Brooklyn Museum

Brooklyn Museum of Art

[box type=”success” align=”aligncenter” class=”” width=””]Prezzi dei biglietti: $12 | Acquistali ora[/box]

Brooklyn è un quartiere in continuo fermento che, accanto agli edifici nuovi e commerciali, ospita musei e gallerie d’arte che meritano una visita.

Il Brooklyn Museum of Art si trova in un grande edificio di 16mila metri quadri, esso è uno dei musei principali di tutti gli Stati Uniti ed è il secondo di New York per spazio espositivo. Si tratta di una imponente costruzione in stile Beaux-Arts. Il museo offre ai visitatori sia collezioni permanenti che temporanee, le quali spaziano dall’antica civiltà egiziana alle opere di artisti contemporanei. Si stima che la collezione egizia sia addirittura piu’ considerevole di quella del Cairo e del British Museum di Londra.


Brooklyn Museum of Art
L’imponente edificio che ospita il Brooklyn Museum of Art

Il melting pot di culture che caratterizza il quartiere di Brooklyn si può ritrovare nello spirito di ricerca che ha animato i curatori delle collezioni fin dal principio, secondo una raccolta di opere variegate e provenienti da tutto il mondo. Le collezioni sono state avviate fin dai primi anni del ventunesimo secolo, grazie anche al supporto di donazioni da parte di tutto il Paese e di illustri curatori come Stewart Culin, Herbert Spinden e William Henry Goodyear. Le opere esposte provengono infatti dall’Africa, dalle Isole del Pacifico, dal mondo islamico ma anche dall’Europa, dall’Asia e ovviamente dall’America stessa con i lavori di Edward Hopper, Singer Sargent, John Marin e Norman Rockwell.

Non soltanto pitture ma anche ceramiche, sculture in pietra, in legno, arazzi, tappeti, marionette, oggetti in oro e argento, pietre preziose, oggetti d’arte che attraversano nei secoli quasi tutte le culture più conosciute del globo. Il museo ogni anno accoglie oltre 450.000 visitatori.

La Great Hall del museo è posta al primo piano ed è un luogo di incontro tra visitatori e dipendenti. La hall è una stanza dalle imponenti dimensioni e al suo interno si snodano spazi tra sei enormi colonne. In questa grande sala, fino al 15 gennaio sarà ospitata “ReOrder”, una installazione del SituStudio di New York, uno studio di architettura e design. Gli architetti hanno creato uno spazio che possa alterare la percezione dei visitatori circa l’impostazione classica dei volumi, per permettere loro di percepire la vastità dell’ingresso del museo. Le colonne sono state ricoperte da un elaborato tessuto studiato secondo un preciso design e panche avvolgenti e tavolini sono stati posizionati ai piedi delle sei colonne.

L’ edificio del museo è inserito all’interno di una complessa struttura di parchi tra i quali: Prospect Park, il Giardino Botanico di Brooklyn e lo zoo di Prospect Park.

Biglietti

L’ingresso è incluso nel New York Pass

Orari ingresso

lun-mar chiuso; mer-ven-sab-dom 11-18; gio 11-22; il primo sabato di ogni mese è aperto dalle 11 alle 23.

Come arrivarci

Linee 2,3 Eastern Parkway-Brooklyn Museum

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Altre letture che potrebbero interessarti

  
Banner New York con Carlo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.