9/11 museum

9/11 Museum, New York

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 2 gennaio 2018

Prezzi dei biglietti: €21 | Acquistali ora

Il 9/11 Museum è un museo nazionale, che sorge presso la sede della World Trade Center Foundation, il cui scopo è quello di ricordare e onorare le migliaia di vittime innocenti tra uomini, donne e bambini che furono uccise dai terroristi nel corso degli orribili attentati che colpirono le Torri Gemelle il 26 febbraio del 1993 e l’11 Settembre del 2001.

Il museo si trova all’interno dell’area che era occupata dal World Trade Center, ed è circondato da alcuni resti di quelle che furono le fondamenta delle Torri Gemelle.

Biglietti e pass

Se conosci già tutte le informazioni sul 9/11 Museum e vuoi semplicemente acquistare i biglietti, clicca sul pulsante qui sotto.

I biglietti costano €21 per gli adulti, €16 per i maggiori di 65 anni e €15 per i bambini dai 7 ai 17 anni.

Visitare il 9/11 Museum con i pass turistici

I biglietti per il museo sono inclusi nei seguenti pass, i quali consentono di risparmiare rispetto all’acquisto dei singoli tickets.

Acquista i biglietti

Il 9/11 Museum vuole rendere omaggio non solo alle quasi 3.000 vittime degli attacchi terroristici, ma anche alle migliaia di persone che sono sopravvissute ed a tutti coloro che hanno rischiato la vita nel tentativo di salvare gli altri.

Attraverso l’esposizione dei resti che vennero recuperati da Ground Zero e delle testimonianze raccolte, il museo vuole anche evidenziare quali sono le terribili conseguenze che ha il terrorismo sulla vita delle persone, mostrando quale sia l’impatto che possono avere questi atti criminali sulle comunità a livello locale, nazionale e internazionale.

Oltre al 9/11 Museum, a pochi passi dal New World Trade Center, sorge anche il Tribute World Trade Center, dove i visitatori possono rivivere la storia dell’11 settembre attraverso contributi video, oggetti, immagini e soprattutto attraverso le parole dei parenti delle vittime.

Video del 9/11 Museum

Cosa aspettarsi dal museo

Il 9/11 Museum offre ai visitatori la possibilità di conoscere non solo la storia del World Trade Center, ma anche quelle che sono state le vite delle vittime che rimasero uccise negli attacchi del 2001 e del 1993, che vengono ricordati attraverso contributi multimediali, documenti di archivio, racconti, e con una serie di manufatti monumentali autentici del World Trade Center.

All’interno del museo si trovano alcuni dei reperti che vennero recuperati da Ground Zero nei giorni successivi agli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, tra cui anche alcuni pezzi di acciaio che formavano la struttura portante delle Torri Gemelle.

Cosa vedere al museo

L’esperienza museale inizia nell’atrio del padiglione, ingresso del museo, da dove si possono osservare anche le piscine (Reflecting Pools) del 9/11 Memorial. Qui trovano spazio anche i Tridenti, ovvero due colonne in acciaio alte 80 piedi che facevano parte della facciata esterna della Torre Nord, che i visitatori si trovano davanti appena entrati nel museo.

La struttura perimetrale di ognuna Twin Towers era formata in totale da 84 colonne a forma di tridente, che rappresentavano anche i primi cinque piani delle Torri Gemelle.

 colonna nella Foundation Hall,  9/11 Museum
Ultima colonna rimasta in piedi del World Trade Center dopo gli attacchi dell’11/09

La sala più grande del museo è invece la Foundation Hall, uno spazio nel quale i visitatori possono vedere una porzione del muro di contenimento originale del World Trade Center che ha resistito alla devastazione dell’11 settembre. L’ultima colonna, la più alta, si erge per ben 36 piedi ed è ricoperta da una serie ricordi, tra iscrizioni commemorative e resti di pezzi metallici che facevano parte della struttura.

Historical Exhibition

Una delle attrazioni principali del museo è la sala dell’Historical Exhibition, che si trova all’interno dell’impronta originale della Torre Nord. La mostra racconta la storia degli eventi che segnarono la giornata dell’11 settembre 2011 attraverso manufatti ed immagini, raccogliendo anche le testimonianze audio e video di chi visse in prima persona quella tremenda giornata nella Grande Mela. La mostra si suddivide in tre parti sequenziali che raccontano la storia del World Trade Center.

La prima parte della mostra analizza l’importanza che aveva il World Trade Center non solo per New York, ma per tutta l’America, analizzando anche quella che fu l’evoluzione della rete terroristica di al-Qaeda che portò agli attacchi dell’11 settembre.

La seconda parte analizza la giornata dell’attacco terroristico, cercando di far comprendere ai visitatori cosa accadde prima sugli aerei dirottati e poi alle Twin Towers ed al Pentagono, mettendo in evidenza anche le coraggiose azioni di primo soccorso dei civili che prestarono assistenza negli attimi successivi alla tragedia.

La terza ed ultima parte è dedicata a quello che è successo dopo l’11 settembre, partendo dalla risposta globale verso gli attentati e gli attentatori, proseguendo con gli sforzi di recupero e ricostruzione che vennero messi in campo attraverso le associazioni di volontariato e di servizio pubblico.

Memorial Exhibition

memorial exhibition, 9/11 museum
Foto di tutte le vittime, Memorial Exhibition
Un’altra sala, che si trova all’interno dell’impronta originale della Torre Sud, è dedicata alla Memorial Exhibition. Questa mostra raccoglie i ritratti fotografici di tutte le 2.983 vittime che furono uccise in occasione degli atti terroristici dell’11 settembre 2001 e del 26 febbraio 1993. Grazie a degli schermi touchscreen i visitatori possono conoscere la storia delle vittime attraverso dei contributi audio e video raccolti dai familiari e dagli amici.

Mostra fotografica Witness at Ground Zero

All’interno di quelle che furono le fondamenta della Torre Nord c’è una sala dedicata alla mostra fotografica Witness at Ground Zero. L’autore dei contributi è il fotografo francese Stephane Sednaoui, che l’11 settembre del 2001 ha assistito e filmato dal tetto del suo studio ubicato in Great Jones Street a Lower Manhattan i tragici eventi di quel giorno. La mostra si basa su un archivio di oltre 500 fotografie che Sednaoui ha scattato tra il 12 settembre e il 16 , quando il fotografo prestò servizio di assistenza scavando tra le macerie assieme agli altri volontari.

Rebirth at Ground Zero

Un’altra mostra molto importante del museo è Rebirth at Ground Zero, un’installazione multimediale realizzata con panoramiche di 270 gradi che è stata creata in esclusiva per il 9/11 Museum da Jim Whitaker, che sei mesi dopo gli attentati ha posizionato delle telecamere in time-lapse attorno a Ground Zero. In questo modo Whitaker è stato in grado di seguire passo dopo passo la trasformazione fisica di tutta l’area, aggiungendo al lavoro anche una serie di interviste e contributi multimediali di persone che sono state profondamente colpite l’11 settembre 2001.

Orari di ingresso

Il 9/11 Museum è aperto tutti i giorni. Dalla domenica al giovedì l’orario di apertura va dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso alle 18), mentre il venerdì ed il sabato l’orario di apertura va dalle 9 alle 21 (ultimo ingresso alle 19). La visita media ha una durata di circa due ore.

Dove si trova

Il 9/11 Museum si trova sul sito del World Trade Center a Manhattan, al 180 di Greenwich Street. Il museo si può raggiungere utilizzando il World Trade Center Transportation Hub.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze


 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.