Arthur Avenue e Little Italy nel Bronx

14 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 21 Ottobre 2019

Arthur Avenue, Bronx

New York è un crogiolo di razze, tradizioni ed atmosfere totalmente diverse. Ogni strada o vicolo è caratterizzato da peculiarità differenti.

Dove si può respirare l’atmosfera tipicamente italiana di New York? Il luogo migliore per farlo è senza ombra di dubbio Arthur Avenue!

Scopriamo insieme tutte le informazioni e le curiosità inerenti a questa speciale strada dal sapore italiano.

Arthur Avenue: dove si trova?

Come prima cosa, occorre comprendere dove si trova la Arthur Avenue. Questa strada si trova nel grande quartiere del Bronx. Precisamente, la strada inizia in zona Belmont e prosegue attraversando l’intera Little Italy del Bronx.

Come si può arrivare ad Arthur Avenue?

Ci sono diversi modi per farlo. D’altro canto, i mezzi pubblici a New York sono attivi praticamente sempre e funzionano in modo ottimale.

Con la metropolitana

Un primo modo per raggiungere Arthur Avenue è la metro di New York. Le fermate più vicine per raggiungere la strada sono la Eastchester – Dyne Avenue della linea 5.

Da quest’ultima fermata infatti, basterà camminare circa 15 minuti per raggiungere la avenue. In alternativa, si può arrivare alla East 174 Street Station Subway attraverso la linea 5 oppure la linea 2.

Una volta raggiunta la stazione, bisognerà camminare circa un quarto d’ora per arrivare ad Arthur Avenue.

Con il bus

La strada “italiana” di New York si può raggiungere anche con il bus. Un’ottima scelta può essere quella di prendere il bus BX40 per poi scendere alla fermata a E Tremont Av/Arthur Av.

Dopo essere scesi, bisognerà camminare appena 5 minuti per raggiungere la meta. Come seconda scelta, si può prendere a Limited Fordham Plaze il bus BX15, scendere alla fermata 3 Av/E Tremont Av e dopo soli 10 minuti a piedi si arriverà a destinazione.

Con il taxi

Se poi si vuole scegliere un classico mezzo di trasporto newyorchese, allora si può puntare sui taxi gialli sparsi ovunque nella Grande Mela.

Raggiungere Arthur Avenue naturalmente può variare a seconda delle condizioni del traffico e della propria posizione.

Se si vuole percorrere la strada in modo completo comunque, si consiglia di farsi lasciare all’incrocio tra Oak Tree Pl e Arthur Avenue, appena dopo l’area verde di Quarry Ballfields.

Arthur Avenue: cosa vedere nella zona?

Ci sono diverse cose da vedere ad Arthur Avenue. In primo luogo, si possono ammirare i tradizionali negozi tipicamente italiani.

Questi shop sono diversi dai soliti negozi lussuosi e moderni che si ammirano nelle strade più conosciute di New York.

Si tratta infatti di botteghe tradizionali dall’aspetto “casereccio”, che espongono fuori i loro migliori prodotti come salumi e formaggi. Tra questi, è impossibile non visitare ad esempio La Casa della Mozzarella.

Quest’ultima è un vero must per gli appassionati della tradizione casearia italiana, dove sarà possibile assaggiare ed acquistare tutte le varianti della mozzarella nostrana, come la burrata o i bocconcini.

Per chi ama la carne invece, il consiglio è di dirigersi all’incrocio tra la 186th strada e la Arthur Avenue. Lì sarà possibile imbattersi nella macelleria Teitel Brothers, attiva da più di cento anni e gestita dalla stessa famiglia da generazioni ormai.

Infine, per assicurarsi pesce fresco a prezzo contenuto, si consiglia una visita al Cosenza’s Fish Market dove a costi ridicoli verranno venduti frutti di mare che possono essere utilizzati per la preparazione delle ricette del Bel Paese.

A questo proposito, non mancano nella zona ristoranti o bar tipicamente italiani. Chi si sta godendo una vacanza a New York ma sente la mancanza dei sapori unici della cucina italiana deve assolutamente visitare questo posto.

Tra le tante meraviglie culinarie del Bel Paese, ad Arthur Avenue è possibile trovare i fantastici cannoli siciliani, realizzati seguendo i dettami della ricetta tradizionale.

Dove gustarsi questa delizia siciliana? Ebbene, il migliore nella zona risulta essere Madonia Brothers Bakery luogo dove sarà possibile ritrovare anche il gusto del tipico pane italiano.

Che dire invece della pizza? Lungo la “strada degli italiani” sono molte le pizzerie che preparano l’impasto della famosa pietanza utilizzando il classico forno a legna.

Tra i tanti locali comunque, si consiglia Zero Otto Nove, dove si potrà assaggiare la classica pizza napoletana.

Passeggiando per la Arthur Avenue sarà possibile provare anche un ottimo caffè espresso, magari facendo colazione al Cafè al Mercato, nel pieno centro di Arthur Avenue.

In alternativa, per una pausa dolce nel pomeriggio si consiglia una visita al DeLillo Cafè & Pastry Shop, pasticceria attiva dal 1925 che propone ai clienti varie specialità come code d’aragoste, biscotti tipici, sfogliatelle e molto altro ancora.

Tuttavia, le bellezze culinarie non sono l’unico punto d’interesse per il quale visitare la Arthur Avenue. Al centro di questa strada è presente un luogo culturale molto importante.

Si tratta della Belmont Library una delle biblioteche più grandi dell’intera New York. La biblioteca si trova all’interno del centro culturale dedicato ad Enrico Fermi, il grande fisico italiano.

Al contrario di quello che si possa pensare, la Belmont Library non è un luogo antico e noioso, ma risulta essere molto divertente.

Al suo interno infatti, è possibile approfittare di libri, giornali, riviste d’epoca ed addirittura videogiochi completamente in italiano. Un luogo adatto a qualsiasi tipologia di turista, dai single alle famiglie.

Negli ultimi anni poi, ha visto la luce un altro punto d’interesse nella zona di Arthur Avenue, vale a dire la Bronx Beer Hall.

Si tratta di un salone dedicato agli appassionati di birra dove sarà possibile bere o assaporare molteplici versioni della bevanda.

In ultima analisi quindi, si può dire che Arthur Avenue sia la vera “Little Italy” di New York, ancor più dell’omonima zona presente a Manhattan. Perché si può affermare ciò con certezza?

Ebbene, la zona di Manhattan risulta essere costruita e moderna, quasi falsa sotto un certo punto di vista. In effetti, la “Little Italy” di Manhattan è una zona che rispecchia la classica atmosfera italo-americana.

Arthur Avenue invece, riesce a trasmettere il calore e le emozioni della penisola italiana ed attraversandola ci si può sentire a casa propria.

Arthur Avenue: è una zona sicura?

Tra le diverse cose inerenti a questa strada, occorre comprendere se Arthur Avenue rientra tra le zone sicure di New York.

Alcuni potrebbero avere delle titubanze in merito a visitare questa strada, visto che si trova nel Bronx, uno dei quartieri più pericolosi della Grande Mela secondo l’immaginario collettivo.

In effetti, al contrario dei luoghi comuni, Arthur Avenue è una strada abbastanza sicura. Le persone sono accoglienti e solitamente non creano alcun genere di disturbo ai vicini oppure ai turisti in visita.

Allo stesso tempo comunque, il pericolo nel Bronx può essere dietro l’angolo. Per questa ragione, chi visita tale strada deve avere bene in mente il percorso da compiere, scegliendo di percorrere solo la Arthur Avenue, onde evitare brutte sorprese.

Naturalmente, è consigliata anche una visita guidata da un accompagnatore turistico o da una persona esperta della zona che aiuterà ad evitare problemi e strade secondarie che potrebbero creare situazioni difficili.

Arthur Avenue: quanto tempo ci vuole per visitare l’area?

In media, una visita ad Arthur Avenue è medio-lunga. Se si vuole includere anche un pranzo oppure una cena per assaggiare i tipici sapori della penisola italiana, allora si può rimanere su questa strada anche per 2-3 ore.

In alternativa, se si vuole attraversare la avenue in modo semplice, dando un’occhiata alle caratteristiche botteghe e scattando qualche foto ricordo, allora il tempo stimato è di 90 minuti o poco più.

In ogni caso, se si deve organizzare un viaggio a New York di minimo 10 giorni, il consiglio è quello di includere una visita ad Arthur Avenue.

Ne varrà sicuramente la pena e sarà un’ottima occasione per godersi un po’ di sana atmosfera italiana nella città che non dorme mai.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze


Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti, media: 4,33 su 5)
Loading...
    
Banner New York con Carlo

14 commenti su “Arthur Avenue e Little Italy nel Bronx”

  1. Ciao Carlo, partiamo il 21/8 e stiamo pianificando i nostri 11gg pieni a N.Y.
    Abbiamo preso i biglietti per la partita di baseball allo Yankee Stadium per il 1 settembre che è domenica. Sai se nella zona Belmont ,Little Italy ci saranno gli esercizi aperti ? essendo domenica … grazie

  2. Sono stato con la famiglia, Walking Tour, nel Bronx Little Italy. ne vale la pena ed è bello farsi trascinare da questa atmosfera anche genuina con italiani emigrati negli anni ’60 e figli che si stanno impegnando a rivalutare questa zona culturalmente quale zona e area storica d’impronta italiana, con la pasta e i ravioli, pane, taralli e cannoli oltre alla mozzarella fresca prodotti in loco! Bella esperienza e conosciuto italiano come sempre di grande dignità e volontà. Comprato magliette e gadget del Bronx Little Italy e Arthur Avenue in negozietto gestito da napoletano nato in USA, uno spasso intrattenersi a parlare con il suo slang! Zona non difficile da raggiungere tramite la North Metro, da Central Station a Fordham Road (ca.15 min.) e poi altrettanto a piedi. Di giorno la zona è tranquilla e pulita con il campus universitario a 2 passi. Mi piacerebbe in un mio prossimo viaggio approfondire la visita a Belmont e in generale nel Bronx.

  3. Ciao Carlo sono Alessandro è partiro per New York il 22/08 vorrei fare un salto ad Arthur Avenue e ti volevo chiedere se come ho pensato di andarci è il modo giusto oppure no. Io alloggerò a Chelsea più precisamente al Cambria Hotel. Vorrei prendere la linea D da Herald Square e fare tutto il tragitto fino a Fordham Rd nel Bronx e da lì proseguire a piedi per due o tre isolati. Volevo sapere se il tragitto è giusto e se la zona della fermata della metro e il tragitto che farò a piedi sono sicuri? Grazie mille

    1. Ciao Alessandro,
      la metro da prendere sono la D o la B fino a Fordham Road, come hai scritto tu. Da qui alla zona centrale (prendendo come riferimento l’Arthur Avenue Retail Market) sono circa 15-20 minuti di camminata.

      Mentre è più vicina la fermata Fordham Road della Metro North, la quale dista circa 10 minuti. Per prendere questa non vale però la Unlimited Metrocard, ma devi avere del credito nella Metrocard. Puoi prendere la Metro North dalla Grand Central Terminal e scendi alla stazione che si chiama sempre Fordham Road e da qui percorri la E Fordham Road in direzione est fino a quando non incroci Arthur Avenue e quindi giri sulla destra. La zona con ristoranti inizia all’incrocio con la 187th Street. La zona e il tragitto sono tranquilli.

  4. Ciao Carlo, interessante questo quartiere che consigli, molto più di Little Italy a Manhattan.
    Magari per passarci il pranzo il giorno di natale.
    Che cosa dici?
    Hai qualche ristorante da consigliare x quella festività che ci faccia sentire un pò a casa?
    Grazie, ciao

  5. ciao carlo, innanzitutto grazie mille per i consigli che dai perchè grazie a te sto pianificando i 5 giorni a new york che tra poco trascorrerò con il mio ragazzo! Lui è un patito dell’Hip Hop e alloggeremo nel Bronx, puoi consigliarmi quartieri dove ci sono sempre street show d’hip hop e si respira quest’atmosfera??!!
    Grazie in anticipo!!

  6. ciao Carlo, sono Ale anche noi abbiamo intenzione di andare sulla arthur avenue, da dove mi conviene andare? dall’albergo a long island city nel queens o dal centro di manhattan? mi potresti dare perfavore un tragitto di andata e ritorno?
    con i taxy si puo’ comunque andare? o conviene con i mezzi?
    grazie mille

    1. Ciao Ale,
      si ti conviene prendere la metro per Times Square e poi segui le indicazioni che ho dato all’utente di sopra. Penso di che si possa andare in taxi, ma non ne sono sicuro.

      1. Ciao Carlo mi faresti un favore grandissimo? domani parto per new york, nel mio itinerario ho messo questo tragitto che hai inserito tu per andare nella little italy del bronx. mi servirebbe perfavore il tragitto preciso per il rientro nel queens e piu’ precisamente a long island city su crescent street al hotel country inn e suites.
        te ne sarei molto grado.
        grazie mille davvero sei gentilissimo posso mandarti qualche messaggio da new york per farmi da “guida” in caso di emergenza?

        grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

        Ale

        1. Ciao Ale,
          per il ritorno segui le stesse indicazioni dell’andata quindi una volta a Times Square prendi la metro 7 e scendi a Queensboro Plaza.
          Certamente scrivi pure e buon viaggio Ale.

  7. Ciao Carlo, innnanzitutto complimenti per il sito… molto chiaro ed esauriente…
    A maggio alloggeremo Vicino a Time Square, come posso arrivare a Arthur Avenue?
    Grazie!!!

    1. Ciao Ramona,
      ti ringrazio tanto per i complimenti.
      Per arrivare ad Arthur Avenue, dalla zona di Times Square ti suggerisco questo tragitto, che anche se non è il più veloce, è quello che ti lascia più vicina alla zona di tuo interesse.
      Prendi la metro 2 da Times Square, direzione Uptown-Bronx e scendi alla stazione 3rd Ave-149th st nel Bronx. Da qui cammina un minuto a piedi verso la 3rd Ave & Westcheseter Ave e prendi il bus BX15 e scendi alla 3rd Avenue e 184th Street. Da qui sei a pochi minuti a piedi da Arthur Avenue. Tieni conto che questa via è abbastanza lunga, la zona della Little Italy si trova all’incirca dalla 179th St.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *