The Vessel, New York

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 29 Aprile 2020

The Vessel Hudson Yards, New York

Nel corso della vostra vacanza newyorkese avrete soltanto l’imbarazzo della scelta quanto a musei, grattacieli e parchi da visitare. 

La varietà di cose da vedere è impressionante e non sempre si riesce ad ammirare tutto ciò che si vorrebbe.

Al di là dei classici punti turistici della città, New York offre anche altre attrazioni meno conosciute al grande pubblico ma comunque degne di nota. 

Una di queste è senza dubbio The Vessel, una moderna struttura dall’aspetto molto curioso a metà strada tra un’opera d’arte e un vero e proprio edificio.

Aperto poco più di un anno fa, lo potete incontrare nel complesso di Hudson Yards che in breve tempo è diventato una delle mete preferite dai turisti che affollano ogni giorno la Grande Mela. 

Costato parecchi milioni di dollari, questo monumento è soltanto la punta di diamante di un nuovo ed esclusivo distretto ormai in forte e costante ascesa.

Ecco per voi qualche utile informazione su The Vessel e sulle altre attrattive da non perdere a spasso per Hudson Yards!   

Cos’è The Vessel

La vista da The Vessel in Hudson Yards, New York
La vista da The Vessel in Hudson Yards, New York

Hudson Yards è un vero e proprio polo residenziale che si trova nel West End di Manhattan. Si tratta di una vera e proprio cittadella in fase di costruzione che ospita il famoso The Vessel

La costruzione di questo futuristico palazzo è iniziata nella primavera del 2017, per concludersi poi con l’inaugurazione del 15 marzo 2019. Il progetto architettonico è stato affidato all’inglese Thomas Heatherwick che ha elaborato una spettacolare struttura la cui forma ad alcuni ricorda un nido d’api e ad altri una nave o un cesto!

Il nome The Vessel è stato assegnato durante i lavori di costruzione e in teoria è ancora provvisorio. Dopo l’apertura è stato chiesto agli utenti del web di suggerire dei possibili nomi ufficiali.

Alto ben 46 metri, l’edificio è realizzato in cemento e acciaio al bronzo e si compone di 154 rampe di scale collegate tra di loro. In tutto vi troverete ad affrontare 2.500 scalini e 80 terrazze panoramiche. 

Il costo complessivo per edificare The Vessel si aggira intorno ai 200 milioni e sui social è stato anche ribattezzato The Shawarma, ovvero il kebab poiché vagamente somiglia allo spiedo di carne araba.

Una volta entrati all’interno, vi troverete a salire e scendere lungo le varie scalinate e una delle attività preferite dai turisti è la fotografia. Infatti, potrete scattare foto alla struttura da differenti prospettive e angolazioni insolite. Inoltre potrete godere di una magnifica vista sul fiume Hudson e su gran parte di Manhattan.

È bene dire che la visita a The Vessel può rivelarsi abbastanza impegnativa fisicamente, dovendo salire parecchie rampe e gradini. 

In ogni caso all’interno è presente anche un bellissimo ascensore panoramico che vi porterà in cima all’edificio in meno di un minuto.   

In aggiunta, la struttura è completamente aperta ed esposta agli agenti atmosferici e per questa ragione è consigliabile visitarla nelle belle giornate di sole.

Il tour dell’edificio dovrebbe durare in media mezz’ora ma in ogni caso non è previsto un tempo limite.

The Vessel è accessibile ai diversamente abili, anche accompagnati da cani guida. Invece non sono ammessi i passeggini. Dunque, i bambini piccoli dovranno essere trasportati in braccio dai genitori.

Dove si trova e come arrivare

Il distretto di Hudson Yards sorge sul lato ovest di Midtown Manhattan e si estende su un’ampia superficie di 1,5 km quadrati. È circondato dai quartieri di Hell’s Kitchen e Chelsea ed è compreso tra la 30ª e la 34ª Avenue e la 10ª e la 12ª Street.

The Vessel lo incontrate lungo l’11ª Avenue e potete raggiungerlo facilmente sia a piedi che con i mezzi di trasporto.

Passeggiata da Meatpacking District sulla High Line

High Line: passeggiata dal Meatpacking District a Hudson Yards
High Line: passeggiata dal Meatpacking District a Hudson Yards

Se avete tempo e vi piace camminare, vi consigliamo di arrivarci con una bella passeggiata. Uno degli itinerari più affascinanti è quello che parte da Meatpacking District prendendo la High Line, il parco sopraelevato, e attraversandolo fino alla 30th Street-10th Avenue. Da qui sarete a soli 5 minuti a piedi del complesso di Hudson Yards.

In alternativa potete sempre optare per i mezzi pubblici che a New York non mancano mai! Il modo più rapido per giungere a Hudson Yards è la metropolitana

Vi basterà prendere la linea 7 e scendere all’omonima fermata 34th Street – Hudson Yards. A circa 10 minuti c’è anche la fermata 34th Street – Penn Station che si può raggiungere con le linee A, C e E.

Infine, sono disponibili degli autobus che si fermano nei pressi del The Vessel. Sarà sufficiente prendere le linee M34-SBS, M12 e M11.

Ingresso: i biglietti per entrare

Prima di organizzare la vostra visita al The Vessel, è importante dire che l’orario di apertura è dalle 10:00 alle 21:00, dal lunedì alla domenica

Per quanto riguarda i biglietti, l’ingresso alla struttura è del tutto gratuito ma è necessario comunque avere un biglietto per entrare. I ticket devono essere prenotati sul sito ufficiale, dove potrete scegliere l’orario e la data precisa.

I biglietti sono messi in vendita fino a due settimane successive e non sempre si riesce a trovare il giorno che ci interessa.

In ogni caso non disperate perché ogni mattina alle 9:30 (ora di New York) vengono messi a disposizione diversi ticket gratis che potete prendere ai Ticket Point al centro commerciale The Shops & Restaurants at Hudson Yards e nei giardini adiacenti The Vessel.

Se poi preferite acquistare i biglietti con largo anticipo, ogni giorno troverete i cosiddetti Flex Pass, pensati per gruppi di persone e tour operator. Costano 10 dollari e permettono ai visitatori di prenotare per date future fino a 6 mesi successivi

Hudson Yards e cosa vedere in zona   

Il quartiere di Hudson Yards è una nuova ed esclusiva zona residenziale che dal 2019 attira un numero sempre maggiore di turisti, grazie ad un imponente e massiccio piano di riqualificazione urbanistica dell’area che in passato ospitava un ex deposito ferroviario. 

Il progetto prevede una spesa complessiva di 25 miliardi di dollari e i lavori si dovrebbero concludere soltanto nel 2024. Si tratta del più grande investimento economico dopo la creazione del World Trade Center agli inizi degli Anni Settanta. 

Attualmente è stato completato soltanto il lato est della 11ª Avenue, denominato Eastern Rail Yard, dove si possono osservare i grattacieli più alti di quest’area mentre il lato ovest, il Western Rail Yard, è ancora in fase di costruzione. 

Ad Hudson Yards ci sono soprattutto uffici, abitazioni residenziali, ristoranti, negozi, centri commerciali, hotel lussuosi, giardini e diverse attrazioni molto interessanti.

In questa zona di New York dovete assolutamente fare un salto all’osservatorio panoramico The Edge che potete trovare a 30 Hudson Yards, il secondo grattacielo di uffici commerciali più alto della città con i suoi 400 metri.  Ci sono 100 piani e il ponte di osservazione lo trovate tra il 99° e il 100° piano. 

Più alto dell’Empire State Building, The Edge è dotato di una passerella sospesa rivolta in direzione di Downtown Manhattan che si estende per 24 metri e si caratterizza per la sua particolare forma a becco di uccello

Una sezione del pavimento è in vetro trasparente e potrete vivere l’emozione di camminare sul vuoto a un’altezza vertiginosa. Insomma, da qui potrete ammirare una delle viste panoramiche più suggestive della Grande Mela!

Altrettanto interessante è pure The Shed, centro culturale che si trova nel grattacielo 15 Hudson Yards. È un vero e proprio Performing Art Center che mette in mostra le opere e gli spettacoli delle varie arti come pittura, musica, letteratura e teatro.

Il suo nome The Shed (in inglese capannone) si riferisce alla forma della struttura che si compone appunto di un enorme capannone retrattile dalla forma cubica, all’interno del quale si svolgono show, mostre e grandi eventi.

Gli appassionati di arte possono visitare anche Snark Park, spazio espositivo del grattacielo 20 Hudson Yards nato dal genio dello studio newyorkese Snarkitecture. 

I visitatori potranno muoversi attraverso installazioni tecnologiche che li porteranno nel mondo del design e dell’architettura con un approccio innovativo.

Se invece avete una voglia sfrenata di shopping, avrete l’occasione di sbizzarrirvi nei tantissimi negozi e boutique dei migliori brand internazionali che troverete ad ogni angolo di Hudson Yards. 

Il mall più importante della zona è certamente The Shops & Restaurants at Hudson Yards che si sviluppa su diversi piani.

Lo trovate all’interno dell’edificio 30 Hudson Yards e una delle sezioni più ambite è il Mercado Little Spain al piano terra, una sorta di fiera gastronomica con ben 15 stand ricchi di ottimo cibo e bevande! 

0 Condivisioni
  

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
    
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *