Saint Patrick's old cathedral, Nolita

Nolita, New York

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 10 novembre 2018

New York è una delle città più trendy del mondo, e lo è soprattutto in alcune particolari zone!

A Manhattan, uno dei quartieri più alla moda, con bar, boutique originali, ristoranti con tavoli all’aperto e un’atmosfera giovane, è Nolita: “North of Little Italy”, spesso scritto NoLita.

Dove si trova

Questo piccolo quartiere si trova nel borough di Manhattan, ad est di SoHo, sud di NoHo, a ovest di Lower East Side, e a nord di Little Italy e Chinatown.

Confina

  • a nord con Houston Street
  • a est con Bowery Street (“the Bowery”)
  • a sud con Broome Street
  • a ovest da Lafayette Street

Per tanto tempo Nolita ha fatto parte di Little Italy, il quartiere degli italoamericani, ma dagli anni ’90, ha subito un deciso cambiamento che l’ha reso un quartiere a se, e molto più somigliante a SoHo.

Cosa vedere

Una tappa immancabile per chi visita Nolita è la St. Patrick’s Old Cathedral, la vecchia cattedrale di San Patrizio.

Si tratta della più grande cattedrale gotica del nord America e, soprattutto, di un luogo multi-etnico e di grande importanza per le comunità dell’area.

In questa chiesa vengono infatti celebrate messe in varie lingue, tra le quali spagnolo e cinese.

Per il resto, c’è da vedere il quartiere stesso. A Nolita è bello principalmente passeggiare: le strade sono curate e tranquille, ci sono negozi alla moda, gallerie d’arte, bar e ristoranti raffinati.

Dove mangiare

Per un’ottima colazione o un brunch consigliamo The Egg Shop al 151 di Elizabeth Street, dove le pietanze, come dice il nome, sono a base di uovo, ma con un piacevole tocco alternativo. Purtroppo il locale è piccolissimo, quindi trovare posto non è sempre facile.

Gatsby’s, al 53 di Spring Street, è invece un pub in stile irlandese con una notevole scelta di birre europee e americane, e personale gentile.

Propone anche piatti semplici come hamburger, patate fritte, fritto di calamari. I prezzi non sono economici, ma ha una bella atmosfera quindi può essere il posto giusto per un drink nel cuore di Nolita!

Se cercate qualcosa di particolare, potrebbe fare al caso vostro un ristorante stellato thailandese rivisitato: Uncle Boon’s, al 7 di Spring Street. Si va dai cocktail ai piatti vegetariani, dal curry al riso al granchio. Se amate i sapori piccanti, qui troverete tante proposte.

Può anche capitare che vi colga un’improvvisa voglia di pizza a New York! In questo caso, non siate scettici ed entrate da Rubirosa, al 235 di Mulberry Street: la troverete gustosa, croccante e sottile. Troverete anche altri sapori “di casa nostra”, dagli arancini alle polpette.

Per una squisita cheesecake, potete fare un salto al 17 Cleveland Place, da Eileen’s Special Cheesecake.

Shopping

A Nolita le strade più dense di negozi sono Elizabeth Street, Mott Street e Mulberry Street.

Vi segnaliamo alcuni negozi interessanti.

Per l’abbigliamento femminile, Condor, che propone creazioni di stilisti locali e internazionali.

Indirizzo: 52 Kenmare Street

Eleganti capi vintage da uomo e da donna sono in vendita da Resurrection.

Indirizzo: 45 Great Jones Street

Per i gioielli artigianali di ottima fattura, c’è Erica Weiner.

Indirizzo: 173 Elizabeth Street

Per regali a neonati e bambini c’è PiccoliNY, che vende bei giocattoli, libri, abbigliamento e oggetti di merchandising dedicati a New York (diversi dai soliti gadget omologati!).

Indirizzo: 167 Mott Street

Coloratissimi abiti in seta leggera da donna, gonne e top, si trovano da Tracy Feith, una designer texana.

Indirizzo: 209 Mulberry Street

Una affascinante libreria con libri quasi tutti in inglese e personale preparatissimo, è McNally Jackson Books

Indirizzo: 52 Prince Street

Sigerson Morrison Rtl Handbags è invece specializzato in borse e scarpe.

Indirizzo: 242 Mott Street

Quartieri vicini

chinatown ny
Chinatown

Nolita si trova vicino ai quartieri di NoHO, Lower East Side, Chinatown, Little Italy e SoHo: ciascuno ha una sua precisa identità e un suo carattere che rivela i tanti volti di New York.

Il piccolo quartiere di NoHo, incuneato tra l’East Village e West Village e a nord di SoHo, è una zona residenziale cool e costosa! Ci sono caffè, gallerie, negozi, e loft post-industriali in cui sarebbe bello vivere.

Il Lower East Side, non troppo battuto dal turismo, riveste una grande importanza nella storia della Grande Mela. Storicamente, infatti, è stato un quartiere di immigrati, soprattutto ebrei, e – da sempre – è una zona multiculturale.

Oggi è molto “di tendenza”, con gallerie d’arte, graffiti sugli edifici, locali notturni, ristoranti a prezzi accessibili, bar, piccoli negozi di fumetti, di vestiti (dove si possono fare dei veri affari!), e studi di tatuatori.

Chinatown è il quartiere nel quale abita la maggior parte degli asiatici di New York, che crescono numericamente sempre di più. Ecco perché Chinatown è riuscita a “mangiare” una grandissima parte di Little Italy e parte di Lower East Side. Chi apprezza i prodotti falsificati, nelle strette e irregolari strade di Chinatown potrà trovare grande soddisfazione.

Little Italy in passato, e specialmente nei primi del ‘900, era il centro indiscusso della comunità italiana. Tradizioni, senso di appartenenza, sapori e valori del luogo oggi si sono in parte persi, dato che tantissimi italoamericani si sono spostati qua e là in altre zone di New York.

Il quartiere in gran parte è stato assorbito dai quartieri confinanti (soprattutto Chinatown), ma vede ancora la presenza di vari ristoranti italiani nella sua Mulberry Street, ed è diventato più che altro un’attrazione turistica.

SoHo è un quartiere di New York tra i più modaioli e alternativi. In passato fu sede di industrie tessili, in seguito occupate dagli artisti, che le trasformarono in loft. Nel tempo, le taverne lasciarono il posto a cinema, locali, negozi, gallerie d’arte, bar (molti dei quali tengono aperto tutta la notte), ristoranti e negozi etnici.

Oggi a SoHo si va per vedere ma anche per farsi vedere!

E gli artisti? A un certo punto, quando la zona conobbe uno sviluppo di massa, si trasferirono (soprattutto a TriBeCa).

La vicinanza con SoHo ha di certo favorito lo sviluppo di Nolita, ma tra i due quartieri esistono differenze, soprattutto in termini di offerte per lo shopping.

Mentre a SoHo troverete le grandi firme, da Louis Vuitton a Prada, Nolita conserva uno stile più giovanile e di nicchia: una sorta di regno degli stilisti emergenti e della creatività!

Tante mode e tendenze sono nate proprio tra le strade di Nolita.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze


 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
     
Banner New York con Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.