati di specchi inclusi il pavimento e il soffitto, quasi a distorcere il paesaggio urbano e facendovi immergere al suo interno.

Com’è la vista dall’osservatorio Summit e cosa si vede

La vista da questo osservatorio è molto bella.

Il punto di forza dell’osservatorio Summit è il gioco di luci e effetti che regala, ancora prima della vista.

Tra i grattacieli che si vedono meglio, come accennato prima, guardando verso sud c’è sicuramente l’Empire State Building, il quale è molto vicino (si trova a circa 8 isolati). 

La vista sul Central Park è discreta, però sicuramente è molto meglio vederlo dal Top of the Rock, in quanto quest’ultimo si trova più a nord e quindi più vicino al parco.

Proprio sotto al One Vanderbilt c’è il MetLife Building. 

Bellissima la vista sul Chrysler Building e anche sul Palazzo di vetro dell’Onu.

Al livello 93 c’è anche un negozio di souvenir dove comprare ricordi unici dell’osservatorio Summit e un altro si trova prima dell’uscita per tornare al Main Concourse della Grand Central.

Consigli su come visitare il Summit One Vanderbilt

Momento migliore

Senza dubbio il momento migliore per salire all’osservatorio è durante il tramonto, anche se è l’orario più caro.

Però la vista dei grattacieli illuminati vi ripagherà della spesa e anche il gioco di luci sui pavimenti e soffitti è un’esperienza unica.

Niente gonne!

I pavimenti, come potete vedere dalle foto e dal video, sono tutti di vetro e super riflettenti, per cui è consigliato non indossare la gonna, per evitare spiacevoli imbarazzi.

Portate gli occhiali da sole

Sempre per la stessa ragione di prima, i pavimenti super riflettenti potrebbero infastidire i vostri occhi, per cui potrebbe essere una buona idea portarsi gli occhiali da sole. In ogni caso è disponibile un passaggio senza riflessi, nel caso vi dovesse dare fastidio.

Attenzione alle scarpe!

Dovrete indossare scarpe comode anche perché non vi sarà permesso l’ingresso con tipi di scarpe che potrebbero danneggiare il pavimento. 

Quindi vietato l’ingresso con tacchi a spillo o stivali con punta in acciaio.

Questa sarà una buona regola per tutto il vostro viaggio a New York, perché il modo migliore di visitare la città è con i piedi, quindi camminare camminare camminare, sempre che non abbiate problemi di salute.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

0 Condivisioni

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *