Lincoln Center, New York

Lincoln Center, New York

8 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 18 Giugno 2019

Il Lincoln Center for the Performing Arts, meglio conosciuto come Lincoln Center, si trova a Manhattan ed è una mecca per gli amanti dello spettacolo!

Questo complesso di edifici, infatti, ospita ben undici organizzazioni artistiche che rappresentano i più elevati standard nel campo della musica sinfonica, lirica e da camera, del teatro, della danza, del cinema.

Il Lincoln Center attrae circa 5 milioni di spettatori ogni anno, e molti artisti abitano nei dintorni. Se andrete da quelle parti, potreste incontrarne qualcuno!

Oltre ad essere un “santuario delle arti”, il Lincoln Center è costituito da moderni edifici interessanti sotto l’aspetto architettonico, progettati da architetti di fama mondiale: un motivo in più per andare a dare un’occhiata!

Tra tutti, chissà perché ci piace ricordare l’architetto italiano Pietro Belluschi, esponente del Modernismo.

Per i più appassionati d’arte c’è anche la App del Lincoln Center, che si può scaricare dall’Apple Store o su Google Play.

Dove si trova il Lincoln Center

Nell’Upper West Side di Manhattan, tra Columbus Avenue e Amsterdam Avenue, all’indirizzo 10 Lincoln Center Plaza, piazza dalla quale ha preso il nome.

Occupa ben otto isolati!

Come arrivare

Metro

→ Dalla Grand Central Station: prendere la linea S o 7 verso ovest fino a Times Square-42nd Street. Poi prendere la linea locale Uptown 1 fino a 66th Street / Lincoln Center Station.

→ Dalla Penn Station: prendere la linea locale Uptown 1 fino a 66th Street / Lincoln Center Station.

→ Si può anche arrivare alla stazione 59th Street–Columbus Circle con le linee A, B, C o D.

Prendere la metro è la scelta consigliata, perché arrivare in bus (o, peggio ancora, in auto) richiederebbe tempi di percorrenza decisamente superiori.

Bus

Le linee di autobus M5, M7, M10, M11, M66 e M104 si fermano tutte ad un isolato dal Lincoln Center.

Le istituzioni artistiche con sede al Lincoln Center

Il Lincoln Center è una vera e propria fucina artistica. Qui hanno sede le seguenti 11 organizzazioni, una più prestigiosa dell’altra:

1. Chamber Music Society of Lincoln Center

Si tratta della principale organizzazione nazionale di musica da camera. Presenta una programmazione innovativa e vanta un elenco internazionale di artisti, che si esibiscono a New York City e in tournée in tutto il mondo.

La sua sede si trova presso Alice Tully Hall, auditorio del Lincoln Center considerato la sala più bella del mondo per la musica da camera.

2. Film Society of Lincoln Center

Fondata nel 1969, questa organizzazione ha l’obiettivo di sostenere l’arte, elevare i mestieri del cinema e arricchire la cultura cinematografica.

Vanta un intenso programma di attività, con festival, serie, retrospettive, nuove uscite, pubblicazione di commenti ai film, presentazione di podcast, conferenze ed eventi speciali.

3. Jazz at Lincoln Center

Si propone di ispirare e far crescere il pubblico del jazz.

La sua orchestra di fama mondiale e i numerosi artisti ospiti fanno del Jazz at Lincoln Center un polo di sviluppo dell’arte del jazz.

Il programma annuale di performance, eventi e attività formative è variegato e dedicato ad un pubblico di tutte le età. In ogni stagione gli eventi sono migliaia!

4. Juilliard School

Questa scuola, fondata nel 1905, fornisce un’educazione artistica di altissimo livello a musicisti, ballerini e attori provenienti da tutto il mondo.

Offre corsi di laurea in danza, teatro e musica, e gli studenti sono oltre 800, provenienti da tutto il mondo. Durante ogni stagione di attività, la scuola propone più di 700 eventi nelle sue sale e nei suoi teatri.

5. Lincoln Center Theater

Un teatro no-profit, che propone spettacoli e musical e si sforza di mantenere bassi i prezzi d’ingresso, con il lodevole intento di aprire a tutti le sue porte.

Gli spettacoli sono messi in scena principalmente al Vivian Beaumont Theater, al Mitzi E. Newhouse Theater, al Claire Tow Theater.

Inoltre, il Lincoln Center Theater distribuisce ogni anno migliaia di biglietti gratuiti alle persone culturalmente poco servite nei cinque distretti di New York, e offre spettacoli speciali per i non udenti.

Tramite tour, trasmissioni televisive, film, pubblicazioni, registrazioni e il sito web, l’organizzazione si propone inoltre di raggiungere il pubblico di tutta la nazione e di tutto il mondo.

6. Lincoln Center for the Performing Arts, Inc.

Il Lincoln Center for the Performing Arts ricopre i seguenti ruoli: essere il leader mondiale nella programmazione artistica, il leader nazionale nelle arti, nell’educazione e nelle relazioni con la comunità, curare la gestione del campus del Lincoln Center.

Ogni anno presenta oltre 3.000 eventi, spettacoli, tour e attività educative gratuite e a pagamento, fornendo supporto e servizi per il complesso del Lincoln Center e per le sue organizzazioni.

7. Metropolitan Opera

“Casa” dei più grandi talenti legati al campo dell’opera lirica (cantanti, direttori d’orchestra, compositori, musicisti d’orchestra, direttori di palcoscenico, designer, artisti visivi, coreografi e ballerini), durante la stagione presenta più di 200 spettacoli, seguiti da un totale di circa 800.000 persone nel teatro Metropolitan Opera House, il teatro d’opera più grande del mondo.

Inoltre, raggiunge milioni di persone in tutto il mondo attraverso iniziative mediatiche innovative e tecnologie all’avanguardia.

8. New York City Ballet

Fondata nel 1948 dal coreografo George Balanchine e dal mecenate Lincoln Kirstein, la compagnia New York City Ballet (NYCB) è una delle più importanti compagnie di danza del mondo, famosa per il suo stile atletico e contemporaneo.

Ha un organico di oltre 90 ballerini e un impareggiabile repertorio di capolavori moderni.

Dal 1964 la NYCB si è trasferita nella sua attuale sede del Lincoln Center, il David H. Koch Theater (ex New York State Theater), dove va in scena per 21 settimane all’anno.

Ogni anno, a dicembre, la compagnia presenta The Nutcracker di George Balanchine: questo spettacolo viene rappresentato dal 1954!

9. New York Philharmonic

La New York Philharmonic è la più antica orchestra sinfonica americana e una delle più antiche del mondo. Riveste un ruolo culturale di primo piano nella città di New York, negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

Durante la sua stagione, la Filarmonica riesce a raggiungere fino a 50 milioni di amanti della musica attraverso concerti dal vivo a New York e nel mondo, trasmissioni internazionali, registrazioni e programmi educativi.

Nel Lincoln Center la New York Philarmonic si esibisce presso la Avery Fisher Hall (oggi chiamata David Geffen Hall, dato che questo magnate dell’intrattenimento ha offerto ben 100 milioni di dollari 💰 per contribuire al rinnovamento della sala).

Tutti gli anni, la Filarmonica organizza concerti gratuiti a New York e nei parchi (per saperne di più, leggete qui).

10. New York Public Library for the Performing Arts

La biblioteca è sede di una collezione di fama mondiale. I volumi sono oltre 50.000!

Vanta collezioni d’archivio rare ed eccezionali e vastissime collezioni di materiale non librario come registrazioni storiche, videocassette, manoscritti autografi, corrispondenza, spartiti, scenografie, ritagli di giornale, programmi, manifesti e fotografie.

Tali materiali sono fruibili gratuitamente, inoltre la biblioteca dà vita a numerosi programmi speciali come mostre, seminari e spettacoli.

Come avrete capito, questa istituzione fa parte del più grande sistema bibliotecario degli Stati Uniti, la New York Public Library (in questa pagina potete trovare informazioni sulla sua sede centrale sulla Fifth Avenue).

11. School of American Ballet

Fondata da George Balanchine e Lincoln Kirstein, la School of American Ballet forma gli studenti – dall’età di 6 anni e fino ai 18 – per una carriera nel balletto classico. I danzatori di questa scuola sono circa 450.

Si tratta dell’accademia ufficiale del New York City Ballet, e ogni anno, circa 20 studenti di livello avanzato ricevono proposte di contratto con le compagnie di danza professionale più prestigiose.

Orari delle biglietterie e calendario degli spettacoli

Gli orari delle biglietterie variano a seconda della sede.

  • David Geffen Hall: lunedì-sabato 10.00-18.00; domenica 12.00-18.00
  • Alice Tully Hall: lunedì-sabato 10.00-18.00; domenica 12.00-18.00
  • Jazz al Lincoln Center: lunedì-sabato 10.00-18.00; domenica 12.00-18.00

Per informazioni sull’acquisto dei biglietti per le esibizioni di una specifica organizzazione, è consigliabile visitare i relativi siti web a partire da questa pagina.

Qui trovate invece il calendario degli spettacoli, sempre aggiornato e con comodi filtri che rendono semplice la ricerca delle performance.

Sono anche specificati i prezzi di partenza dei biglietti e indicati gli spettacoli ad ingresso gratuito (cercate la dicitura “Free”!).

Sul sito ufficiale del Lincoln Center c’è anche questa apposita sezione dedicata alle esibizioni gratuite.

Tour guidati

Sono disponibili delle visite guidate (a piedi) al Lincoln Center, della durata di circa 75 minuti: partono tutti i giorni dall’atrio David Rubenstein, che si trova sulla Broadway, tra la 62nd Street e la 63rd Street.

Cosa aspettarsi da queste visite guidate?

Potrete cogliere la prospettiva degli “addetti ai lavori” del settore artistico e ammirare – dall’esterno e dall’interno – i palcoscenici di sale e teatri come la Metropolitan Opera House, la David Geffen Hall (precedentemente Avery Fisher Hall), il David H. Koch Theater (precedentemente New York State Theater), il Vivian Beaumont Theater, e la Alice Tully Hall, oggi completamente trasformata.

Con un po’ di fortuna potrete intravedere anche gli artisti che provano, e sognare per un attimo di trovarvi nei loro panni!

I prezzi:

  • Biglietto intero: $25
  • Studenti (fino ai 30 anni): $20
  • Anziani (dai 60 anni in su): $20
  • Bambini (fino ai 6 anni): Gratis

I biglietti si possono acquistare da questa pagina del sito del Lincoln Center.

Volete risparmiare? Ottima idea. Considerate che il tour del Lincoln Center è incluso nel New York Pass e nell’Explorer Pass. 🙂

Per saperne di più sui pass per New York, cliccate sul bottone che trovate sotto.

Mangiare al Lincoln Center

Un luogo così frequentato da artisti, addetti ai lavori e spettatori non poteva certo essere privo di punti di ristoro!

Ce ne sono otto, tra caffetterie e ristoranti:

  • The Prelude Café & Bar Curated by Nespresso (1941 Broadway)
  • Lincoln Center Kitchen (10 Lincoln Center Plaza – all’interno della David Geffen Hall)
  • Indie food and wine (144 West 65th Street – all’interno dell’Elinor Bunin Munroe Film Center)
  • Lincoln Ristorante (142 West 65th Street)
  • David Geffen Hall café (10 Lincoln Center Plaza – all’interno della David Geffen Hall)
  • The Claire Tow Theater Bar and Terrace (150 West 65th Street)
  • Amy’s Bread Café (40 Lincoln Center Plaza)
  • The Grand Tier Restaurant (30 Lincoln Center Plaza)

In questa pagina del sito ufficiale trovate delle mappe che vi aiuteranno ad individuarli e informazioni sulla loro offerta gastronomica.

Un po’ di storia

La realizzazione del Lincoln Center, avviata negli anni Sessanta, è stata inizialmente parte del ‘Lincoln Square Renewal Project’, un progetto per ristrutturare Lincoln Square e trasformarla in un centro culturale.

I promotori furono autorevoli personaggi guidati da John D. Rockefeller III. Proprio lui (che fu il primo presidente del centro), pare abbia raccolto più della metà dei 184,5 milioni di dollari necessari per costruire il complesso, che fu progettato da rinomati architetti.

Le prime strutture – David Geffen Hall, David H. Koch Theater e Metropolitan Opera House – furono inaugurate negli anni Sessanta.

Negli anni Ottanta fu introdotto nel Lincoln Center il jazz, per espandere il pubblico e rappresentare adeguatamente anche la musica americana.

Nel 1999 si decise di ridisegnare il Lincoln Center, con un ambizioso progetto della durata di dieci anni e più.

Furono creati o nuovi spazi con acustica e caratteristiche adeguate alla musica jazz e al balletto, e altri spazi furono rinnovati.

Attualmente, il complesso include trenta spazi per gli spettacoli, al chiuso e all’aperto.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze


Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
    
Banner New York con Carlo

8 commenti su “Lincoln Center, New York”

  1. Ciao Carlo, siamo stati oggi al Lincoln Center. Da sapere che i dipinti di Chagall del Metropolitan sono coperti fino alle 15.30 per proteggerli dal sole (… anche se oggi pioveva a dirotto…).
    Nel sotterraneo sono visibili delle riproduzioni dei dipinti con pannello di spiegazione.
    È un’altra segnalazione: al Palazzo dell’Onu le bandiere sono alzate solo tra le 9 e le 16.30… e solo se non piove.
    Grazie per le tue, tante info!

  2. Ciao Carlo, ho scritto direttamente al Lincoln Center ma non rispondono alle email: tu sai quando ci sono le visite guidate in italiano nel mese di maggio??
    Grazie per il vostro utilissimo sito.
    Stefano

    1. Ciao Stefano,
      noi non lo sappiamo, devi aspettare la risposta dal lincoln center, magari controlla tra lo spam, non si sa mai.

  3. Ciao Carlo
    Ciao Alessandra
    Mi piacerebbe tantissimo visitare il Lincol Center; una domanda: che voi sappiate vengono organizzate visite guidate anche per due persone o bisogna essere in gruppo???
    Comunque anche se non si ha la guida si puo lo stesso visitare il lincoln center?
    Saro’ a NY a gennaio con mia mamma!
    Grazie delle dritte
    Ciao ciao
    Sabrina

  4. Ciao Carlo, sono un’appassionata del balletto, è possibile visitare il New York State Theatre e la Julliard School? O possono essere visti solo dall’esterno?

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *