venerdì , 9 dicembre 2016
In primo piano
Home > Cosa vedere a New York > Gli altri distretti: Brooklyn, Bronx, Queens, Staten Island – New York

Gli altri distretti: Brooklyn, Bronx, Queens, Staten Island – New York

Brooklyn

Brooklyn è il distretto più popoloso di New York. Si trova a sud-est di Long Island e deve il suo nome a una città olandese, Breukelen. Dal 1883 data della fine diBrooklyn Promenade costruzione del ponte di Brooklyn, questo distretto vive all’ombra di Manhattan. Al di qua del ponte, si trova lo storico quartiere di Brooklyn Heights, famoso anche per la splendida vista che si gode di Manhattan. Nella parte nord c’è Williamsburg, un quartiere moderno dove convivono differenti culture, innumerevoli gallerie d’arte, negozi e abitazioni di molti artisti. In altri quartieri come Flatbush e Midwood si trova la più grande comunità di ebrei ortodossi fuori Israele. Dumbo (Down Under the Manhattan Bridge Overpass) è il quartiere dei moderni e rivoluzionari artisti attratti dagli affitti bassi. I musei più importanti a Brooklyn sono il Brooklyn Museum of Art, con una collezione egizia tra le più importanti al mondo e il Children’s Museum, il primo al mondo interamente dedicato ai bambini.

Nell’estremo sud di Brooklyn si trova Coney Island, un tempo il più importante parco giochi della città e ora in via di riqualificazione per ospitare casinò e hotel. A Coney Island vive una nutrita comunità russa. Il Brooklyn Botanic Garden è senza dubbio il più bello della città; Prospect Park, realizzato dagli stessi progettisti del Central Park e il suo piccolo zoo, è il più visitato del distretto. A Brooklyn c’è anche il New York Aquarium con più di 300 specie marine.

Bronx

Il Bronx è situato nella zona nord di New York ed è l’unico distretto della città che sta sulla terra ferma. Il suo nome deriva dal primo colonizzatore della città nel 1639, Jonas Bronck. La zona più vicina a Manhattan, il South Bronx era anche la più decadente del distretto e che ha reso famoso (in modo negativo) il Bronx.

Il resto del Bronx è abbastanza diverso, potendo contare su zone residenziali sicure e tranquille e immensi parchi. Il Bronx Zoo con i suoi circa 6000 animali è il più grande di tutti gli Stati Uniti. Nella parte sud del distretto c’è lo Yankee Stadium, sede della squadra di baseball dei New York Yankees dal 1923.

Queens

Situato nel nord-est di Long Island, il Queens è il distretto più grande della città. Fu chiamato così nel 1683 in onore della regina Catherina di Braganza, sposa di Carlo II d’Inghilterra. Questo distretto è considerato il dormitorio di New York ed è occupato per la maggior parte di case unifamiliari in legno; anche questo distretto è multietnico.

Nel Queens è presente il Museo di Cultura e Arte Africana, l’unico del Paese, il New York Hall of Science, unico museo di scienza e tecnologia della città, il Queens Museum of Art con l’impressionante modello in scala di New York e il Museo di Arte contemportanea, affiliato al MoMa.

Non meno importante ospita i due aeroporti di New York (l’aeroporto di Newark si trova in New Jersey): l’aeroporto La Guardia e soprattutto il JFK.

Staten Island

A questo tranquillo quartiere si può arrivare tramite lo Staten Island Ferry che parte da Battery Park; è gratuito e offre una vista spettacolare su Manhattan e sulla Statua della Libertà. A Staten Island si trova lo Jacques Marchais Museum of Tibetan Art, il più grande museo buddista fuori dal Tibet e il Garibaldi-Meucci Museum dove è vissuto il nostro connazionale Meucci, il vero inventore del telefono.

  

  




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X