Prospect Park, Brooklyn

Prospect Park, Brooklyn

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 febbraio 2018

New York è una città dai tanti volti: c’è il suo volto di metropoli, fatto di alti grattacieli che dominano la vista e di grandi strade che si incrociano come sul tabellone di una battaglia navale, e c’è il suo volto verde, quello dei parchi e dei giardini pubblici, come Central Park, a Manhattan, e Prospect Park, a Brooklyn.

Progettato e realizzato nel periodo che va dal 1865 al 1895, seguendo il progetto ideato da Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux, le menti geniali che hanno progettato anche Central Park, Prospect Park è uno dei parchi più belli della città di New York.

Se avete in programma un viaggio nella Grande Mela, vi consiglio di inserirlo nel vostro itinerario, perché vale davvero la pena di visitarlo.

Video di Prospect Park

Perché andare?

Quella di Prospect Park è una tappa che non può mancare in qualsiasi itinerario di visita della città di New York, perché questo parco è molto di più di una semplice area verde nel cuore della Grande Mela.

Prospect Park è una vera e propria riserva naturale, oltre ad essere, insieme a Central Park, uno dei parchi più antichi di New York e uno dei più belli non solo di Brooklyn, ma dell’intera città. Nei suoi 237 ettari sono racchiusi edifici e ambienti naturali unici, che vi lasceranno a bocca aperta per la loro bellezza.

Come arrivare

Prospect Park si trova a Brooklyn, in una zona poco più a nord della Ocean Parkway e di Flatbush, e comprende anche i quartieri immediatamente adiacenti di Park Slope, Prospect Heights, Windsor Terrace e Prospect Park South. Il mezzo di trasporto migliore per raggiungerlo è sicuramente la Metro. Di seguito tutti i dettagli sui principali punti di accesso e sui relativi collegamenti: 

  • con le linee 2 e 3 della Metro è possibile raggiungere Grand Army Plaza e la Eastern Parkway, nella parte nord – ovest del parco, vicino al Brooklyn Museum e al Brooklyn Botanic Garden. Poco più giù, grazie alle linee 2, 3, 4 e 5 si arriva alla stazione situata all’incrocio tra la Eastern Parkway e Franklyn Avenue;
  • con le linee B e Q si raggiunge Seventh Avenue all’angolo con Flatbush, poco più a nord di Grand Army Plaza. Dalla parte opposta, le linee B, Q, e S consentono di raggiungere la Prospect Park Station di Lincoln Road;
  • le linee F e G consentono di arrivare all’incrocio tra Seventh Avenue e Ninth Street, nella zona di Park Slope;
  • con la linea R, invece, potete raggiungere Union Street.

Cosa vedere

A Prospect Park ci sono talmente tante cose da fare e da vedere che ci vorrebbe una giornata intera per scoprire tutte le sue meraviglie; se avete poco tempo per visitare New York e non volete lasciare da parte uno dei suoi polmoni verdi, vi lascio una lista delle attrazioni che dovete visitare assolutamente.

Grand Army Plaza

Grand Army Plaza, Brooklyn
Grand Army Plaza, Brooklyn

Il punto di partenza perfetto per qualsiasi tour di Prospect Park è la Grand Army Plaza, nella parte nord – est del parco.

Questo pittoresco piazzale dalla forma ovale fu una delle prime parti di Prospect Park ad essere realizzate, ed era uno dei punti preferiti di Vaux, l’architetto che l’ha progettato, per l’impatto visivo che offre sull’intera area.

Brooklyn Museum

Situato proprio sul confine di Prospect Park creato dalla Eastern Parkway, il Brooklyn Museum è uno dei più grandi della città, sia per estensione (è grande 16.000 metri quadrati) che per il numero di opere conservate, ed è una visita che non dovete assolutamente perdervi, specialmente se siete appassionati di arte. Oltre alle mostre periodiche, infatti, può contare anche su una vasta collezione permanente, che spazia da opere provenienti dall’Antico Egitto fino all’arte contemporanea.

Brooklyn Botanic Garden

Brooklyn Botanic Garden
Il giardino giapponese al Brooklyn Botanic Garden

Il Brooklyn Botanic Garden, fondato nel 1910 e aperto al pubblico dal 1911, è un meraviglioso giardino botanico situato proprio nel cuore del quartiere di Brooklyn. Un’oasi dentro l’oasi, quella di Prospect Park, dove trovare moltissime specie di fiori e piante e la rappresentazione di diversi ambienti naturali.

Prospect Park Zoo

Zoo di Prospect Park
Un leone marino della California allo zoo di Prospect Park

Lo Zoo di Prospect Park è una bellissima struttura che ospita più di 400 animali appartenenti a 100 specie diverse. Qui “gli ospiti” vengono accuditi secondo le procedure innovative della Wildlife Conservation Society, l’ente che gestisce questo e altri zoo newyorkesi.

Dagli animali della fattoria ai leoni marini, visitando il Prospect Park Zoo potrete conoscere da vicino tanti animali di specie diverse e scoprire quali sono le loro abitudini e il loro modo di vivere.

Lefferts Historic House

La Lefferts Historic House è uno dei pochi esempi di antica fattoria olandese ancora presenti a New York. Edificata già prima di quell’anno dal Luogotenente dell’Armata Continentale Pieter Lefferts, questa bellissima costruzione, che in origine sorgeva nei pressi di Flatbush, venne data alle fiamme durante la Rivoluzione Americana e fu ricostruita nel 1738.

Fu solo nel 1918, più di 200 anni dopo, che venne spostata nella sua attuale collocazione; all’esterno, un orto e un giardino delle erbe contribuiscono a ricreare l’ambiente rurale della New York settecentesca, mentre all’interno, il percorso museale comprende anche una sezione dedicata alla cardatura della lana proveniente dalle pecore del Prospect Park Zoo.

Carousel

Tra le tante attrazioni presenti in questo parco, il cosiddetto Carousel è una di quelle che dovete assolutamente visitare, perché è di una bellezza quasi commovente ed è capace di far tornare bambini anche gli adulti più seri. Di cosa sto parlando? Della mitica giostra coi cavalli!

Quella di Prospect Park non è una semplice giostrina moderna, ma è una vera e propria opera d’arte, che dal 1912 è giunta fino a noi in tutto il suo splendore grazie alla minuziosa opera di restauro effettuata nel 1990 dall’ente che gestisce il parco, la Prospect Park Alliance, e che oggi ci permette di rimanere incantati ad osservarla girare per fare felici i nostri bambini.

Litchfield Villa

Sebbene non sia possibile visitarne l’interno, la Litchfield Villa, situata sul lato ovest del parco, merita sicuramente di essere ammirata e fotografata. Edificata nel 1857 secondo il progetto del famoso architetto AJ Davis, questa bellissima magione sembrava destinata ad essere demolita quando iniziarono i lavori per la costruzione di Prospect Park, che, invece la inglobò, consentendoci di ammirarla ancora oggi in tutto il suo splendore.

The Ravine

The Ravine è una vera e propria foresta nel cuore di Prospect Park: il luogo ideale per chi, per un attimo, desidera dimenticarsi di trovarsi in una delle metropoli più grandi del mondo. Perché visitarla? Perché, nascosta tra i suoi alberi, c’è una bellissima cascata; una meraviglia che non vi aspettereste di trovare in un centro urbanizzato come la città di New York.

Cosa fare

Cosa c’è da fare a Prospect Park? Tante cose! Un’area così grande offre divertimenti su misura per tutti, grandi e piccini, amanti dello sport e del relax. Scopriamo tutto quello che c’è da fare a Prospect Park: 

Praticare sport

Fatemi il nome di uno sport qualsiasi, e io vi potrò dire con certezza che a Prospect Park c’è un’area tutta dedicata a quell’attività. Non ci credete? All’interno del vasto territorio del parco ci sono ben 12 campi da baseball, 2 campi da basket (vicino a Parade Ground), un campo in erba per il football, piste dedicate alla corsa, alla marcia, al ciclismo e al pattinaggio in linea, la più grande delle quali è un percorso circolare nelle vicinanze di Park Drive. E, poi, ancora, si può giocare a calcio, a tennis e a pallavolo nei campi dedicati.

Rilassarsi a Long Meadow

Long Meadow, Prospect Park
Long Meadow, Prospect Park

Siete tra coloro che agli sport preferiscono una bella coperta distesa su un prato e un buon libro da leggere? Allora il posto che fa per voi è la grande distesa erbosa di Long Meadow, l’enorme prato di Prospect Park dove sedersi, guardare il panorama e, in estate, partecipare ad estemporanee lezioni di Yoga.

Percorsi escursionistici a The Ravine

Se vi piacciono le passeggiate nella natura, all’interno della piccola foresta chiamata The Ravine troverete diversi sentieri lastricati su cui passeggiare e godervi l’ambiente circostante, che regala qualche sorpresa come graziosi ponticelli e una bellissima cascata.

Birdwatching

In un’oasi come quella di Prospect Park, anche se si trova nel bel mezzo della città, potevano mancare gli animali? Certo che no! Se siete appassionati di ornitologia, sappiate che in questo parco vivono circa 250 specie di uccelli, tutte da scoprire.

Esplorare il lago

Pensate che il lago di Prospect Park è l’unico specchio d’acqua degno di questo nome che si trova in tutta Brooklyn!

Qui le persone vengono prima di tutto per ammirarne la bellezza, ma non solo. Recatevi al LeFreak Center, sul Lakeside, e affittate una barca, per trascorrere qualche ora navigando nelle sue acque tranquille, oppure state a guardare i pescatori all’opera e, magari, provate voi stessi a cimentarvi nell’impresa di pescare qualche pesce!

Andare a cavallo

Quello tra Prospect Park e i cavalli è un sodalizio che dura da molti anni. Appena fuori dai suoi confini, vicino al Parade Ground, trovate i Kensington Stables, dove è possibile affittare i cavalli per andare a fare una passeggiata nel parco o prendere lezioni di equitazione.

Fare affari al Greenmarket

Tutti i sabati, sia d’inverno che d’estate, la Grand Army Plaza ospita il Greenmarket, un mercato dove i produttori locali vendono i loro prodotti a chilometro zero.

Far divertire i bambini

Prospect Park è il posto ideale dove trascorrere il tempo se si hanno dei bambini. All’Audubon Center vengono offerti diversi percorsi educativi e di gioco, mentre al LeFreak Center è possibile divertirsi con il pattinaggio sul ghiaccio in inverno e con i giochi d’acqua d’estate.

Mangiare qualcosa da Smorgasburg

Se visitate New York in primavera e in estate e avete la fortuna di trovarvi in città la domenica, dovete assolutamente andare ad assaggiare le specialità locali che si possono trovare da Smorgasburg (aperto ogni domenica da aprile a ottobre), situato nelle vicinanze del lago.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.