Cathedral Saint john the divine

Saint John the Divine

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 febbraio 2018

La Cattedrale di Saint John the Divine è la Chiesa madre della Diocesi episcopale di New York, nonché la sede ufficiale del Vescovo di New York. La costruzione della Cattedrale ebbe inizio oltre 120 anni fa, nel 1892, ma ad oggi è ancora un’opera incompiuta. Nonostante questo è una delle Cattedrali più grande del mondo, ed è considerata un punto di riferimento del mondo anglicano negli Stati Uniti.

In una metropoli come la Grande Mela, dominata dagli immensi grattacieli di Manhattan, la Cattedrale di Saint John the Divine impressiona per la sua imponenza architettonica e con le sue torri alte 70 metri domina il panorama di Amsterdam Avenue. Anche per questo la Cattedrale di Saint John the Divine è considerata il punto di riferimento storico-culturale del quartiere di Morningside Heights.

Breve storia della Cattedrale

L’idea di realizzare una cattedrale episcopale a New York City venne lanciata nel lontano 1828 dal vescovo John Henry Hobart. Nel 1887, grazie all’allora vescovo Henry Codman Potter, viene acquisito un terreno di 13 acri noto come Morningside Heights. La prima pietra viene posata proprio da Henry Codman Potter il 27 dicembre del 1892 e subito dopo iniziano gli scavi per la costruzione della Cattedrale. La prima fase dei lavori è affidata agli architetti George Lewis Heins e Christopher Grant LaFarge, che progettano la struttura secondo lo stile romanico-bizantino prevedendo nel disegno sette cappelle absidali.

La seconda fase della costruzione della Cattedrale ha inizio nel 1911 e porta la firma di Ralph Adams Cram, che disegna la navata centrale secondo lo stile neogotico e dando vita ad un grande rosone centrale di chiara origine medievale che viene composto con immagini e figure in stile moderno ed art déco. La Cattedrale di Saint John the Divine viene consacrata il 30 novembre del 1941, ma una settimana dopo la sua costruzione viene interrotta a causa degli attacchi di Pearl Harbor che portarono gli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale. La terza fase dei lavori inizia nel 1979 e porta alla costruzione del campanile sud e delle sculture della facciata centrale della Cattedrale.

Perché visitarla

interno cattedrale saint john the divine
Interno della Cattedrale
Per via della sua complessità e delle sue dimensioni la Cattedrale di Saint John the Divine è considerata come un vero e proprio miracolo di ingegneria umana.

Le continue interruzioni dei lavori della Cattedrale hanno fatto sì che oggi si possano ammirare una serie di elementi decorativi che sono stati realizzati secondo stili architettonici differenti. Sia all’esterno che all’interno della Cattedrale i visitatori sono travolti dallo stupendo connubio che riescono a trasmettere i dettagli in stile romanico, bizantino e neogotico.

La Cattedrale è stata disegnata seguendo le antiche tradizioni medievali, ed infatti la sua impronta a terra richiama la forma di una croce romana.

La facciata centrale è dominata da un’imponente porta di bronzo, conosciuta come il Portale del Paradiso, sulla quale sono incisi una serie di bassorilievi. Dopo aver varcato la porta di ingresso ci si trova di fronte la navata centrale delimitata da una serie di colonne romaniche, mentre sul soffitto si possono ammirare delle volte in stile neogotico. Le pareti della Cattedrale sono decorate con delle luminose vetrate colorate, ognuna delle quali, dall’alto verso il basso, raffigura una progressione simbolica che va dal piano umano fino al sacro ed al divino. Nell’abside della Cattedrale si trovano sette cappelle nelle quali sono conservate le reliquie dei vescovi di New York.

La Cattedrale di Saint John the Divine è molto interessante anche dal punto di vista del simbolismo, ed al suo interno si possono notare diversi riferimenti a San Giovanni il Divino, il Santo a cui è dedicata la Cattedrale, autore del Libro della Rivelazione in cui il simbolo più importante è il numero sette. Nella Cattedrale infatti il numero sette si ripete costantemente, non solo per le sette cappelle, ma anche per i sette lampadari che campeggiano sopra l’altare maggiore.

Dove si trova e come arrivare

La Cattedrale di Saint John the Divine si trova al 1047 di Amsterdam Avenue, di fronte all’incrocio con la 112th Strada, nel quartiere di Morningside Heights, nell’Uptown di Manhattan.

Il modo più semplice per raggiungere la Cattedrale è quello di prendere la metropolitana e scendere ad una delle due fermate che si trovano nei pressi dell’edificio. Utilizzando la Linea 1 della metropolitana si deve scendere alla fermata Cathedral Parkway della 110th Strada, mentre utilizzando la Linea A, B o C si deve scendere alla fermata Cathedral Pkwy sempre sulla 110th Strada. Si può raggiungere la cattedrale anche in autobus, utilizzando le linee M4 ed M11 che hanno diverse fermate nei pressi della Cattedrale.

Orari per la visita

La Cattedrale di Saint John the Divine è aperta dalle ore 7:30 alle ore 18 tutti i giorni della settimana ad eccezione della domenica, quando l’accesso è limitato dalle ore 13 alle ore 15. I giardini della Cattedrale invece restano aperti tutti i giorni dall’alba al tramonto.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
     
Banner New York con Carlo