Oculus

Oculus, la stazione progettata da Calatrava

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 febbraio 2018

Il World Trade Center Transportation Hub, meglio conosciuto con il nome di Oculus, è il nuovo nodo di trasporto della città di Lower Manhattan e si sviluppa nell’area sotterranea compresa tra la torre 2 e la torre 3 del World Trade Center.

L’immensa struttura, che si caratterizza per la stupenda volta in vetro che esce dal terreno e si innalza verso il cielo , è stata progettata dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava che con Oculus voleva raffigurare una colomba bianca liberata dalle mani di un bambino. Simbolicamente la struttura architettonica disegnata da Calatrava rappresenta la rinascita della città di New York, ed in particolar modo di Manhattan, dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001.

Oculus, inaugurato il 3 marzo del 2016, da un punto di vista dei trasporti mette in collegamento 11 linee della metropolitana, i treni Path e l’Hudson Ferry Terminal, ma è anche il punto di accesso principale per raggiungere il World Trade Center, il 9/11 Memorial ed il Brookfield Place. Il World Trade Center Transportation Hub vede transitare ogni giorno migliaia di persone, tra turisti e lavoratori, newyorkesi e pendolari. La stazione metropolitana è composta da sei piste ferroviarie che possono essere raggiunte attraverso quattro grandi piattaforme a isola.

Video all’interno di Oculus

Storia e curiosità di Oculus

Per portare a termine il progetto sono stati necessari ben 12 anni, uno in più di quanto previsto inizialmente (la complessità del progetto ha fatto slittare la consegna), ed è stato necessario un investimento di oltre 4 miliardi di dollari che l’ha fatto diventare “l’hub di trasporto più costoso del mondo“. Molte persone hanno criticato aspramente i costi spropositati che sono stati sostenuti per la costruzione della struttura, ma il risultato finale ha regalato alla città di New York un edificio spettacolare che si addice alla perfezione allo stile americano.

Architettura di Oculus

Dal punto di vista architettonico, l’elemento più importante di Oculus è la volta in vetro (per la quale Calatrava si è ispirato all’oculo della cupola del Pantheon di Roma), che viene sorretta da una struttura in acciaio che raggiunge un’altezza di circa 50 metri. La luce solare, che filtra dall’esterno della struttura attraverso i pannelli in vetro, da vita ad un gioco di luci che garantisce un’eccellente illuminazione. Internamente l’ampia sala centrale si caratterizza per il luminoso pavimento in marmo bianco italiano, che è un colpo d’occhio affascinante ai visitatori che accedono alla struttura.

Cosa fare

westfield world trade center mall
Westfield World Trade Center Mall
La funzione principale del World Trade Center Transportation Hub è quella di rappresentare il nodo di trasporto principale di Lower Manhattan con tutti gli altri distretti della città di New York e non solo. Ma uno dei punti chiave di Oculus è anche il Westfield World Trade Center, un centro commerciale inaugurato il 16 agosto del 2016 che si sviluppa su più piani sui lati della struttura, gestito totalmente dalla Westfield Corporation.

Il nuovo centro commerciale va a sostituire il famoso The Mall, che si trovava presso il World Trade Center e che andò distrutto nel corso degli attentati. Grazie agli oltre 33.000 metri quadrati di superficie, il Westfield World Trade Center è diventato il centro commerciale più grande della Grande Mela e si pensa che le attività al suo interno faranno affari d’oro visto che nell’Hub di Lower Manhattan transitano ogni giorno un’infinità di visitatori.

Negozi del centro commerciale Westfield

Per l’inaugurazione del Westfield World Trade Center venne organizzato un grandissimo concerto al quale parteciparono artisti internazionali del calibro di John Legend e Leslie Odom Jr. Il giorno dell’apertura i negozi del centro commerciale erano 60, e tra questi figuravano dei marchi prestigiosi come Pandora, Apple, Hugo Boss, Victoria‘s Secret, Banana Republic, H&M e tanti altri. Oggi il numero delle attività commerciali presenti all’interno del Westfield World Trade Center ha superato le 100 unità.

Tra i marchi di moda più importanti troviamo Lacoste, Longines, Under Armour, Invicta e Mount Blanc. Recentemente la Ford ha aperto uno spazio denominato Ford Hub, un negozio con degli spazi interattivi che sono dotati anche con sistemi di realtà virtuale, dove è possibile vedere come la nota casa automobilistica sta lavorando sulla sua idea di “città del futuro”. Prossimamente apriranno il loro negozio anche UGG, Havaianas e Solstice, un negozio che offrirà ai propri clienti la più ampia selezione di occhiali da sole, sia sportivi che di lusso.

Dove mangiare

All’interno del centro commerciale c’è un’area interamente dedicata al cibo che riesce a soddisfare le esigenze di tutti i visitatori. Uno dei migliori ristoranti del Westfield World Trade Center è l’Epicerie Boulud, un’eccellenza gastronomica newyorkese guidata da Daniel Boulud.

Chi ama lo street food troverà nello Shake Shack la migliore soluzione per le sue papille gustative, visto che il locale serve i migliori burger della Grande Mela, per i quali vengono utilizzati esclusivamente Angu Burger al 100% naturali. Tra i negozi dedicati al mondo della gastronomia trova spazio anche Eataly che dà un tocco di italianità al complesso commerciale.

Uno dei locali più apprezzati dai newyorkesi è Beer Table, una birreria che serve una selezione accurata di oltre 100 tipi di birra sia artigianale che industriale, che possono essere accompagnate dai migliori piatti della griglieria americana. Dovrebbero aprire nei prossimi mesi anche Starbucks, la catena statunitense di caffetterie più conosciuta al mondo, ed anche Pane Bakery, una delle panetterie più famose di New York City che produce dell’ottimo pane artigianale fatto a mano secondo le tecniche di cottura tradizionali. Nel corso del 2018 è prevista inoltre l’apertura di un ristorante da parte dell’acclamato chef Daniel Humm che avrà come socio il suo braccio destro Will Guidara.

Dove si trova e come arrivare

Oculus si trova a Lower Manhattan tra la torre 2 e la torre 3 del World Trade Center, di fronte al 9/11 Memorial e al 9/11 Museum. L’accesso all’edificio dalla strada è garantito dalle due entrate che si trovano alle estremità est e ovest, con le scale che proiettano i visitatori sia verso l’area centrale della struttura, che verso la galleria del piano superiore, dove si trovano le piattaforme di osservazione. Ovviamente per arrivare al World Trade Center Transportation Hub ci si può servire anche di una delle 11 linee metropolitane che fanno scalo nella stazione sotterranea e dei treni Path.

Orari

Il Westfield World Trade Center è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 10 fino alle 21, mentre la domenica è aperto dalle ore 11 fino alle 19.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (5 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.